Uso intelligente dell’energia Uso efficiente delle risorse Innovazione e contributo allo sviluppo

Efficienza energetica per famiglie e imprese
13%
dei clienti con servizi di efficienza energetica. Sono 17 mila

Energie rinnovabili
84%
fonti di energia rinnovabile e da recupero per il teleriscaldamento
(12.600 tep evitate pari al consumo di 13 mila famiglie)

Emissioni evitate
5 mila tonnellate di CO2
evitate grazie a 75 interventi
di efficienza energetica nel territorio dal 2007 ad oggi

 

Riciclo
87%
raccolta differenziata, di cui il 90% riciclata*
0% di rifiuti urbani in discarica

Riuso
30 tonnellate
di ingombranti raccolti e riutilizzati


Depurazione acque reflue
100%
di agglomerati urbani adeguati >2.000 Ae 61% agglomerati adeguati <2.000 Ae (100% al 2021)

Digitalizzazione
16%
dei contatori gas sono elettronici

Occupazione
469
dipendenti sul territorio di Ferrara
e 20 assunzioni nel 2018

Inclusione sociale
9 milioni euro
il valore delle bollette rateizzate, 8 mila famiglie coinvolte

* Escluso verde

Investimenti Case study  

Più geotermia per il teleriscaldamento

A Ferrara è in corso l’acquisizione della gestione dei pozzi geotermici e si prevede di incrementarne l’utilizzo anche per attività produttive che utilizzano energia a bassa temperatura (ad es. serre). È previsto uno sviluppo del 16% al 2022 della volumetria servita.

Ferrara, al top per raccolta differenziata

La tariffa puntuale ha legato la bolletta ai  comportamenti. La raccolta differenziata è salita all’87% e la spesa per una famiglia virtuosa è calata di circa 50 euro. In base all’ultimo rapporto di Legambiente Ecosistema Urbano, Ferrara, con i risultati 2018,  supererebbe Trento, prima in Italia nel 2017 con l’82%.

 6 iniziative per il territorio con HeraLab

Ha preso il via a Ferrara il nuovo modello di HeraLAB, rinnovato sulla base dell’esperienza avviata dal 2013, con un approccio più semplice e orientato all’innovazione. Formato da 12 rappresentanti dei diversi portatori d’interesse locali, il LAB ha co-progettato insieme a Hera 6 iniziative, per migliorarne il profilo di sostenibilità, che saranno realizzate nel biennio 2019-2020.

 

Le basi e le leve organizzative

Valore economico distribuito
al territorio di Ferrara, di cui:

92 milioni di euro
30 milioni lavoratori
3 milioni azionisti
10 milioni P.A.
49 milioni fornitori

443 posti di lavoro creati (indotto)

Un servizio di qualità… a minori costi.
l’indice di soddisfazione dei clienti nel territorio di Ferrara: 71/100

Spesa media annua rifiuti per una famiglia* (Fonte Cittadinanzattiva)
-26% rispetto alla media italiana
246 euro a Ferrara**
334 euro media Italia

Spesa media annua rifiuti per utenze non
domestiche***
-21% rispetto alla media italiana (Fonte Ref Ricerche)
11,32 euro/m2 a Ferrara****
14,38 euro/m2 Italia

* 3 persone in 100 mq. Fonte Cittadinanzattiva

** Considerato il rispetto del limite di 52 conferimenti all’anno di 30 litri ognuno di rifiuti indifferenziato

*** Albergo di 1.000 mq, ristorante di 180 mq, supermercato di 200 mq e industria alimentare di 3.000 mq. Fonte Ref Ricerche

****  Considerati conferimenti annui di rifiuti indifferenziati pari a 1.200 litri per albergo, 3.120 litri per ristorante, 9.360 litri per supermercato e industria alimentare