96,2%
lavoratori a tempo indeterminato
4,2
milioni di euro
utilizzati dai lavoratori con Hextra, il piano di welfare con un'adesione del 98,5% dei dipendenti
30%
della retribuzione variabile
di dirigenti e quadri è collegato a obiettivi di sostenibilità, 17% alla creazione di valore condiviso

HerAcademy: la corporate university del Gruppo Hera

Prosegue il percorso di consolidamento di HerAcademy quale Stakeholder University in grado di relazionarsi con tutti i partner del sistema educativo nazionale per attivare progettualità in ottica Public Private Partnership e definire iniziative orientate a supportare i processi di innovazione all’interno dell’ecosistema di riferimento.

Nel 2018, in particolare, è stato realizzato a Bologna il workshop Cambiamento climatico: lo scenario globale e i piani strategici di ecosistemi e aziende, finalizzato ad indirizzare una riflessione e un confronto attraverso la prospettiva della ricerca scientifica e dei trends di lungo periodo sugli impatti del cambiamento climatico, nel quale sono stati anche anticipati i risultati della ricerca Dallo sviluppo senza limiti ai nuovi limiti allo sviluppo prodotta da Harvard Business Review Italia e The Ruling Companies.

Inoltre, si è svolta all’Università di Bologna, con il contributo di ospiti accademici e di alcuni direttori del Gruppo, la settima edizione dell’iniziativa di orientamento universitario indirizzata ai figli dei dipendenti prossimi all’iscrizione universitaria.

È stata inoltre realizzata la quinta edizione dell’iniziativa di orientamento al lavoro indirizzata ai figli dei dipendenti per supportarli nella fase di approccio al mondo del lavoro.

Nel corso del 2018 si è definita la partecipazione del Gruppo Hera al Competence Center industria 4.0 coordinato dall’Università di Bologna e volto alla realizzazione di progetti di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico attraverso un partenariato tra soggetti pubblici e privati, nonché allo sviluppo di attività di orientamento e formazione sui temi dell’Innovazione; questo percorso si è concretizzato nella costituzione del Consorzio BI-REX che raggruppa 57 attori tra università, centri di ricerca e imprese e potrà contare su fondi di finanziamento ministeriali oltre a quelli dei partner privati per il perseguimento dei propri obiettivi.

Sempre nell’ambito di HerAcademy, è stato sottoscritto il protocollo d’intesa con H-Farm, il più grande centro di innovazione a livello europeo, volto a sviluppare una partnership per la realizzazione di progetti su innovazione, digitale ed economia circolare in particolare a beneficio di studenti, dipendenti e figli dei dipendenti.

 

Le convenzioni con università, business school e centri di ricerca