15 anni
99,7%
rispetto degli standard di qualità
fissati dall’Autorità per quattro servizi
10,6
minuti di attesa media
agli sportelli e possibilità di prenotare l’appuntamento con un operatore in anticipo
399
mila analisi
effettuate sulle acque potabili
del Gruppo, 1.100 al giorno, di cui
il 63% sulla rete di distribuzione

La continuità del servizio idrico

L’indice relativo alle attività di controllo sulla rete idrica è espresso come percentuale di rete sottoposta a ricerca perdite.

Nel 2017 sono stati complessivamente ispezionati dal Gruppo 9.300 chilometri di rete (compresi oltre 4.000 chilometri ispezionati con la tecnologia innovativa della ricerca perdite satellitare), corrispondenti al 26,8% del totale. In Emilia Romagna l’attività di ricerca delle perdite è stata organizzata sulla base delle analisi di criticità in termini di perdite di rete, degli indici di rottura sulle condotte e di possibili problematiche di disponibilità della risorsa idrica (in particolare nel periodo estivo). Grazie alla ricerca perdite con tecnica satellitare per Trieste si è arrivati ad ispezionare il 100% della rete; tale tecnica nel 2018 sarà replicata anche per Padova.

La continuità del servizio idrico
  2015 2016 2017
Percentuale di rete sottoposta a ricerca attiva di perdite 18,1% 18,5% 26,8%
Numero di rotture per chilometro di rete* 1,16 1,09 1,20

*Escluso AcegasApsAmga e Marche Multiservizi; considera il numero di rotture su rete, allacciamenti e gruppi di misura e i chilometri di rete ad esclusione degli allacciamenti.

L’indice relativo allo stato della rete idrica è espresso come numero di rotture per chilometro di rete ed è per Hera Spa in leggero aumento rispetto allo scorso anno. Anche il dato di sostituzione contatori è in aumento (15.357 nel 2017 contro 11.149 del 2016).

 

Relazioni con i clienti