15 anni
92%
valore delle gare pubbliche
con offerta economicamente più vantaggiosa
67,4%
degli affidamenti totali
con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa
25/100
punteggio medio
assegnato alla sostenibilità nel totale degli affidamenti

Il sistema di vendor management

Dal 2012 il sistema di vendor management rappresenta il modello di auto-registrazione e qualificazione dei fornitori ed è rivolto a tutte le imprese interessate a candidarsi spontaneamente nell’elenco fornitori del Gruppo Hera,  per qualsiasi categoria merceologica. Attraverso il portale, i fornitori del Gruppo possono avvalersi di alcuni vantaggi concreti in termini di trasparenza, opportunità, concorrenzialità e integrità dei dati.

All’interno dell’area di qualificazione del portale fornitori, le aziende possono accedere alle merceologie di acquisto e usufruire dei seguenti servizi:

  • aggiornare autonomamente i profili di interesse e candidarsi eventualmente per nuovi gruppi merce all’interno del sistema di fornitori accreditati;
  • mantenere aggiornata autonomamente la propria anagrafica, nonché lo scadenziario dei documenti di qualifica;
  • verificare il proprio stato di qualifica e valutazione periodica;
  • avere la possibilità di essere interpellati con maggior frequenza per presentare offerte economiche;
  • avere la possibilità di ricevere informazioni relative all’aggiudicazione di una commessa;
  • essere aggiornati sulle iniziative di interesse economico del Gruppo.

La qualificazione e la valutazione dei fornitori sono regolamentate dalla verifica dei requisiti di qualità tecnica, economica e organizzativa, dal rispetto delle norme ambientali, di sicurezza e di responsabilità sociale d’impresa e anche dall’accettazione del Codice etico del Gruppo. Inoltre, i contratti di fornitura predisposti dalle società del Gruppo contengono clausole risolutive in caso di mancato rispetto del Codice etico da parte dei fornitori. Pertanto tutti i fornitori qualificati sono sottoposti a questo sistema di valutazione.

L’inserimento nel sistema di qualificazione fornitori di Hera, gestito con la piattaforma e-procurement, prevede una quota di abbonamento annuale commisurata al numero di sottocategorie merceologiche di gruppi merce per i quali viene manifestato l’interesse da parte del fornitore, la quale varia da 50 a 250 euro.

 

In fase di qualifica, è richiesta ai fornitori l’iscrizione alla white list presso la Prefettura di competenza per i settori d’interesse individuati dal Dpcm del 18 aprile 2013, ovvero: trasporto di materiali a discarica per conto terzi, trasporto e smaltimento di rifiuti per conto terzi, fornitura e trasporto di terra, materiali inerti, calcestruzzo, bitume, noli a freddo di macchinari, noli a caldo, fornitura di ferro lavorato, autotrasporti per conto terzi, guardiania dei cantieri. La white list rappresenta l’elenco dei fornitori prestatori di servizi ed esecutori allo stato ritenuti non soggetti a rischio di infiltrazioni mafiose.

Altro aspetto rilevante del sistema di vendor management è il monitoraggio delle imprese che compartecipano allo svolgimento delle commesse del Gruppo Hera nel ruolo di subappaltatrici o subcontraenti, di consorziate esecutrici o mandanti in raggruppamenti temporanei. Attraverso la reportistica generata dalle attività di monitoraggio è possibile migliorare il governo degli acquisti, oltre che estendere a tutte le aziende coinvolte nell’esecuzione dell’appalto i meccanismi di valutazione e controllo previsti dalle procedure di Gruppo, presidiando l’intera filiera dei soggetti economici a vario titolo coinvolti nella prestazione.

Nel corso del 2017, a seguito della pubblicazione del Nuovo Codice Appalti D.Lgs. 50/2016, è proseguito il percorso di aggiornamento della documentazione di qualifica di tutti i fornitori . Tale attività avrà continuità anche nel 2018, in modo da completare gli adeguamenti introdotti dal D.Lgs. 56/2017 recante disposizioni integrative e correttive al D.Lgs. 50/2016.

Il Gruppo Hera, nell’ambito dei progetti di innovazione di processo, avvierà nel 2018 un progetto informatico di reingegnerizzazione del portale di qualificazione fornitori, con lo scopo di semplificare il processo di qualifica, l’aggiornamento dei dati e la fruibilità delle informazioni, guidando il caricamento dei dati da inserire a sistema.

Nel corso del 2017 Marche Multiservizi ha avviato il percorso di adozione della piattaforma di qualificazione, selezione e valutazione dei fornitori di Gruppo, che si concluderà nel 2018.

Negli ultimi mesi del 2017 è stato introdotto un sistema automatico e tracciabile di rotazione negli inviti ai fornitori alle gare a trattativa privata il quale, basandosi su una serie di parametri tra cui il numero di inviti ricevuti, la loro distribuzione temporale e il punteggio di Vendor Rating, garantisce ulteriormente il processo di selezione dei fornitori e della loro rotazione, con la massima trasparenza e in coerenza con le Linee Guida del Gruppo Hera. Allo stesso modo tale sistema permette una maggiore comunicazione tra fornitori ed azienda ed un più stringente rigore nei comportamenti e nella gestione documentale.

Il sistema e-procurement

Oltre al portale fornitori, un ulteriore strumento utile per la comunicazione tra il Gruppo Hera e i propri fornitori,  è la piattaforma integrata di e-procurement per la gestione telematica degli approvvigionamenti. Avendo esteso tale strumento dal 2011 anche alle gare pubbliche, il Gruppo Hera si conferma come una best practice a livello nazionale nell’utilizzo di tool evoluti in ambito commercio elettronico.

Nel 2017 Hera ha negoziato sull’e-procurement quasi il 100% dei volumi totali.

Nell’utilizzo di tale piattaforma i fornitori sono supportati da un servizio di help desk dedicato. Nel 2017 sono pervenute 15.114 richieste informative, tutte risolte nei tempi previsti dalle procedure aziendali.

 

I fornitori per tipologia di certificazione