Logo stampa

Valore condiviso

Il nostro approccio al valore condiviso

300 milioni di euro di margine operativo lordo generato nel 2016 da attività che rispondono alle priorità dell'Agenda globale

Nel 2016 è stato avviato un percorso per identificare l'approccio Hera alla Creazione di valore condiviso (Creating Shared Value, Csv) ispirandosi alle indicazioni offerte da Porter e Kramer a partire dal 2011, e tenendo conto della nuova comunicazione UE sulla Responsabilità sociale d'impresa (Csr) dello stesso anno. Il percorso ha permesso di individuare una propria definizione di Csv che guiderà l'evoluzione dell'approccio alla Csr, e che arricchirà ulteriormente la nostra rendicontazione di sostenibilità con nuove viste e prospettive, alcune peraltro anticipate già in questo bilancio.

Per Hera la creazione di valore condiviso avviene tramite tutte quelle attività di business che generano margini operativi e che rispondono ai driver dell'Agenda globale, ossia quelle ''call to action'' al cambiamento per gli ambiti di competenza, indicate dalle politiche a livello mondiale, europeo, nazionale e locale.

L'approccio Hera al Csv rappresenterà, inoltre, una nuova fonte di indirizzo della strategia futura nei singoli business gestiti, strategia che già ora integra pienamente gli aspetti di sostenibilità, in coerenza con gli obiettivi per lo sviluppo sostenibile definiti nell'Agenda Onu 2030. Questo approccio da tempo consolidato consente già oggi di poter rappresentare progetti e attività nella direzione del Csv. Molti di questi sono descritti nel presente bilancio di sostenibilità, dove è anche rappresentata, per la prima volta, la quota di Margine operativo lordo generato da attività e progetti che rispondono a una logica di Csv.