Logo stampa
15 anni

Gli obiettivi e i risultati

Gli obiettivi e i risultati
Avevamo detto di fareAbbiamo fattoAmbito territoriale*
Avviare il cantiere per la realizzazione a Bologna di un impianto di biodigestione con produzione di biometano dalla frazione organica dei rifiuti.Avvio del cantiere slittato al 2017 a causa del prolungamento dei tempi di autorizzazione.H  
Piano di miglioramento energetico Iso 50001: ridurre i consumi energetici del 3% entro il 2017 (rispetto ai consumi 2013).Consumi ridotti del 2,6% rispetto al 2013 grazie agli interventi già realizzati. Già pianificati nel 2017 ulteriori interventi che porteranno a un risparmio del 3,7%.HAM
Completare gli interventi di riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione pubblica in 4 comuni serviti per un totale di 2.400 Tep. Avviare gli interventi di riqualificazione energetica dell'illuminazione pubblica di Pesaro e proseguirli a Modena.Realizzati gli interventi di riqualificazione energetica in 4 comuni per un totale di 2.436 kWh. Proseguono gli interventi di riqualificazione energetica a Modena (eseguiti su 3 lotti). A Pesaro gli interventi sono previsti per il 2017.HA 
Estendere il report Valore all'energia ad AcegasApsAmga e Marche Multiservizi.Il report è stato esteso ad AcegasApsAmga e Marche Multiservizi e pubblicato a novembre 2016. AM
Piano salvaguardia della balneazione di Rimini: completare altri tre interventi (tre già conclusi a fine 2015).Ulteriori due cantieri si sono conclusi nel 2016. La conclusione del terzo intervento è slittata al 2017.H  
Depuratore di Servola a Trieste: concludere i lavori della nuova sezione di trattamento biologico in vista dell'avvio del depuratore previsto per il 2017.I lavori sono in corso e l'avvio dell'impianto è confermato per il 2017. A 
Proseguire la progettazione per l'adeguamento dell'impianto di Borgheria a Pesaro e avviare l'iter autorizzativo.La progettazione è in corso. L'iter autorizzativo sarà avviato nel 2017.  M
Adeguare due agglomerati urbani (Cesenatico e Cattolica, pari a 267 mila abitanti equivalenti) in Emilia–Romagna.Nel corso del 2016 sono stati adeguati gli agglomerati di Cesenatico e Cattolica e ulteriori cinque agglomerati urbani (459 mila abitanti equivalenti) in Emilia-Romagna.H  
Completare l'adeguamento / potenziamento di altri tre depuratori nei territori serviti da Marche Multiservizi per un totale di 18.200 abitanti equivalenti.I lavori di adeguamento / potenziamento di due depuratori sono conclusi (15.200 abitanti equivalenti). I lavori di un altro impianto sono in corso.  M
Proseguire nei lavori di adeguamento in altri tre depuratori nei territori serviti da AcegasApsAmga (Ca' Nordio, Abano Terme) per un totale di 230 mila abitanti equivalenti.Si sono conclusi i lavori di adeguamento degli impianti di Ca' Nordio e Abano Terme. Sono in corso i lavori dell'impianto di Sistiana che termineranno nel 2017. A 
Estendere i progetti di prevenzione rifiuti (Cambia il finale / CiboAmico / FarmacoAmico).FarmacoAmico è stato esteso in ulteriori 15 comuni nel 2016. L'estensione dei progetti in AcegasApsAmga è pianificata per il 2017.HA 
Attuare un piano integrato di iniziative per la prevenzione dell'abbandono dei rifiuti e per migliorare il decoro urbano.Sono state attivate delle campagne promozionali contro l'abbandono dei rifiuti a Bologna, Padova e Trieste.HA 
Incrementare la raccolta differenziata: 57,2% nel 2016.Nel 2016 la raccolta differenziata è stata pari al 56,6% a fronte di un consuntivo 2015 del 55,4%.HAM
Proseguire nel contenimento del ricorso alla discarica per lo smaltimento dei rifiuti urbani (<9%).Nel 2016 la quota di rifiuti urbani smaltiti in discarica è diminuita al 7,6% (era all'8,6% nel 2015).HAM
Estendere l'app Il rifiutologo in Marche Multiservizi con la funzione segnalazioni ambientali.L'attività è in corso. Il lancio è previsto entro il 1° semestre 2017.  M
Realizzare due impianti di pretrattamento del vetro.Iter autorizzativo in corso per la sostituzione della linea di trattamento vetro dell'impianto di Rimini e in progettazione un impianto di stoccaggio a Modena.H  
Progettare iniziative in ambito smart city da proporre ai Comuni.Sono in corso di realizzazione cinque iniziative. Per un'ulteriore iniziativa si sta sviluppando il prototipo.H  
Proseguire gli incontri degli HeraLab attivi sui territori e attuare le iniziative proposte e approvate da Hera.22 incontri in 6 territori e 14 iniziative realizzate nel 2016.H  
FaremoAmbito territoriale
Teleriscaldamento: aumentare la volumetria servita (+2% rispetto al 2016) e la quota di energia prodotta da fonte rinnovabile e da recupero del 16% rispetto al 2016.H  
Avviare la realizzazione a Bologna di un impianto di biodigestione con produzione di biometano dalla frazione organica dei rifiuti.H  
Piano di miglioramento energetico Iso 50001: ridurre del 3% i consumi energetici nel 2017 (rispetto al 2013) e del 5% entro il 2020 (rispetto al 2013).HAM
Illuminazione pubblica: realizzare interventi di risparmio energetico e di sostituzione di corpi illuminanti con lampade a led per un risparmio annuo di circa pari a 2.400 Tep.HAM
Estendere il sistema satellitare di ricerca delle perdite della rete idrica (3 mila km nel 2017 da 600 nel 2016).H  
Piano salvaguardia della balneazione di Rimini: completare un ulteriore intervento (cinque già conclusi a fine 2016) e avviare/proseguire ulteriori quattro interventi nel 2017.H  
Depuratore di Servola (Ts): avviare il nuovo impianto nel 2017. A 
Avviare l'iter autorizzativo per l'adeguamento del depuratore di Borgheria a Pesaro.  M
Continuare a privilegiare l'acquisto di automezzi a ridotto impatto ambientale (23% nel 2020) anche con l'introduzione dei primi mezzi bifuel/elettrici in AcegasApsAmga.HAM
Consumi di energia elettrica: 100% da fonte rinnovabile dal 2017 per le attività effettuate da Hera Spa in Emilia-Romagna (144 mila t/anno CO2 evitate, pari al 10% delle emissioni totali del Gruppo). Estendere ad AcegasApsAmga e Marche Multiservizi entro il 2018.HAM
Ridurre del 19% entro il 2020 rispetto al 2015 l'impronta di carbonio della produzione di energia (kg CO2/MWh).HA 
Incrementare entro il 2020 il tasso di riciclo al 57% e il tasso di riciclo degli imballaggi al 74%.HAM

Proseguire nel contenimento del ricorso alla discarica:

  • 7% dei rifiuti urbani nel 2017 e 6% nel 2020;
  • Progettare un impianto di trattamento meccanico-biologico a Pesaro;
  • Realizzare un impianto di pretrattamento del vetro a Rimini.

 

H

 

H

 

A

M

 

M

 

 

Integrare l'offerta di gestione dei rifiuti per i clienti industriali con soluzioni in ambito economia circolare e aumentare il tasso di recupero dei rifiuti industriali.   
Incrementare la raccolta differenziata: 58% nel 2017 e 66% al 2020 a livello di Gruppo.HAM
Avviare una campagna per migliorare la qualità della plastica raccolta.H  
Estendere l'app Il rifiutologo a Marche Multiservizi con la funzione segnalazioni ambientali.  M
Proseguire nella realizzazione di progetti per la prevenzione dei rifiuti e per migliorare il decoro urbano: estensione di Farmacoamico (incremento del tasso di copertura al 45% dei cittadini serviti in Emilia-Romagna nel 2017), rilancio di Cambia il Finale e sua estensione nel Triveneto al fine di aumentare gli ingombranti avviati al riutilizzo.HAM
Proseguire gli incontri degli HeraLab attivi nei territori e attuare nel 2017 le 12 iniziative proposte e approvate da Hera. Avviare il nuovo modello di HeraLab.HA 
Proseguire con le attività collegate al protocollo regionale sull'alternanza scuola lavoro: 180 stage entro il 2019.H  

 

* Ambito territoriale degli obiettivi di miglioramento.

H: Hera; A: AcegasApsAmga; M: Marche Multiservizi.