Logo stampa

I principali indicatori

In questa sezione del sito trovate un data center on line contenente i dati e le informazioni sulle performance di sostenibilità raggiunte dal Gruppo negli ultimi dodici anni

 
 
2002
2015
5
2011
loading...
 
DatoEuro - Responsabilità economica
2011
2012
2013
2014
2015
tabella
Investimenti totali (milioni di euro)
2011
324,9
2012
289,3
2013
313,5
2014
337,0
2015
335,0
commento
Investimenti operativi (milioni di euro)

Dal 2003 al 2015 gli investimenti complessivi operativi di Hera sono stati di 4,5 miliardi di euro, mediamente 321 milioni all'anno. Le quote si differenziano tra servizi ambientali (81 milioni annui) e servizi idrici (95 milioni annui)

2011
324,9
2012
287,9
2013
312,6
2014
346,1
2015
345,9
commento
Investimenti ciclo idrico integrato (milioni di euro)

Dal 2003 al 2015 gli investimenti complessivi nel ciclo idrico sono stati 1,3 miliardi di euro

2011
100,6
2012
93,5
2013
105,8
2014
114,8
2015
127,2
commento
Investimenti area ambiente (milioni di euro)

Dal 2003 al 2015 gli investimenti nel settore ambiente sono stati di oltre 1 miliardo di euro, con un picco nel quinquennio 2005-2009 per il rinnovamento degli impianti di termovalorizzazione

2011
70,1
2012
47,9
2013
51,2
2014
47,9
2015
35,2
tabella
Valore aggiunto (milioni di euro)
2011
1.042,6
2012
1.075,6
2013
1.354,8
2014
1.387,2
2015
1.412,8
tabella
Valore aggiunto al territorio (milioni di euro)
2011
815,0
2012
848,8
2013
1.048,4
2014
1.085,5
2015
1.121,7
tabella
MOL (milioni di euro)
2011
645
2012
662
2013
810
2014
868
2015
884
tabella
ROI (Risultato Operativo / Capitale Investito Netto)
2011
8,7%
2012
8,2%
2013
8,2%
2014
8,7%
2015
8,6%
tabella
MOL per lavoratore a tempo ind. (migliaia di euro)
2011
99,4
2012
101,2
2013
98,6
2014
103,1
2015
105,0
tabella
Total return per gli azionisti dalla quotazione (%)
2011
42,3%
2012
59,7%
2013
100,8%
2014
125,2%
2015
171,7%
 
DatoLavoratori
2011
2012
2013
2014
2015
commento
Lavoratori a tempo indeterminato (% media annua sul totale lavoratori)

Il ricorso agli strumenti di flessibilità è limitato solo a situazioni di urgenza e i lavoratori assunti con questi strumenti sono il bacino di reclutamento prioritario per assunzioni a tempo indeterminato.

2011
96,2%
2012
97,0%
2013
96,6%
2014
97,0%
2015
96,9%
tabella
Lavoratori a tempo indeterminato assunti nell'anno
2011
148
2012
94
2013
135
2014
104
2015
257
tabella
Personale femminile totale
2011
24%
2012
25%
2013
23%
2014
23%
2015
24%
commento
Indice di clima interno (punteggio da 0 a 100)

A valle di ogni indagine vengono individuate azioni di miglioramento che vengono realizzate nei due anni seguenti.
Dal 2007 al 2013 i dati non comprendono Marche Multiservizi.

2011
64
2012
-
2013
61
2014
-
2015
63
tabella
Indice di frequenza degli infortuni (numero infortuni/ore lavorate x 1.000.000)
2011
25,4
2012
25,5
2013
23,9
2014
22,6
2015
20,6
tabella
Lavoratori in società del Gruppo con certificazione OHSAS 18001 (%)
2011
85%
2012
85%
2013
73%
2014
90%
2015
89%
tabella
Ore di formazione procapite
2011
28,1
2012
27,5
2013
26,4
2014
28,0
2015
31,4
tabella
% lavoratori che hanno partecipato ad almeno un corso di formazione
2011
95,6%
2012
97,1%
2013
97,3%
2014
96,9%
2015
99,3%
tabella
Ore di assenza procapite per tipologia
2011
133,8
2012
131,0
2013
125,0
2014
120,7
2015
121,7
 
DatoBidone - Qualità del servizio
2011
2012
2013
2014
2015
tabella
Rispetto degli standard di qualità AEEG e Carte dei servizi (gas, energia elettrica, servizio idrico integrato, teleriscaldamento) - Per il 2006 il dato si riferisce solo al servizio gas
2011
98,7%
2012
99,5%
2013
99,3%
2014
99,6%
2015
99,6%
tabella
Lavoratori in società del Gruppo con certificazione ISO 9001 (%)
2011
97%
2012
97%
2013
98%
2014
98%
2015
95%
tabella
Rispetto degli standard di qualità AEEG (gas)
2011
-
2012
-
2013
-
2014
-
2015
-
tabella
Rispetto degli standard di qualità AEEG e Carte dei servizi (energia elettrica)
2011
-
2012
-
2013
-
2014
-
2015
-
commento
Rispetto degli standard di qualità AEEG e Carte dei servizi (servizio idrico integrato)
2011
-
2012
-
2013
-
2014
-
2015
-
tabella
Rispetto degli standard di qualità AEEG e Carte dei servizi (teleriscaldamento)
2011
-
2012
-
2013
-
2014
-
2015
-
 
DatoCasco - Sicurezza sul alvoro
2011
2012
2013
2014
2015
commento
Rete gas in alta e media pressione ispezionata sul totale (gas) (%)

Le rete ispezionata rimane significativamente al di sopra dello standard minimo richiesto dalla AEEGSI (100% della rete in alta e media pressione in 3 anni). Dal 2014 Hera S.p.A. adotta nuovi criteri per la programmazione e l'esecuzione delle ispezioni della rete gas, con l'obiettivo di incrementarne l'efficacia: ispezione annuale di tutta la rete in alta pressione e di quella in media pressione se classificata ad alta probabilità di dispersione

2011
71,8%
2012
71,8%
2013
68,7%
2014
56,3%
2015
53,3%
commento
Rete gas in bassa pressione ispezionata sul totale (%)

Le rete ispezionata rimane significativamente al di sopra dello standard minimo richiesto dalla AEEGSI (100% di quella in bassa pressione in 4 anni). Dal 2014 Hera S.p.A. adotta nuovi criteri per la programmazione e l'esecuzione delle ispezioni della rete gas, con l'obiettivo di incrementarne l'efficacia: ispezione annuale di tutta la rete in bassa pressione se classificata ad alta probabilità di dispersione

2011
73,4%
2012
75,1%
2013
80,9%
2014
63,2%
2015
68,9%
tabella
Pronto intervento gas: percentuale di chiamate con intervento entro i 60 minuti
2011
98,9%
2012
98,7%
2013
98,7%
2014
98,3%
2015
97,7%
tabella
Tempo medio di arrivo sul luogo di chiamata per chiamate di pronto intervento gas (min)
2011
29,6
2012
31,8
2013
34,1
2014
35,8
2015
35,9
 
DatoFamiglia - Relazioni con il cliente
2011
2012
2013
2014
2015
commento
Tempo medio di attesa per risposta al call center per clienti residenziali (secondi)

I dati non comprendono AcegasApsAmga e Marche Multiservizi dal 2005 al 2014

2011
37
2012
40
2013
49
2014
40
2015
38
commento
Tempo medio di attesa per risposta al call center per clienti business (secondi)

I dati non comprendono AcegasApsAmga e Marche Multiservizi dal 2005 al 2014

2011
28
2012
25
2013
31
2014
31
2015
26
tabella
Tempo medio di attesa allo sportello (minuti)
2011
10,5
2012
9,9
2013
13,2
2014
11,9
2015
11,9
commento
Percentuale di risposte ai reclami dei clienti entro lo standard AEEGSI
2011
91,9%
2012
95,1%
2013
93,3%
2014
93,4%
2015
90,5%
tabella
N. di clienti iscritti ai servizi on line (migliaia)
2011
130
2012
165
2013
192
2014
220
2015
245
bandierina
Percentuale di clienti iscritti ai servizi on line
2011
7,9%
2012
10,6%
2013
12,7%
2014
14,4%
2015
15,9%
tabella
N. di clienti con bolletta elettronica (migliaia)
2011
53
2012
87
2013
117
2014
169
2015
267
commento
Percentuale di clienti con bolletta elettronica
2011
2,5%
2012
4,0%
2013
6,3%
2014
9,0%
2015
13,8%
tabella
Cittadini serviti per almeno un servizio (migliaia)
2011
3.189
2012
3.251
2013
3.860
2014
4.402
2015
4.412
 
DatoClienti - Soddisfazione dei clienti
2011
2012
2013
2014
2015
commento
Indice di soddisfazione dei clienti residenziali relativo ai servizi (Punteggio da 0 a 100)

Dal 2007 al 2014 i dati non comprendono Marche Multiservizi; i dati del 2013 non comprendono AcegasApsAmga.

2011
73
2012
73
2013
75
2014
75
2015
75
tabella
Indice di soddisfazione dei clienti residenziali complessivo (Punteggio da 0 a 100)
2011
70
2012
69
2013
70
2014
69
2015
70
 
DatoFornitori e Comunità locali
2011
2012
2013
2014
2015
commento
Gare ad evidenza pubblica con offerta economicamente più vantaggiosa (% sul totale)

La linea guida del Gruppo privilegia il metodo dell'offerta economicamente più vantaggiosa come strumento di valutazione delle offerte, utilizzando criteri di sostenibilità coerenti con i principi del Codice Etico. In tale ambito la linea guida individua 4 aree per la selezione dei fornitori: rispetto dell'ambiente, impegno sociale, qualità delle prestazioni e valore economico. Per ciascuna area si sono definiti criteri di sostenibilità in base all'esperienza passata, alla dottrina e alla normativa in materia.
(i dati non comprendono AcegasApsAmga e Marche Multiservizi fino al 2014)

2011
100%
2012
100%
2013
100%
2014
98%
2015
100%
commento
Affidamenti con offerta economicamente più vantaggiosa (% sul totale)

Escluso Marche Multiservizi dal 2010 al 2012; escluso Marche Multiservizi e AcegasApsAmga dal 2013 al 2015.

2011
53,0%
2012
70,2%
2013
76,1%
2014
76,5%
2015
73,1%
bandierina
Punteggio assegnato ad aspetti di sosteniilità negli affidamenti con offerta economicamente più vantaggiosa (totale 100)
2011
28
2012
27
2013
22
2014
26
2015
24
commento
Numero di lavoratori svantaggiati inseriti in progetti di inserimento in Cooperative Sociali

Gli affidamenti a cooperative sociali hanno permesso l'inserimento, nel solo 2015, di quasi 700 soggetti svantaggiati nel mondo del lavoro
(i dati dal 2005 al 2013 non comprendono AcegasApsAmga e Marche Multiservizi)

2011
537
2012
576
2013
581
2014
642
2015
686
commento
Valore delle forniture da cooperative sociali al territorio (milioni di euro)

Negli ultimi 13 anni sono stati affidati a cooperative sociali quasi 300 milioni di euro. (i dati dal 2005 al 2013 non comprendono AcegasApsAmga e Marche Multiservizi)

2011
29,7
2012
33,2
2013
35,5
2014
44,7
2015
46,5
commento
Valore delle forniture da fornitori certificati ISO 9001 (% sul totale)

I dati non comprendono AcegasApsAmga e Marche Multiservizi

2011
79,0%
2012
79,7%
2013
81,9%
2014
85,1%
2015
81,9%
commento
Valore delle forniture da fornitori qualificati con ISO 14001 - EMAS (% sul totale)

I dati non comprendono AcegasApsAmga e Marche Multiservizi dal 2005 al 2014

2011
44,4%
2012
50,7%
2013
52,3%
2014
55,0%
2015
52,0%
commento
Valore delle forniture da fornitori qualificati con OHSAS 18001 (% sul totale)

I dati non comprendono AcegasApsAmga e Marche Multiservizi dal 2005 al 2014

2011
15,3%
2012
24,9%
2013
29,5%
2014
45,7%
2015
44,2%
commento
Valore delle forniture da fornitori qualificati con SA 8000 (% sul totale)

I dati non comprendono AcegasApsAmga e Marche Multiservizi dal 2005 al 2014

2011
5,1%
2012
8,5%
2013
17,4%
2014
18,4%
2015
23,4%
commento
Valore delle forniture da fornitori locali (% sul totale)

I dati dal 2008 al 2013 non comprendono AcegasApsAmga e Marche Multiservizi

2011
65%
2012
65%
2013
64%
2014
66%
2015
68%
tabella
N. studenti partecipanti ai programmi di educazione ambientale
2011
52.017
2012
51.906
2013
65.331
2014
64.255
2015
78.127
 
DatoFoglia - Ambiente e generazioni future
2011
2012
2013
2014
2015
tabella
Energia prodotta da fonti rinnovabili (incluso termovalorizzazione rifiuti al 51%) (GWh)
2011
552
2012
557
2013
784
2014
786
2015
824
tabella
Energia prodotta da fonti rinnovabili (incluso termovalorizzazione rifiuti al 51%) e assimilate (GWh)
2011
1.341
2012
1.365
2013
1.600
2014
1.473
2015
1.661
tabella
Fonti utilizzate per il teleriscaldamento (%)
2011
-
2012
-
2013
-
2014
-
2015
-
tabella
Quota di energia prodotta da fonti rinnovabili (incluso termovalorizzazione rifiuti al 51%)
2011
30,0%
2012
29,1%
2013
34,9%
2014
38,3%
2015
34,8%
tabella
Quota di energia prodotta da fonti rinnovabili (incluso termovalorizzazione rifiuti al 51%) e assimilate
2011
72,8%
2012
71,4%
2013
71,3%
2014
69,9%
2015
70,3%
tabella
Appartementi equivalenti serviti dal teleriscaldamento
2011
78.347
2012
80.774
2013
81.529
2014
83.061
2015
83.861
commento
Mezzi alimentati con carburanti a minore impatto ambientale (metano, gpl, elettrico) (% sul totale)
2011
19,2%
2012
19,3%
2013
17,1%
2014
18,5%
2015
20,1%
tabella
Emissioni dei termovalorizzatori rispetto ai limiti di legge (concentrazioni effettive/ limiti di legge: valore ottimale <100%)
2011
12,0%
2012
11,0%
2013
13,6%
2014
14,4%
2015
14,9%
commento
Indice di intensità delle emissioni di gas serra (kg/MWh)

I dati non comprendono Marche Multiservizi e AcegasApsAmga

2011
628
2012
583
2013
549
2014
535
2015
594
commento
Qualità dell'acqua depurata rispetto ai limiti di legge (concentrazioni effettive/limiti di legge: valore ottimale <100%)

Dal 2009 al 2011 i dati non comprendono Marche Multiservizi

2011
38,3%
2012
40,8%
2013
40,4%
2014
38,2%
2015
43,7%
tabella
Qualità dell'acqua depurata rispetto ai limiti di legge (concentrazioni effettive/limiti di legge: valore ottimale <100%) (escluso azoto e fosforo totale)
2011
22,8%
2012
26,5%
2013
21,5%
2014
21,6%
2015
34,0%
tabella
Acqua non fatturata (perdite fisiche e amministrative dell'acquedotto civile) (%)
2011
26,0%
2012
27,5%
2013
30,5%
2014
31,3%
2015
-
tabella
Acqua non fatturata (perdite fisiche e amministrative dell'acquedotto civile) Media nazionale, Fonte Legambiente Ecosistema Urbano (%)
2011
32,5%
2012
32,7%
2013
36,2%
2014
34,6%
2015
-
bandierina
Acqua non fatturata (perdite fisiche e amministrative dell'acquedotto civile): mc/km di rete/giorno
2011
7,71
2012
8,13
2013
10,02
2014
9,96
2015
-
tabella
Rifiuti urbani raccolti (migliaia di tonnellate)
2011
1.808,7
2012
1.770,8
2013
2.010,6
2014
2.027,8
2015
2.031,9
bandierina
Raccolta differenziata
2011
50,5%
2012
51,9%
2013
52,6%
2014
54,0%
2015
55,4%
tabella
Raccolta differenziata Media nazionale (Fonte Ispra)
2011
37,7%
2012
40,0%
2013
42,3%
2014
45,2%
2015
-
tabella
Raccolta differenziata Media Nord Italia (Fonte Ispra)
2011
51,1%
2012
52,7%
2013
54,4%
2014
56,7%
2015
-
commento
Chilogrammi di raccolta differenziata procapite
2011
347
2012
350
2013
343
2014
351
2015
356
tabella
Chilogrammi di raccolta differenziata procapite, Media nazionale (Fonte: Ispra)
2011
199
2012
202
2013
206
2014
221
2015
-
tabella
Chilogrammi di raccolta differenziata procapite, Media Nord Italia (Fonte: Ispra)
2011
269
2012
266
2013
266
2014
281
2015
-
commento
Quota rifiuti urbani raccolti smaltiti in discarica (% sul totale RSU raccolti)

La quota di rifiuti urbani smaltiti in discarica da Hera è sensibilmente inferiore rispetto alla media italiana (34% nel 2014) e a quella dei paesi europei (28% nel 2014). (Fonte: Eurostat)

2011
23,1%
2012
21,4%
2013
16,4%
2014
13,3%
2015
8,6%
tabella
Quota rifiuti urbani raccolti smaltiti in discarica (% sul totale RSU raccolti) Media nazionale (Fonte: Eurostat)
2011
44%
2012
41%
2013
38%
2014
34%
2015
-
tabella
Quota rifiuti urbani raccolti smaltiti in discarica (% sul totale RSU raccolti) Media Unione Europa (Fonte: Eurostat)
2011
35%
2012
33%
2013
31%
2014
28%
2015
-
commento
Quota rifiuti urbani raccolti smaltiti in termovalorizzatori (% sul totale RSU raccolti)

Il ricorso alla termovalorizzazione nel 2015 da parte di Hera è pari al 38,5% in linea con le pratiche più virtuose dei paesi UE dove si ricorre alla termovalorizzazione in misure che oscillano dal 35% al 54% con ricorso in prevalenza al riciclo-recupero

2011
29,0%
2012
28,8%
2013
32,6%
2014
33,8%
2015
38,5%
tabella
Quota rifiuti urbani raccolti: recupero-riciclo (% sul totale RSU raccolti)
2011
47,9%
2012
49,8%
2013
50,9%
2014
52,9%
2015
52,9%
tabella
% di rifiuti smaltiti in impianti con registrazione EMAS compreso impianti con superamento verifica documentale di DNV (%)
2011
75%
2012
73%
2013
74%
2014
75%
2015
77%
tabella
Rifiuti smaltiti in impianti con certificazione ISO 14001 (%)
2011
94%
2012
93%
2013
93%
2014
98%
2015
92%

Fatto salvo quanto indicato, i dati comprendono Agea Ferrara dal 2004, Meta Modena dal 2004, Marche Multiservizi dal 2007 e AcegasApsAmga dal 2013.

Pagina aggiornata al 20 luglio 2016

 
 
Resilienza e innovazione
 
Resilienza e innovazione: una strategia per imprese e territorio
 
 
Hera sostenibile
 
Hera sostenibile
 
 
Elimina la bolletta
 
Elimina la bolletta, regala un albero alla tua città