96,2%
lavoratori a tempo indeterminato
4,2
milioni di euro
utilizzati dai lavoratori con Hextra, il piano di welfare con un'adesione del 98,5% dei dipendenti
30%
della retribuzione variabile
di dirigenti e quadri è collegato a obiettivi di sostenibilità, 17% alla creazione di valore condiviso

Relazioni industriali

In data 23 aprile 2018 è stato sottoscritto tra la Direzione Aziendale e le OO.SS. Nazionali, Regionali, Territoriali e RSU il Verbale di Accordo in tema di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro per tutto il personale del Gruppo Hera operante in Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche e Veneto. Con tale accordo, sottoscritto ai sensi del Decreto Interministeriale del 12 settembre 2017, vengono implementati ulteriori strumenti atti a favorire forme di conciliazione vita-lavoro in grado di abbinare sia le esigenze aziendali che le esigenze personali e familiari dei dipendenti del Gruppo.

Queste le novità più rilevanti contenute nell’Accordo:

  • viene consentita la cessione a titolo gratuito delle ferie/permessi/ROL (“ore solidali”) da parte di ogni lavoratore ai colleghi dipendenti dello stesso datore di lavoro per consentire agli stessi di assistere figli minori e/o il coniuge che, a causa di disabilità e/o malattia grave, certificata e documentata, necessitano di cure costanti;
  • viene prorogata la fase di sperimentazione della modalità operativa dello smart – remote working per tutto l’anno 2018 (per le medesime strutture organizzative già coinvolte), poi estesa ad altre strutture organizzative con accordo successivo;
  • vengono elencati i servizi e le convenzioni attivate nel Piano di Welfare del Gruppo Hera atte a favorire la conciliazione dei tempi di vita professionale e lavorativa.

In data 23 aprile 2018 tra la Direzione Aziendale e le OO.SS. Nazionali, Regionali, Territoriali e RSU sono stati altresì sottoscritti gli accordi di Gruppo relativi alla consuntivazione degli indicatori di redditività e produttività del premio di risultato per l’anno 2017 e alla definizione degli indicatori dì redditività e di produttività per l’anno 2018 , in coerenza con quanto previsto dal Contratto Collettivo Integrativo del 25 maggio 2017.

Nel mese di giugno, sempre a livello di Gruppo, è stato sottoscritto con le OO.SS. Nazionali il Verbale di Accordo concernente il Piano di Formazione Finanziata 2018 ed è stato presentato alle stesse il Piano di Formazione 2018 come previsto dal Protocollo delle Relazioni Industriali.

In data 20 luglio 2018 è stato sottoscritto tra la Direzione Aziendale e le OO.SS. Nazionali il Verbale di Accordo concernente l’introduzione, in alcune società del Gruppo (Hera Spa, Inrete Distribuzione Energia, HERAtech, Marche Multiservizi, AcegasApsAmga ed Hera Luce), del sistema WFM. Tale sistema, finalizzato al miglioramento dei processi operativi aziendali in termini di efficacia e di efficienza, riguarda tutte le attività di conduzione, manutenzione, pronto intervento, gestione utenza, e viene utilizzato attraverso i dispositivi installati sugli automezzi e quelli forniti al personale operativo e tecnico quali ad esempio pc palmari, tablet, smartphone. Il sistema prevede l’implementazione, sui richiamati dispositivi, di nuove tecnologie mobili per l’assegnazione e consuntivazione telematica delle attività sul campo/posto in tempo reale; tali dispositivi incorporano sistemi di navigazione e localizzazione satellitare GPS che migliorano le possibilità di coordinamento e l’efficacia degli interventi.

In data 26 luglio 2018, a conclusione di un lungo confronto sindacale, è stato sottoscritto tra la Direzione Aziendale e le OO.SS. Nazionali, Regionali, Territoriali e il Coordinamento Regionale RSU dell’Emilia Romagna, del Friuli e del Veneto, il Verbale di Accordo concernente l’implementazione della modalità operativa della “partenza da casa con destinazione sul cantiere” per tutto il personale del Gruppo addetto alle attività programmate tecnico/operative e di supporto in ambito servizi ambientali, reti e impianti. Tale modalità operativa era già stata avviata autonomamente dall’azienda fin dal mese di aprile 2017, con il successivo e sopra richiamato accordo sindacale si è pervenuto dopo tanti mesi a definire una regolamentazione attuativa condivisa con le OO.SS.

In data 21 novembre 2018 è stato sottoscritto con le OO.SS. Nazionali, Regionali, Territoriali e RSU l’Accordo di proroga sul sistema integrato Welfare Gruppo Hera. Nello specifico le Parti hanno confermato, per il biennio 2019 – 2020, un “Pacchetto Flessibile Welfare” dal controvalore complessivo di 385 euro annui; ciò al fine di allineare il Piano di Welfare con il rinnovo del Contratto Collettivo Integrativo di Gruppo.

Sempre nel mese di novembre è stato sottoscritto tra la Direzione Aziendale e le OO.SS. Nazionali, Regionali, Territoriali e RSU un nuovo Verbale di Incontro in materia di Smart-Remote Working. Preso atto che la sperimentazione di tale modalità operativa ha avuto un riscontro complessivamente positivo, sia da parte aziendale che da parte dei lavoratori, in termini di efficienza organizzativa, di produttività, di conciliazione dei tempi di vita-lavoro, le Parti ne hanno concordato l’implementazione a tutte le famiglie professionali in ambito staff di tutto il Gruppo. Nello specifico è stato coinvolto, sempre su base volontaria, il personale in possesso dei requisiti richiesti per lo svolgimento dell’attività lavorativa da remoto.

Nell’Area Emilia Romagna in data 9 febbraio 2018 è stato sottoscritto, con le Segreterie Regionali Fp Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti Uil e Fiadel e la Rappresentanza Sindacale Unitaria di Hera Spa CCNL Servizi Ambientali un Verbale di Accordo relativo al superamento del sistema di reperibilità in ambito Hera Spa – Direzione Servizi Ambientali.

Sempre in data 9 febbraio 2018 è stato sottoscritto, con le Segreterie Regionali Fp Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti Uil e Fiadel e la Rappresentanza Sindacale Unitaria di Uniflotte Srl CCNL Servizi Ambientali, un Verbale di Accordo relativo all’introduzione di nuovo modello di reperibilità in ambito Gestione Mezzi e Cassoni Emilia e Romagna di Uniflotte Srl nei territori di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Ravenna e Rimini. Tale nuovo modello ha permesso una migliore gestione delle chiamate fuori orario di lavoro aventi carattere di emergenza.

In data 19 marzo 2018 è stato sottoscritto con la Rappresentanza Sindacale Unitaria CCNL Settore Elettrico del Territorio di Imola un Verbale di Incontro che definisce una nuova articolazione oraria, più funzionale alle esigenze aziendali, per il personale della Centrale di Cogenerazione inserito in turno H24.

In data 26 marzo 2018 è stato sottoscritto con le Segreterie Territoriali di Modena CCNL Servizi Ambientali un Verbale di Incontro che definisce una nuova articolazione oraria pomeridiana, anch’essa più funzionale alle esigenze aziendali, per il personale addetto alle spazzatrici del Distretto di Modena.

In data 16 aprile 2018 è stato sottoscritto con le Segreterie Territoriali di Modena CCNL Servizi Ambientali un Verbale di Accordo concernete l’applicazione dell’orario di lavoro multiperiodale in ambito Hera Spa – Direzione Servizi Ambientali – Distretto di Modena – Area montagna. Nello specifico, fermo restando la suddivisione periodale definita con un precedente accordo, è stata introdotta una modifica all’articolazione settimanale dell’orario di lavoro settimanale degli autisti, inservienti e tecnici al fine di una migliore gestione organizzativa.

In data 1° giugno 2018 è stato sottoscritto con le Segreterie Regionali del Comparto Ambiente e con la Rappresentanza Sindacale Unitaria di Hera Spa CCNL Servizi Ambientali, un Verbale di Accordo relativo all’installazione di un sistema di localizzazione GPS (denominato “Hergo Ambiente”) valevole per i territori di Ravenna e Cesena della Direzione Servizi Ambientali di Hera Spa. Tale intesa si è resa necessaria per dare risposta alle richieste presenti nel Disciplinare Tecnico ATERSIR relativo all’affidamento della Gestione dei rifiuti urbani e assimilati di Ravenna e Cesena. Nello specifico la principale novità richiesta da ATERSIR, e non contemplata dai precedenti accordi sottoscritti con le organizzazioni sindacali, ha riguardato la possibilità di visualizzare la posizione dell’automezzo in continuo e ogniqualvolta l’operatore lo richieda al sistema.

In data 11 giugno 2018 è stato sottoscritto con le Segreterie Territoriali di Bologna del Comparto Energia e la Rappresentanza Sindacale Unitaria CCNL Gas Acqua del Territorio di Bologna un Verbale di Accordo sul sistema di controllo accessi da installare presso gli impianti fognario-depurativi, non presidiati, ubicati nell’area territoriale di Bologna. Il sistema è stato introdotto al fine di monitorare gli accessi a tali siti a fronte di una sempre maggiore necessità di acquisire e produrre, nel caso di accertamento/contestazione di eventuali anomalie da parte degli organi di controllo, dati certi e incontrovertibili circa gli accessi effettuati sugli impianti ai fini della loro corretta conduzione/manutenzione.

L’11 giugno 2018 è stato anche sottoscritto, con le Segreterie Territoriali di Ferrara del Comparto Ambiente e la Rappresentanza Sindacale Unitaria di Hera Spa CCNL Servizi Ambientali, il Verbale di Incontro concernente la modifica degli orari di lavoro per il personale della Direzione Servizi Ambientali di Hera Spa del Territorio di Ferrara. Tale modifica si è resa necessaria alla luce di nuove esigenze tecniche, produttive e organizzative aziendali.

In data 14 giugno 2018 è stato sottoscritto tra Inrete Distribuzione Energia Spa, le Segreterie Territoriali di Modena del Comparto Energia e la Rappresentanza Sindacale Unitaria CCNL Settore Elettrico del Territorio di Modena il Verbale di Incontro relativo al superamento del presidio in turno H16 del Pronto Intervento Energia Elettrica. Contestualmente al superamento del servizio di Pronto Intervento in turno H16, in luogo dell’introduzione dell’orario giornaliero dal lunedì al venerdì, è stato rivisto anche il modello organizzativo di reperibilità. Tale riorganizzazione ha garantito complessivamente una maggior efficienza tecnico – organizzativa.

Nel corso del 2018 sono state altresì espletate le procedure di esame congiunto, previste per Legge, relative:

  • alla cessione da HERAtech Srl, ad Inrete Distribuzione Energia Spa, del ramo d’azienda inerente le attività di sopralluogo, preventivazione, progettazione e realizzazione lavori in ambito distribuzione energia elettrica. Tale operazione ha permesso di concentrare in un unico assetto societario tutte le attività di preventivazione, progettazione e costruzione in ambito distribuzione energia elettrica con l’obiettivo di una maggiore efficacia complessiva, nonché una maggiore efficienza operativa nelle attività di campo e nella gestione della reperibilità.
  • alla fusione per incorporazione della Società Amga Energia & Servizi Srl in Hera Comm Srl. Tale operazione, che si inserisce nell’ambito di un più ampio progetto di aggregazione delle società di vendita sul territorio nazionale, ha consentito la concentrazione della commercializzazione di Gas ed Energia Elettrica in un unico soggetto giuridico.
  • alla scissione parziale proporzionale per incorporazione da C.M.V. Energia&Impianti Srl ad Hera Comm Srl del ramo d’azienda relativo alle attività di vendita di energia elettrica e gas naturale, ivi inclusi tutti i clienti energia elettrica e gas. Anche tale operazione ha consentito di concentrare le suddette attività all’interno di un unico soggetto giuridico, nonché a conseguire sia economie di scala che sinergie operative. Nell’Ambito di tale operazione è stata altresì definita, per il personale di C.M.V. Energia&Impianti Srl, l’applicazione di un trattamento economico normativo coerente con la contrattazione di secondo livello vigente nel Gruppo Hera.

In data 3 aprile 2018 e in data 18 luglio 2018, a seguito dell’acquisizione della maggioranza delle quote societarie di Aliplast Spa e Alimpet Srl da parte del Gruppo Hera, sono stati sottoscritti con le Segreterie Territoriali e la Rappresentanza Sindacale Unitaria gli Accordi sindacali concernenti la definizione del Premio di Risultato per gli anni 2018 e 2019, nonché il riconoscimento del Pacchetto flessibile Welfare Gruppo Hera.

Nel corso del 2018, con lo scopo di integrare la Società Acantho Spa nel sistema di Relazioni Sindacali di Gruppo al termine del biennio 2018 – 2019, sono stati sottoscritti tra la stessa Società Acantho Spa, le Segreterie Territoriali di Imola e Modena del Comparto Telecomunicazioni e la Rappresentanza Sindacale Unitaria Acantho Spa, gli accordi concernenti il rinnovo del Premio di Risultato, la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, l’implementazione della modalità operativa dello Smart-Remote Working.

In data 10 ottobre 2018 è stato sottoscritto tra la Società Hera Servizi Energia Srl e la Rappresentanza Sindacale Unitaria un Verbale di Accordo concernente l’installazione di sistemi di navigazione e localizzazione satellitare GPS su dispositivi individuali, già in uso da parte dei lavoratori (smartphone, smartwatch, terminali aziendali), ai fini esclusivamente organizzativi e di sicurezza. L’installazione di tali sistemi ha permesso di rilevare in modo tempestivo eventuali condizioni di pericolo degli operatori e conseguentemente organizzare operazioni di intervento in situazioni di emergenza.

In data 17 ottobre 2018 è stato sottoscritto, con le Segreterie Regionali Fp Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti Uil e Fiadel e la Rappresentanza Sindacale Unitaria di Uniflotte Srl CCNL Servizi Ambientali, un Verbale di Accordo concernente la modifica degli orari di lavoro per il personale di Uniflotte Srl – Gestione Mezzi e Cassoni Emilia, addetto alle officine di Bologna, Ferrara e Modena. Tale operazione ha garantito una maggior efficienza tecnico – organizzativa.

In data 14 novembre 2018 è stato sottoscritto con le Segreterie Territoriali di Rimini e la Rappresentanza Sindacale Unitaria CCNL Gas Acqua del Territorio di Rimini un Verbale di Incontro concernente l’introduzione di un nuovo modello di reperibilità, più funzionale alle esigenze organizzative aziendali, in ambito Acquedotto Romagna – Area Rimini.

Nel Territorio di Rimini in data 22 novembre 2018 è stato sottoscritto con le Segreterie Territoriali del Comparto Ambiente e la Rappresentanza Sindacale Unitaria di Hera Spa CCNL Servizi Ambientali, un Verbale di Accordo concernente una nuova articolazione oraria multiperiodale per il personale della Direzione Servizi Ambientali di Hera Spa con mansione di Assistente Raccolta e Spazzamento. Tale nuova articolazione, coerente con quanto disposto dal CCNL dei Servizi Ambientali, ha permesso di migliorare la produttività dell’organizzazione del lavoro.

In ambito Herambiente Spa in data 11 giugno 2018 è stato sottoscritto con le Segreterie Regionali Fp Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti Uil e Fiadel e la Rappresentanza Sindacale Unitaria, un Verbale di Incontro concernente una nuova definizione degli orari di lavoro, più funzionale, per il personale addetto alla gestione degli impianti Chimico Fisici di Bologna, Modena e Lugo (RA). Nei mesi di giugno e settembre, sempre in tema di orario di lavoro, sono stati sottoscritti con le Segreterie Territoriali di Bologna dei Comparti Ambiente e Chimico e la Rappresentanza Sindacale Unitaria, tre Verbali di Incontro concernenti una nuova articolazione oraria per il personale addetto alla gestione dell’impianto Digestore di Sant’Agata Bolognese (BO). Nello specifico, al fine di seguire costantemente la fase di avviamento dell’impianto, è stato temporaneamente introdotto un presidio continuativo, con turnazione H24, nonché implementato il servizio di reperibilità.

In ambito Waste Recycling Spa in data 13 dicembre 2018, in ottica di progressiva omogeneizzazione dei trattamenti economico normativi da applicare a tutto il personale Waste Recycling Spa, è stato sottoscritto con la Segreteria Territoriale Fp Cgil di Pisa e la Rappresentanza Sindacale Unitaria Waste Recycling Spa, un Verbale di Accordo concernente l’applicazione del CCNL UTILITALIA Servizi Ambientali al personale di Waste Recycling Spa il cui rapporto di lavoro è oggi disciplinato dal CCNL Autotrasporto Merci – Industria. In particolare, nel passaggio al nuovo CCNL, per il personale autista adibito ad attività di trasporto rifiuti di carattere extra urbano, vista la peculiarità delle mansioni svolte e in attuazione della deroga prevista dalla Dichiarazione Congiunta del 18.06.2018 di cui all’art. 17 del CCNL UTILITALIA Servizi Ambientali, le Parti hanno concordato la seguente disciplina dell’orario di lavoro:

  • il limite dell’orario ordinario di lavoro è di 47 ore settimanali;
  • la durata massima della settimana lavorativa non può superare le 58 ore, estesa a 61 ore solo se su un periodo di sei mesi la media delle ore di lavoro non supera il limite di 58 ore settimanali;
  • tutte le ore prestate oltre il limite di cui alla precedente lett. a) saranno da intendersi quale lavoro straordinario;
  • il monte ore annuo prò capite di lavoro straordinario viene incrementato a 250 ore.

Sulla base di quanto previsto dal Contratto Collettivo Integrativo Gruppo Hera del 25 maggio 2017, circa la costituzione sperimentale di un sistema partecipativo, sono stati altresì definiti i progetti per i gruppi di lavoro per l’anno 2018, nonché svolti gli interventi formativi, mirati a condividere il significato della partecipazione, tra i rappresentanti della Direzione Aziendale del Gruppo Hera e i componenti dei coordinamenti RSU.

Il Gruppo Hera continua la collaborazione con le associazioni datoriali partecipando alle commissioni e alle delegazioni trattanti dei CCNL Elettrico, Gas Acqua e dei Servizi Ambientali.

Nell’Area Marche, in data 18 gennaio 2018 è stato sottoscritto l’accordo relativo alle “chiusure aziendali anno 2018” con il quale è stato stabilito la chiusura aziendale di quattro giornate nell’anno 2018 al fine di garantire lo smaltimento delle ferie di tutto il personale.

In data 15 febbraio 2018 è stato sottoscritto il verbale per l’espletamento della procedura di esame congiunto prevista dalla Legge n. 428 del 29/12/1990 art. 47, relativa al progetto di fusione per incorporazione di Megas Net Spa in Marche Multiservizi Spa.

In data 1° giugno 2018 è stato sottoscritto l’accordo “Progetto Formativo – Team Bulding” dove sono stati coinvolti 85 responsabili. Il progetto formativo si pone l’obiettivo di: stimolare i partecipanti a lavorare in team mettendo a disposizione le proprie competenze, imparando ad individuare ed eliminare il superfluo, percepire la realtà nella sua complessità, a comunicare, a collaborare, a scegliere e influenzare, per arrivare al cuore delle cose, delle azioni e dei risultati.

In data 8 novembre 2018 è stato sottoscritto l’accordo “Progetto Formativo – Team Bulding” dove sono stati coinvolti 60 impiegati. Il progetto formativo si pone l’obiettivo di: saper fondere e miscelare risorse, materie e idee apparentemente lontane fra loro; sfida, organizzazione, ruoli, comunicazione e gestione imprevisti.

Lavoratori a tempo indeterminato iscritti a un sindacato per organizzazione sindacale
N 2016 2017 2018
CGIL 2.398 2.331 2.265
CISL 775 727 700
UIL 697 595 600
CISAL Federenergia 40 42 28
FIADEL 241 232 206
RDB 5 1 0
ADL 8 0 14
UGL 23 8 18
USB 10 12 3
FESICA CONFSAL 9 2 2
FEDERMANAGER 14 13 10
CIU QUADRI 1 1 0
SNALV 6 8 6
CONFIAL 1 1 1
Confederazione di base 1 1 1
Sindacato generale di base 13 12 11
Totale 4.242 4.007 3.865
Percentuale su lavoratori al 31/12 50% 48% 45%

 

I dati si riferiscono al 31 dicembre e alle società Hera Spa, Hera Comm, Acantho, Asa, Hera Comm Marche, HERAtech, Inrete distribuzione energia, Fea, Herambiente, Waste Recycling, Gruppo Aliplast, Hera Servizi Energia, Hera Trading, HASI, Uniflotte, Blu Ranton, AcegasApsAmga, AcegasApsAmga Servizi Energetici, Hera Luce e Marche Multiservizi.

Il 45% dei lavoratori a tempo indeterminato del Gruppo aderisce a un’organizzazione sindacale: il valore percentuale è di circa tre punti in meno rispetto al 2017. In rapporto alla qualifica del lavoratore, si riduce il tasso di sindacalizzazione degli operai (-5 punti percentuali), degli impiegati (-4 punti percentuali) e dei quadri (-2 punti percentuali).

Lavoratori a tempo indeterminato iscritti a un sindacato per qualifica
% 2016 2017 2018
Quadri 21% 22% 20%
Impiegati 47% 45% 41%
Operai 60% 61% 56%
Totale 50% 48% 45%

I dati si riferiscono al 31 dicembre e alle società Hera Spa, Hera Comm, Acantho, Asa, Hera Comm Marche, HERAtech, Inrete distribuzione energia, Fea, Herambiente, Waste Recycling, Gruppo Aliplast, Hera Servizi Energia, Hera Trading, HASI, Uniflotte, Blu Ranton, AcegasApsAmga, AcegasApsAmga Servizi Energetici, Hera Luce e Marche Multiservizi.

Ore di sciopero
Ore 2016 2017 2018
Ore di sciopero totali 13.682 14.204 8.324
Ore di sciopero pro capite 1,7 1,7 1,0

I dati si riferiscono al 31 dicembre e alle seguenti società: Hera Spa, Acantho, AcegasApsAmga, Fea, Herambiente, Herambiente Servizi Industriali, HERAtech, Hestambiente, Hera Comm, Hera Luce, Hera Trading, Inrete Distribuzione Energia, Marche Multiservizi, AcegasApsAmga Servizi Energetici, Uniflotte, Waste Recycling. Le ore lavorate sono calcolate al netto di quelle in straordinario in conto recuperi.

Nel 2018 è stata proclamata una iniziativa di sciopero nazionale di otto ore dalle segreterie Filctem – Cgil, Femca, Flaei – Cisl, Uiltec – Uil a seguito dell’applicazione dell’articolo 177, comma 1, del cosiddetto Codice degli Appalti, nonché in merito alla riforma del servizio idrico integrato e per il ripristino degli incentivi legati alla Produzione Geotermica.

È stata inoltre proclamata una iniziativa di sciopero di otto ore dalla Segreteria CGIL Territoriale di Modena come mobilitazione su vari temi, quali: pensioni, lavoro e welfare.

Sulle tematiche di natura politica, economica e sociale, sono state indette altre due iniziative di sciopero, per complessive 16 ore, dai sindacati autonomi a livello nazionale.

Contenzioso con i lavoratori
N 2016 2017 2018
Contenziosi in essere a fine anno 34 32 30

Le cause pendenti nel Gruppo al 31 dicembre 2018 erano 30. Le cause avviate nel 2017 sono state 15.

Sono stati 238 i provvedimenti disciplinari erogati nel 2018 nei confronti di lavoratori del Gruppo, conformemente a quanto indicato nei contratti nazionali di lavoro applicati: si è trattato di richiami verbali o scritti (83 casi), di trattenute sullo stipendio e sospensioni temporanee dal lavoro (67 casi). Sono state comminate 15 sanzioni di licenziamento, uno con preavviso e 14 senza preavviso.