Logo stampa
 

Comitato etico

Il Comitato etico, nominato per la prima volta dal Consiglio di Amministrazione di Hera S.p.A. il 14 maggio 2008, ha il compito di monitorare la diffusione e l’attuazione del Codice Etico. Riceve le segnalazioni di violazione al Codice valutando la possibile apertura o meno di un procedimento.

Nel 2010 il Consiglio di Amministrazione di Hera S.p.A. ha modificato l’articolo del Codice etico relativo alla sua diffusione e attuazione individuando un Comitato costituito da tre componenti di cui almeno un consigliere di Hera S.p.A. e due esperti in materia di responsabilità sociale d’impresa e degli argomenti trattati dal D.Lgs. 231/2001. In conseguenza di questa modifica un componente esterno è entrato a far parte del Comitato.

Nella seduta del Consiglio di Amministrazione di Hera S.p.A. (rinnovato in seguito all'assemblea dei soci del 27 aprile 2017) il 10 maggio aprile 2017 si è provveduto a nominare nuovamente i componenti del Comitato etico.
Il Comitato etico è così composto:

  • Massimo Giusti, Consigliere Hera S.p.A.
  • Filippo Bocchi, Responsabile Direzione Corporate Social Responsibility di Hera S.p.A.
  • Mario Viviani, esperto di responsabilità sociale d'impresa (componente esterno).

Nella seduta del 9 giugno 2017, il Comitato ha eletto Massimo Giusti Presidente.

ComponentiCarica in HeraRuolo nel comitatoEsecutivo - Non Esecutivo - Indipendente
Massimo GiustiConsiglierePresidenteIndipendente - Non Esecutivo
Mario Viviani-Componente-
Filippo Maria BocchiDirettore CSRComponente-


Come fare una segnalazione al Comitato Etico (Whistleblowing)

I Whistleblowers (o informatori) sono coloro che nell'ambito della loro funzione lavorativa, si trovano coinvolti o informati di fatti di corruzione o di cattiva condotta, e decidono di denunciare il fatto o il comportamento consentendone una efficacia repressione ma soprattutto manifestando un coinvolgimento eticamente corretto ed una impostazione culturale che costituisce essa stessa il primario deterrente al fenomeno della corruzione e in genere ai comportamenti eticamente scorretti e/o illegali.

Il Whistleblower è un dipendente che riporti in buona fede e su basi ragionevoli alle competenti autorità qualunque fatto riguardante violazioni.

Le segnalazioni possono essere inoltrate via posta all'indirizzo:
Comitato Etico, Hera S.p.A.
Viale C. Berti Pichat 2/4 - 40127 Bologna

oppure tramite e-mail all'indirizzo: E-mail

Per eventuali segnalazioni verbali, ci si potrà rivolgere ai componenti il Comitato Etico richiedendo un incontro tramite l'indirizzo mail.


» Componenti del Comitato in carica fino alla naturale scadenza del Consiglio di Amministrazione e precisamente fino alla data di approvazione del bilancio al 31 dicembre 2019


Pagina aggiornata al 11 aprile 2018

 
 
Risultati economici 2017 - Il commento del Presidente
 
Risultati economici 2017 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera
 
 
BS 2017: il Valore condiviso
 
Valore condiviso al centro del bilancio di sostenibilità 2017
 
 
Lo sviluppo sostenibile
 
Un'Hera che scorre da 15 anni