Logo stampa
 

Riconoscimenti

 
  • Hera ancora sul podio per la comunicazione web

    Hera ancora sul podio per la comunicazione web

    Hera ancora sul podio nella comunicazione web. Il Gruppo si aggiudica, con 91,7 punti, il secondo posto nella classifica webranking
    2018, stilata dagli esperti di Lundquist in collaborazione con gli svedesi di Comprend e pubblicata il 12 novembre 2018 su Corriere Economia. Il Gruppo, che da sempre pone grande attenzione alla comunicazione in ottica multi stakeholder, ha da quest'anno iniziato una rendicontazione puntuale, anche sul sito, delle attività a valore condiviso, ossia che portano beneficio ai diversi stakeholder e in contemporanea generano MOL.

  • Thomson Reuters ha incluso ancora una volta Hera tra i 100 migliori produttori di energia del pianeta.
    Per determinare l'inclusione nella prestigiosa lista, TR prende in considerazione diversi indicatori, oltre a quelli finanziari ed economici, e pone grande attenzione agli aspetti di governance, di innovazione, di reputazione, di conformità legale, di gestione del rischio, di responsabilità sociale in ottica multi-stakeholder e di rispetto per l'ambiente (emissioni, uso intelligente delle risorse). Il riconoscimento sottolinea ancora una volta l'impegno profuso dal Gruppo nella ricerca dell'eccellenza, perseguita attraverso la creazione di valore condiviso che al 30 settembre 2018 si è concretizzato con l'avvio del primo impianto di Biogas, con l'ulteriore incremento delle attività di riciclo dei rifiuti urbani (con la raccolta differenziata giunta ad oltre il 60%) e l'ulteriore sviluppo delle attività di Aliplast (società del Gruppo dedita alla produzione di beni con materiale plastico di scarto).

  • Logo Diversioty Inclusion

    Hera fra le prime 25 aziende mondiali incluse nel Diversity and Inclusion Index di Thomson Reuters

    Il Gruppo Hera si conferma, per il secondo anno, tra le aziende più interessanti in Italia e nel mondo per gli investitori che guardano con favore alle realtà impegnate nella tutela della diversità e dell'inclusione. Il risultato, figlio dell'integrazione di politiche inclusive alla strategia di Gruppo, è stato decretato dall'edizione 2018 del "Diversity and Inclusion Index" di Thomson Reuters, che ha preso in esame un campione composto da oltre 7.000 aziende quotate a livello globale. Hera, con un punteggio di 73,5 punti, è infatti risultata la seconda azienda in Italia e la 22esima al mondo di questo ranking internazionale. Eccellente, del resto, il piazzamento nel settore, con il primo posto a livello globale fra le multiutility.

  • Il Boston Consulting Group ha classificato a livello globale le società quotate dell'energia e del gas, sulla base del Total Shareholder Return (Capital Gain + Dividend Yield) offerto ai propri azionisti nel quinquennio 2013-2017. Il Report, giunto quest'anno alla sua ventesima edizione, colloca Hera in sesta posizione, confermando come le scelte di una strategia improntata al Valore Condiviso, in una prospettiva di lungo termine, si traducano in visibili benefici per gli azionisti della Società.

  • Il Gruppo ha ottenuto il quinto posto su 47 aziende nella classifica generale e si afferma inoltre al primo posto nell'indagine straordinaria sui legami tra azienda e finanza responsabile nell'Integrated Governance Index 2018.

Pagina aggiornata al 13 novembre 2018

 
 
Risultati economici 2017 - Il commento del Presidente
 
Risultati economici 2017 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera
 
 
BS 2017: il Valore condiviso
 
Valore condiviso al centro del bilancio di sostenibilità 2017
 
 
Lo sviluppo sostenibile
 
Un'Hera che scorre da 15 anni