Logo stampa
 

HERA PER L'ECONOMIA CIRCOLARE

 

Il Gruppo Hera è la seconda società italiana a completare il percorso di inserimento nel programma CE100 che comprende, oltre a grandi gruppi concentrati in Europa, Stati Uniti e Sudamerica, anche istituzioni, università, piccole e medie imprese, con l'intento di favorire la conoscenza dei temi legati all'economia circolare, lo scambio di esperienze, l'avvio di progetti in partnership e le collaborazioni nel campo della ricerca e dello sviluppo.

L'economia circolare è uno degli ambiti in cui Hera crea "valore condiviso", ovvero dove genera valore per l'azienda risparmiando risorse naturali (e quindi costi), dando risposte alle priorità e alle sfide più urgenti per lo sviluppo sostenibile del piante

Il contributo di Hera nella transizione verso un'economia più circolare è sia nel ciclo tecnico (materiali non rinnovabili) sia in quello biologico (risorse rinnovabili).

?

Dal 2010 la Fondazione MacArthur sta promuovendo una nuova visione di economia circolare: che cosa è cambiato in ambito politico e industriale da allora? Quali sono gli elementi che hanno contribuito maggiormente a dare il via a questo cambiamento? Le risposte di Ellen MacArthur nell'intervista di Stefano Venier, amministratore delegato Hera.

Stefano Venier meets Ellen MacArthur
Risultati economici 2018 - Il commento del Presidente
 
2018 Economic results - Comments of the President
 
 
BS 2017: il valore condiviso
 
Valore condiviso al centro del bilancio di sostenibilità 2017
 
 
Lo sviluppo sostenibile
 
Sustainability in Hera Group