6.502
lavoratori
l'indotto occupazionale generato da Hera nel 2017
78
milioni di euro
investimenti in innovazione e digitalizzazione e 13 progetti in smart city, economia circolare e utility 4.0
75%
di suolo riutilizzato
nelle progettazioni realizzate nel 2016 e 2017

Dei 8.963 lavoratori medi del Gruppo nel 2017, il 96,8% dei lavoratori del Gruppo è inquadrato con contratti a tempo indeterminato. Tale percentuale è caratterizzata dall’ingresso nel perimetro societario di Aliplast che ha fatto maggiormente ricorso durante l’anno a personale con contratto a termine nell’ambito della gestione operativa dei propri processi produttivi.
Numero medio di lavoratori
A parità di perimetro rispetto al 2016, la percentuale media dei lavoratori a tempo indeterminato è del 97,3%. In dettaglio, rispetto al 2016 si registrano risultati in incremento sia per Marche Multiservizi (+1,7% punti percentuali) che per AcegasApsAmga (+1,6% punti percentuali), mentre per il resto del Gruppo si registra una riduzione dovuta alla variazione di perimetro di Aliplast (-0,9% punti percentuali) .

Il 2,8% dei lavoratori medi è costituito da dipendenti a tempo determinato, mentre il restante 0,4% sono lavoratori assunti con altri strumenti di flessibilità (contratti di somministrazione). I lavoratori medi a tempo indeterminato e determinato sono 8.930, senza considerare i lavoratori non dipendenti.

Si conferma la precisa volontà del Gruppo di limitare il ricorso all’utilizzo di strumenti di flessibilità solo a situazioni di urgenza (stagionalità, punte di lavoro straordinarie e temporanee, sostituzione di lavoratori temporaneamente assenti). I lavoratori assunti con strumenti di flessibilità rappresentano, comunque, un bacino di reclutamento prioritario per assunzioni a tempo indeterminato.

Relativamente a questo aspetto si segnala che nel 2017 i lavoratori medi con contratto di somministrazione risultano pari a 33, inferiori del 21% a quelli del 2016 e del 33% rispetto a quelli del 2015.

Al netto della variazione di perimetro in ingresso di Aliplast, Teseco, Verducci e Sinergie Ramo sud ed isole, nel 2016 le entrate di lavoratori a tempo indeterminato sono state 284. Inoltre, sono stati 150 i consolidamenti di lavoratori a tempo determinato e 111 le assunzioni che hanno riguardato personale con età inferiore ai 30 anni.

Nell’ultimo triennio sono state complessivamente 767 le assunzioni a tempo indeterminato, di cui 418 dopo una permanenza nel Gruppo con contratto a tempo determinato.

Assunti nell’anno per qualifica
N 2015 2016 2017
Dirigenti 1 6 1
Quadri 2 3 2
Impiegati 151 142 161
Operai 103 75 120
Lavoratori a tempo indeterminato 257 226 284
Lavoratori a tempo determinato 257 250 236
Contratti di somministrazione lavoro 53 54 53
Contratti di formazione e lavoro e di inserimento 0 0 0
Lavoratori a progetto e contratti di collaborazione 7 1 0
Stagionali e apprendisti 3 5 2
Lavoratori non a tempo indeterminato 320 310 291

 
Le lavoratrici assunte a tempo indeterminato nel 2017 sono state 79 (14 in più rispetto al 2016). Per le qualifiche di dirigente, quadro e impiegato la percentuale di neoassunte a tempo indeterminato è stata del 47% sul totale delle assunzioni. In Hera Spa le assunzioni sono state 24, il 54% del totale per le qualifiche di dirigente, quadro e impiegato.

Donne assunte con contratto a tempo indeterminato nell’anno per qualifica
N 2015 2016 2017
Dirigenti 0 0 0
Quadri 0 1 0
Impiegati 67 64 77
Operai 1 0 2
Totale 68 65 79

 
Tra le assunzioni si segnalano 111 riguardanti personale con età inferiore ai 30 anni (+46 rispetto al 2016), 150 tra i 30 e i 50 anni (+5 rispetto al 2016) e 23 oltre i 50 anni (+7 rispetto al 2016).

Assunti a tempo indeterminato nell’anno per classi di età
N 2015 2016 2017
meno di 30 anni 81 65 111
tra 30 e 50 anni 167 145 150
oltre 50 anni 9 16 23
Lavoratori a tempo indeterminato 257 226 284

 
Nel 2017 si contano 331 cessazioni (di cui 100 in Hera Spa), tra le quali il 57% è dovuto a pensionamenti.

Assunti per classi di età e genere (2017)
N Uomini Donne Totale
meno di 30 anni 71 40 111
tra 30 e 50 anni 112 38 150
oltre 50 anni 22 1 23
Totale 205 79 284

 

Uscite nell’anno di lavoratori a tempo indeterminato per motivo
n 2015 2016 2017
Dimissioni 80 78 90
Pensionamenti 195 151 189
Decessi 12 16 14
Licenziamenti 9 7 8
Inabilità alla funzione 54 32 23
Trasferimento ad altre società/deconsolidamenti 12 0 7
Totale 362 284 331

 

Uscite nell’anno per classi di età e genere (2017)
N Uomini Donne Totale
meno di 30 anni 7 2 9
tra 30 e 50 anni 50 18 68
oltre 50 anni 217 37 254
Totale 274 57 331

 
Il tasso di turn over è calcolato dividendo il numero di lavoratori usciti per il numero di lavoratori a fine anno: nel 2017 risulta pari al 3,7%. Il cluster maggiormente soggetto al turn over è la popolazione maschile con età superiore ai 50 anni, fenomeno questo dovuto all’incremento dei pensionamenti degli ultimi anni.

Tasso di turn over dei lavoratori per qualifica
% 2015 2016 2017
Dirigenti 7,5% 5,3% 3,9%
Quadri 2,8% 2,3% 2,6%
Impiegati 2,8% 2,6% 3,4%
Operai 6,0% 4,6% 4,3%
Media 4,2% 3,4% 3,7%

 

Tasso di turn over dei lavoratori per genere
% 2015 2016 2017
Uomini 4,6% 3,7% 4,1%
Donne 2,8% 2,3% 2,7%
Media 4,2% 3,4% 3,7%

 

Tasso di turn over dei lavoratori per età
% 2015 2016 2017
meno di 30 anni 2,0% 3,6% 2,5%
tra 31 e 50 anni 0,9% 1,1% 1,6%
oltre 50 anni 8,0% 5,7% 5,9%
Media 4,2% 3,4% 3,7%