15 anni
6.502
lavoratori
l'indotto occupazionale generato da Hera nel 2017
78
milioni di euro
investimenti in innovazione e digitalizzazione e 13 progetti in smart city, economia circolare e utility 4.0
75%
di suolo riutilizzato
nelle progettazioni realizzate nel 2016 e 2017

Con il termine cogenerazione si indica la produzione combinata di energia elettrica ed energia termica partendo da un’unica fonte sia fossile sia rinnovabile, attuata in un unico sistema integrato. È realizzata in particolari centrali termoelettriche, dove si recupera il calore dai fumi prodotti da un motore alimentato da un qualsiasi combustibile: si ottiene così un significativo risparmio di energia (circa il 40%) rispetto alla produzione separata dell’energia elettrica e dell’energia termica.

Anche le centrali di cogenerazione del Gruppo Hera, grazie al collegamento con reti di teleriscaldamento, contribuiscono al miglioramento della qualità dell’aria nei centri urbani in cui sono collocate: grazie a esse sono state sostituite numerose caldaie con moderni ed efficienti sistemi di riscaldamento e di fornitura di acqua calda agli edifici. Con il teleriscaldamento il controllo è continuo, sia nei processi di combustione sia riguardo alle emissioni in atmosfera.

Hera Spa gestisce 12 centrali di cogenerazione, di cui 7 di trigenerazione, per una potenza nominale elettrica complessiva di 107,80 megawatt, che nel 2017 hanno prodotto 198.635 MWh di energia termica per il teleriscaldamento in tutti i territori con un incremento del 5,1% rispetto al 2016.

 

Le emissioni in atmosfera del teleriscaldamento