Logo stampa
Calendario
 
<
>
Settembre 2016
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
IN PRIMO PIANO
Condividi
07/03/2014

Con Hera nuova vita ai rifiuti ingombranti

Al via il progetto per il riuso di quelli ancora utilizzabili e in buone condizioni, per prevenire la produzione di rifiuti e avviare un circuito virtuoso e solidale, in collaborazione con 15 onlus del territorio.

 
Guarda il video di "Cambia il finale"
Guarda il video

“Cambia il finale” è il nome del nuovo progetto di Hera, realizzato in collaborazione con Last Minute Market e onlus del territorio servito, per dare nuova vita agli oggetti ancora utilizzabili e favorire un virtuoso e solidale circuito del riuso, con l’impiego anche di persone svantaggiate.

Ora, infatti, con il progetto “Cambia il finale”, telefonando al numero verde del Servizio clienti 800.999.500 per richiedere il servizio di ritiro degli ingombranti a domicilio, al cliente verranno fornite le indicazioni per contattare enti no profit del territorio che si sono dichiarate disponibili al loro riutilizzo nel caso siano ancora in buone condizioni. Gli enti partner si sono impegnati a ritirare i materiali secondo le modalità definite da ciascuno e dettagliate nel sito dedicato www.gruppohera.it/cambiailfinale. In questo modo verranno facilitati recupero e riuso dei “beni ingombranti” ancora in buono stato e che si ritiene possano non essere gettati via.

Negli ultimi 3 anni, dal 2011 al 2013, sono state oltre 215.000 le richieste ricevute dal Servizio clienti Hera per il ritiro a domicilio, che hanno portato alla raccolta di 145.000 tonnellate tra ingombranti, grandi elettrodomestici, pc e tv, frigoriferi. Da oggi, una parte di questi beni potrà evitare di diventare un rifiuto ed essere riutilizzata, “Ora puoi cambiare il finale della storia”, come recita il titolo del depliant che illustra l’iniziativa.

 
Cambia il finale
Scopri il progetto "Cambia il finale"

Sono 15 le associazioni che al momento hanno accettato di aderire al progetto e 94 i Comuni dove il nuovo servizio è stato attualmente attivato. L’iniziativa di Hera è in linea con le più recenti normative in materia ambientale che mettono al primo posto la prevenzione dei rifiuti e il loro utilizzo, richiedendo quindi un cambiamento culturale e un nuovo approccio ai vecchi concetti di consumo e di rifiuto. L’obiettivo è quello di contribuire a passare dall’attuale modello lineare (produci, usa e getta) ad un nuovo sistema circolare e virtuoso come quello del riciclo. Inoltre, con questo progetto Hera intende promuovere l'attività di quelle Onlus che recuperano beni non più utilizzati dai cittadini, avviandoli al riutilizzo anche con eventuale attività di rigenerazione, e sviluppare di conseguenza ricadute sociali positive. Nell'Area Clienti del sito pubblico di Hera, all'indirizzo www.gruppohera.it/cambiailfinale, oltre alle informazioni operative per usufruire del nuovo servizio, sono disponibili anche foto e video, che raccontano le esperienze e l'impegno quotidiano, di chi con il proprio lavoro è il cuore pulsante di queste associazioni no profit.

 
 
Il Gruppo Hera sostiene la cultura
 
ACQUA ENERGIA AMBIENTE EMOZIONI
 
 
Un servizio responsabile
 
Elimina la bolletta, regala un albero!
 
 
Ecomondo 2015
 
Ecomondo 2015: la sostenibilità ambientale del Gruppo Hera