Logo stampa
Calendario
 
<
>
Maggio 2017
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
IN PRIMO PIANO
Condividi
07/02/2017

Alternanza scuola-lavoro: 80 progetti in Hera per la formazione degli studenti

870 Alternanza

 

Dai banchi di scuola all'azienda: dopo la positiva esperienza dello scorso anno scolastico, Hera torna ad aprire le porte delle proprie sedi aziendali a 80 studenti delle scuole secondarie di secondo grado dell’Emilia-Romagna offrendo un importante contributo alla loro formazione.

I nuovi percorsi di alternanza scuola-lavoro, attraverso i quali i ragazzi potranno svolgere attività concrete inerenti i processi di lavoro affiancati dal personale dell’azienda, sono partiti nei giorni scorsi all’Istituto Tecnico Commerciale “V. Bachelet” di Ferrara, all’Istituto di Istruzione Superiore “F. Alberghetti” di Imola (indirizzo Liceo Scientifico, scienze applicate), all’Istituto Tecnico Industriale “E. Fermi” di Modena, all’Istituto Tecnico Tecnologico “G. Marconi” di Forlì e all’Istituto Tecnico Industriale “N. Baldini” di Ravenna. Oggi sono stati avviati i primi percorsi all’Istituto di Istruzione Superiore “Belluzzi-Fioravanti” di Bologna.

Complessivamente sono 80 i percorsi di alternanza scuola-lavoro previsti per il 2016/2017 (20 in più rispetto allo scorso anno), 32 nella sola area metropolitana bolognese. I percorsi sono attivati da Hera con le scuole delle province di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Ravenna e Rimini (territori in cui sono ubicate le sedi operative del Gruppo) e coinvolgono studenti dei seguenti indirizzi di studio: amministrazione finanza e marketing (in tutte le province), , elettronica ed elettrotecnica (a Bologna, Modena, Forlì-Cesena e Ravenna), chimica e materiali (in tutte le province), energia (a Forlì-Cesena), informatica (a Bologna) e telecomunicazioni (a Modena). Per la prima volta quest’anno vengono coinvolti anche studenti dei licei classico, scientifico e delle scienze umane di Bologna e Ravenna.

I progetti di alternanza scuola-lavoro hanno una durata per ogni studente dalle 80 alle 200 ore circa all’anno.

 

 

I percorsi si svolgono presso le sedi aziendali del Gruppo Hera, seguono una metodologia basata sull’integrazione tra le competenze lavorative e quelle dei piani didattici. Tecnici e manager Hera fanno da tutor, delineando insieme agli insegnanti itinerari specifici che consentano agli studenti di rafforzare e integrare le competenze già apprese a scuola attraverso esperienze professionali in azienda. Tutte le attività vengono monitorate e sono previsti momenti di valutazione, finalizzati alla crescita dei ragazzi.

Al termine, verranno rilasciate da Hera le attestazioni delle competenze tecnico-professionali acquisite, in linea con gli standard europei. Questo, per permettere agli studenti di poter affacciarsi al mondo del lavoro con un curriculum già ricco di esperienze pratiche, oltre a quelle teoriche. Un punto di forza che potrà aiutarli nella ricerca di un impiego in una società sempre più competitiva ed esigente, o nell’orientarsi verso scelte formative precise per il loro lavoro, per esempio il tipo di università.

Grazie a questo progetto, nell’arco di tre anni in tutte le province emiliano-romagnole servite dalla multiutility (Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Ravenna, Rimini) verranno attivati con le scuole, in particolare con le classi terze e quarte, 180 percorsi di alternanza scuola-lavoro.

L’iniziativa integra i percorsi didattici curricolari ed extracurricolari del progetto “Hera ti insegna un mestiere…a scuola”, che l’azienda mette in campo da tre anni e che prevede sessioni didattiche con il supporto di personale tecnico-professionale Hera, sia in aula che presso gli impianti del Gruppo, in vista della preparazione dei tecnici del futuro. Inoltre, si colloca in linea con i continui investimenti della multiutility sul cosiddetto “capitale umano”, cioè le persone e le loro capacità, vero patrimonio del Paese così come di Hera.

 
 
Risultati economici 2016
 
Risultati economici 2016 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera
 
 
Hera sostiene la cultura
 
Hera sostiene la cultura
 
 
La Mostra Scart a Ravenna
 
Inaugurazione della Mostra Scart a Ravenna