Logo stampa

La RSI in Hera

La sostenibilità è centrale nella strategia di Hera da quando è stata costituita. L’approccio adottato dal Gruppo integra la sostenibilità nei sistemi di pianificazione e controllo e quindi nella gestione delle funzioni connesse alle attività economiche gestite. Concretizzano questo metodo il sistema di balanced scorecard, che declina la strategia in progetti operativi e integranti il sistema incentivante del management, e l’impegno costante di ascoltare, dialogare e rendicontare i risultati agli stakeholder.

Missione e valori e costituiscono i fondamentali dei comportamenti aziendali e il punto di riferimento per tutte le persone che operano nel Gruppo. Questo patrimonio valoriale confluisce nel codice etico, rinnovato con il coinvolgimento dei lavoratori ogni tre anni, ed è l’orizzonte strategico e culturale per elaborare annualmente il piano industriale e rendicontare i risultati con trasparenza, come documenta il bilancio di sostenibilità. Il Bilancio è pubblicato annualmente dalla costituzione della società e dal 2007 è presentato contestualmente al bilancio di esercizio.

Nel 2016 è stato avviato un percorso per identificare l'approccio Hera alla Creazione di valore condiviso (Creating Shared Value, Csv) ispirandosi alle indicazioni offerte da Porter e Kramer a partire dal 2011, e tenendo conto della nuova comunicazione UE sulla Responsabilità sociale d'impresa (Csr) dello stesso anno. Il percorso ha permesso di individuare una propria definizione di Csv che guiderà l'evoluzione dell'approccio alla Csr, e che arricchirà ulteriormente la nostra rendicontazione di sostenibilità con nuove viste e prospettive, alcune peraltro anticipate già in questo bilancio.

Per Hera la creazione di valore condiviso avviene tramite tutte quelle attività di business che generano margini operativi e che rispondono ai driver dell'Agenda globale, ossia quelle ''call to action'' al cambiamento per gli ambiti di competenza, indicate dalle politiche a livello mondiale, europeo, nazionale e locale.

Anche il piano industriale al 2019 del Gruppo Hera, in coerenza e continuità con il passato, conferma le linee strategiche che fino a oggi hanno portato risultati di soddisfazione ai suoi diversi stakeholder, e stabilisce questi capisaldi: efficienza, innovazione, eccellenza e crescita. Il Piano conferma così il consueto impegno a garantire un percorso di crescita basato sull’ottimale utilizzo del patrimonio a disposizione, sull’attenta gestione finanziaria e sulla tempestività con cui cogliere le opportunità che si presenteranno sul mercato e/o nei diversi business presidiati.

La strategia al 2019, quindi, è ancora basata sul modello multibusiness. Questo modello si è rivelato nel tempo un paradigma di successo anche in contesti economici stagnanti e recessivi: così, le attività del Gruppo continueranno a essere ripartite in modo equilibrato tra attività a mercato e attività regolate.

 
 
 
  • Logo Impronta Etica Hera è socia di Impronta Etica, associazione per la promozione della Responsabilità Sociale d'Impresa. Filippo Bocchi, Direttore Corporate Social Responsibility di Hera, è membro del Comitato direttivo di Impronta Etica dal dicembre 2013.

     

    GlobalComactNetworkItalia Hera è socia del Global Compact Network Italia, la rete istituita dall'omonima Fondazione delle Nazioni Unite nel 2013 per promuovere l’UN Global Compact e i suoi 10 Principi a livello nazionale, attraverso il dialogo istituzionale, la produzione di conoscenza e la diffusione di buone pratiche.

     

    Logo CSR Manager NetworkHera è socia del Csr manager network, la rete dei manager italiani attivi sui temi della responsabilità d'impresa. Filippo Bocchi, Direttore Corporate Social Responsibility di Hera, è stato membro del Comitato di gestione del Csr manager network dal 2010 al 2012.

     

    Logo Global CompactHera ha sottoscritto gli impegni contenuti nel Global Compact, iniziativa delle Nazioni Unite che incoraggia le aziende di tutto il mondo a condividere, sostenere e applicare principi fondamentali degli standard lavorativi, diritti umani e tutela dell'ambiente.

     

    Logo Imprese ModenesiHera ha aderito nel 2009 al Club Imprese Modenesi per la responsabilità sociale. In questo spazio, promosso dall'assessorato alle Politiche economiche del Comune di Modena, le imprese associate hanno condiviso e scambiato competenze ed esperienze di Rsi. Nel 2014 il Club ha cambiato denominazione in Associazione Aziende Modenesi per la Responsabilità Sociale d’Impresa. L’Associazione impegna ad oggi 35 imprese a promuovere principi e pratiche di Rsi, con attività annuali che prevedono anche incontri pubblici: gli eventi nel 2016 sono dedicati ai temi dello sviluppo umano.

     

Pagina aggiornata al 25 luglio 2016

 
 
Un bilancio di sostenibilità a valore condiviso 2016
 
Un bilancio di sostenibilità a valore condiviso 2016
 
 
Creatività e innovazione
 
Creatività e innovazione: la via italiana verso un'economia circolare
 
 
Teleriscaldamento
 
Teleriscaldamento