Logo stampa
 

Investitore privato

Hera desidera comunicare con gli investitori privati in maniera tempestiva e trasparente.

Questa sezione è stata appositamente creata per soddisfare le esigenze informative delle circa 20.000 persone fisiche che, acquistando il titolo Hera, dimostrano la loro fiducia nel raggiungimento degli obiettivi di crescita previsti dal Gruppo.

Lo strumento trimestrale idoneo a fornire a tutti gli investitori un'informazione semplice ma completa relativa agli eventi e ai risultati rilevanti del Gruppo è la Newsletter.

 
 
 
Notizie da Market Insight

Format 2.0 specializzato sui mercati finanziari e sulle società quotate in Borsa. Uno spazio che mette a disposizione degli investitori un'informazione basata sui fondamentali puntuale, precisa e sempre aggiornata.

Market Daily News
Macroscenario di riferimento, notizie del settore, Hera in Borsa, grafici e tabelle
  • 13/11/2018 MACRO SCENARIO DI RIFERIMENTO  ITALIA - A settembre 2018 l’Istat stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale diminuisca dello 0,2% rispetto ad agosto. Anche nella media del terzo trimestre il livello della produzione registra una flessione dello 0,2% rispetto ai tre mesi precedenti. Corretto per gli effetti di calendario, a settembre 2018 l’indice è [...]

13/11/2018

MACRO SCENARIO DI RIFERIMENTO 

  • ITALIA – A settembre 2018 l’Istat stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale diminuisca dello 0,2% rispetto ad agosto. Anche nella media del terzo trimestre il livello della produzione registra una flessione dello 0,2% rispetto ai tre mesi precedenti. Corretto per gli effetti di calendario, a settembre 2018 l’indice è aumentato in termini tendenziali dell’1,3% (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 21 di settembre 2017). Nella media dei primi nove mesi dell’anno la produzione è cresciuta dell’1,7% rispetto all’anno precedente.
  • GIAPPONE – L’indice dei prezzi alla produzione cresce dello 0,3% a ottobre, come accaduto il mese precedente. Il dato risulta di poco superiore al consensus (+0,1%). Su base annua il Ppi riporta un incremento del 2,9%, di poco inferiore al mese precedente (+3%) e di poco sopra le attese degli analisti (+2,8%).

NOTIZIE DEL SETTORE 

  • TERNA – Nel periodo gennaio – settembre 2018 ha riportato un utile netto di pertinenza del gruppo pari a 541,5 milioni, in progresso del 2,4% a/a; la società ha inoltre firmato un accordo con la Polizia di Stato volto ad incrementare la sicurezza e la protezione delle proprie infrastrutture critiche.

UTILITY IN BORSA (del 12 novembre 2018)

Ieri il Ftse Italia Servizi Pubblici ha ceduto il mezzo punto percentuale, sovraperformando il Ftse Mib (-1%) ma chiudendo poco sotto il corrispondente indice europeo (-0,3%).

Sull’obbligazionario lo spread Btp-Bund ha superato i 305 pb, con il rendimento del decennale italiano sopra il 3,44%, in attesa della presentazione, prevista in giornata, dei correttivi alla manovra richiesti dall’Europa.

Le azioni Hera hanno ceduto il mezzo punto percentuale.

MERCATI DELL’ENERGIA – Petrolio, gas ed energia elettrica

Principali indici italiani ed europei (performance giornaliere e settimanali)

Indici settoriali dello STOXX Europe 600 vs. Ftse Italia Servizi Pubblici (performance giornaliere)

Hera: quotazioni e volumi giornalieri negli ultimi 12 mesi

Multi-utility italiane (performance giornaliere e settimanali)

Multi-utility europee (performance giornaliere e settimanali)

Utility regolate europee (performance giornaliere e settimanali)

Altre utility europee (performance giornaliere e settimanali)

TABELLE

 
 
Al fine di offrire agli investitori privati un'informazione finanziaria trasparente, oggettiva e in tempo reale Hera mette a loro disposizione, in collaborazione con la testata giornalistica on line leader del settore, un flusso di notizie economicho-finanziarie relative al macro scenario di riferimento e un'analisi della performance giornaliera del proprio titolo.
  • 13/11/2018
    Piazza Affari archivia le contrattazioni in rialzo e non distante dai massimi intraday, con il Ftse Mib in progresso dello 0,9% a 19.226 punti. Discreti guadagni anche per il Dax di Francoforte (+1,3%), il Cac 40 di Parigi (+0,8%) e l’Ibex 35 di Madrid (+0,8%), mentre il Ftse 100 di Londra rimane arretrato sulla parità, [...]
  • 13/11/2018
    Intorno alle 15:40 le principali borse continentali mostrano un andamento contrastato mentre Wall Street ha aperto con un timido rimbalzo grazie anche al cauto ottimismo sul fronte commerciale, dopo le vendite della seduta precedente innescate dal sell-off sui tecnologici. Poco sopra la parità il Ftse Mib (+0,3%), così come il Dax di Francoforte (+0,5%), il [...]
  • 13/11/2018
    Avvio con rimbalzo in avvio a Wall Street, dopo il pesante sell-off di ieri guidato dal settore tecnologico mentre pesa l’ulteriore discesa del petrolio. Dopo pochi minuti di scambi, il Dow Jones avanza dello 0,2% e lo S&P 500 dello 0,6%, mentre il Nasdaq guadagna un punto percentuale. A migliorare parzialmente il sentiment contribuiscono le [...]
  • 13/11/2018
    I future sull’azionario Usa scambiano in frazionale rialzo, preannunciando una partenza con rimbalzo a Wall Street dopo le pesanti perdite di ieri e in un clima che beneficia di un cauto ottimismo su una soluzione della disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina. I principali indici americani hanno terminato la scorsa seduta in deciso ribasso, [...]
  • 13/11/2018
    Altro cambio di rotta per Piazza Affari, con il Ftse Mib che risale dai minimi di metà mattinata e intorno alle 14:10 scambia in rialzo dello 0,3%, mediamente in linea con gli altri listini europei. Tra questi svetta il Dax di Francoforte (+0,7%), seguito dal Cac 40 di Parigi e l’Ibex 35 di Madrid (+0,3%) [...]
  • 13/11/2018
    L’Office for National Statistics (l’ente statistico di Londra) e l’ILO (International Labour Organization) hanno reso noto che il tasso di disoccupazione, per il trimestre terminato a settembre è aumentato al 4,1 per cento. Il consensus si attendeva un tasso al 4%, come rilevato il mese precedente. Nel mese di ottobre, il numero dei senza lavoro che [...]
  • 13/11/2018
    L’eurozona non sembra in grado di sfruttare l’abbrivio dell’economia americana la quale, per la prima volta in dieci anni, ha superato il ritmo di crescita del tre per cento su base annua. I recenti dati hanno evidenziato una crescita continentale dello 0,2% nel terzo trimestre, la più modesta in quattro anni. Con il blocco dei [...]
  • 13/11/2018
    L’indice ZEW di novembre sulla fiducia degli investitori istituzionali tedeschi è sceso a -24,1 punti rispetto a -24,7 del mese precedente. Gli economisti si aspettavano una calo a -26 punti. Il sotto-indice relativo alla situazione corrente è diminuito a 58,1 punti dai 70,1 di ottobre. Disattese le previsioni degli analisti (65 punti). L’indice ZEW misura [...]
  • 13/11/2018
    A novembre l’indice Zew relativo alle aspettative di crescita economica dell’Eurozona è calato a -22 punti da -19,4 punti del mese scorso, quando a sua volta aveva registrato un peggioramento da -7,2 punti di settembre. Il sondaggio è condotto mensilmente dal Zentrum für Europäische Wirtschaftsforschung presso un campione di 350 esperti del mercato finanziario.
  • 13/11/2018
    Apertura in territorio positivo per le borse europee, con le speranze di un progresso nei negoziati commerciali tra Stati Uniti e Cina in parte frenate dalla pressione sul settore tecnologico dopo il sell-off scattato ieri a Wall Street. Intorno alle 9:25, a Milano il Ftse Mib guadagna lo 0,5% in area 19.150 punti. In rialzo [...]
 
Risultati economici 2017 - Il commento del Presidente
 
Risultati economici 2017 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera
 
 
BS 2017: il Valore condiviso
 
Valore condiviso al centro del bilancio di sostenibilità 2017
 
 
Lo sviluppo sostenibile
 
Un'Hera che scorre da 15 anni