93,5%
valore delle gare pubbliche
con offerta economicamente più vantaggiosa
72,8%
degli affidamenti totali
con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa
32/100
punteggio medio
assegnato alla sostenibilità nel totale degli affidamenti

La procedura qualificazione fornitori

La qualificazione e la valutazione dei fornitori sono regolamentate dalla verifica dei requisiti di qualità tecnica, economica e organizzativa, dal rispetto delle norme ambientali, di sicurezza e di responsabilità sociale d’impresa e anche dall’accettazione del Codice etico del Gruppo. Inoltre, i contratti di fornitura predisposti dalle società del Gruppo contengono clausole risolutive in caso di mancato rispetto del Codice etico da parte dei fornitori. Pertanto tutti i fornitori qualificati sono sottoposti a questo sistema di valutazione.

Il processo di qualificazione dei fornitori del Gruppo Hera è stato formalizzato all’interno di una procedura specifica, mediante l’istituzione di un unico elenco di operatori economici di fiducia, gestito dalla Direzione Acquisti e Appalti di Hera Spa Da tale elenco vengono, di volta in volta, selezionati i fornitori da invitare per lo svolgimento delle procedure negoziate. Pertanto, i fornitori vengono selezionati per tutte le società del Gruppo sulla base di requisiti di qualificazione suddivisi in:

  • requisiti standard: identici per qualsiasi categoria merceologica;
  • requisiti specifici: collegati ad una specifica categoria merceologica.

Tra i numerosi criteri identificati dal Gruppo per la qualificazione e selezione dei nuovi fornitori, particolare rilevanza assumono quelli di natura ambientale e sociale, ad esempio:

  • dichiarazione di presa visione e accettazione di: Codice etico; Regolamento generale di Qualità, Sicurezza, Ambiente per imprese appaltatrici e/o lavoratori autonomi operanti per Hera; politica per la qualità, la sicurezza e l’ambiente; politica per la protezione dei dati personali; politica per la responsabilità sociale SA 8000 e politica per l’energia;
  • adempimento agli obblighi di sicurezza previsti dalla legge italiana;
  • ottemperanza alla normativa vigente in riferimento al diritto al lavoro dei disabili;
  • presenza di personale dipendente svantaggiato nell’organico aziendale rispetto al totale;
  • iscrizione all’albo regionale delle cooperative sociali;
  • dichiarazione di ampia conoscenza della norma SA 8000 e della politica per la responsabilità sociale di Hera, e di impegno alla conformità ai principi e requisiti inclusi nella stessa e alla partecipazioni in attività di monitoraggio e verifiche previste dal Gruppo Hera, oltre che alla valutazione di eventuali misure correttive richieste;
  • possesso delle seguenti certificazioni di sistema: ISO 9001; ISO 14001; OHSAS 18001; SA 8000; ISO 50001;
  • possesso del certificato di iscrizione all’albo nazionale dei gestori ambientali, pertinente con l’attività propria del gruppo merce;
  • possesso di iscrizione con validità in corso, presso la Prefettura di competenza per i settori d’interesse individuati dal Dpcm 18 aprile 2013, nell’elenco dei fornitori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa (c.d. white list), diversamente presentazione di un impegno formale a richiederla.

Inoltre, al fine di garantire l’operatività aziendale e solamente in casi eccezionali, il Gruppo prevede la possibilità di effettuare deroghe, nei seguenti casi:

  • fornitore occasionale: in caso di esigenze motivate da ragioni di sperimentazione, è possibile emettere un solo documento di acquisto nei confronti di un fornitore non qualificato. Tale fornitore “occasionale”, per potere ricevere ulteriori ordini di acquisto, dovrà ottenere la qualificazione nel rispetto delle regole del Gruppo Hera;
  • fornitore esclusivista: in caso di esigenze imprescindibili, è possibile emettere dei documenti di acquisto nei confronti di un fornitore qualificato, quale esclusivista;
  • procedura per acquisti con buoni d’ordine: acquisto di beni a spot di modesto valore economico, emettendo buoni d’ordine su fornitori appositamente convenzionati oppure privi di apposita convenzione;
  • procedura per altri acquisti che, considerata la loro natura (ad esempio: come spese legali, notarili, corrieri o traduzioni) non richiedono la preventiva qualificazione dei fornitori. Differentemente l’acquisto deve essere opportunamente registrato nel rispetto delle regole stabilite dal Gruppo.

 

I fornitori per tipologia di certificazione