+255%
rendimento totale
del titolo rispetto
alla quotazione
2003
9,5
centesimi di euro
dividendo
per azione
1.248
milioni di euro
valore aggiunto distribuito
agli stakeholder del territorio

La relazione con l’Agenzia territoriale per i servizi idrici e i rifiuti

L’Agenzia Territoriale dell’Emilia-Romagna per i servizi idrici e rifiuti (ATERSIR) è stata costituita con legge Regionale nr 23/2011 ed ha competenza sull’intero territorio regionale, avendo assorbito le precedenti ATO provinciali. Si occupa della regolazione del servizio idrico e del servizio di gestione dei rifiuti urbani, con funzioni di pianificazione del servizio e degli investimenti, regolazione e controllo della gestione, gestione delle attività funzionali all’affidamento dei servizi idrici e igiene urbana.

Per quanto riguarda il servizio idrico, ATERSIR opera con funzioni di secondo livello a seguito del trasferimento all’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI oggi ARERA) delle funzioni di regolazione e controllo avvenuto a fine 2011 con decreto legge 201/11.

A partire dal 2018 anche per il servizio rifiuti si inquadrano le stesse funzioni di secondo livello in capo ad ATERSIR, in seguito alla costituzione di ARERA.

In capo ad ATERSIR è anche collocata la responsabilità di determinazione della tariffa di smaltimento dei rifiuti urbani indifferenziati secondo il metodo tariffario previsto con legge regionale.

 

La relazione con le autorità nazionali di regolazione e controllo