Logo stampa
15 anni

Codice Etico

Il Codice etico è uno strumento della responsabilità sociale delle imprese, punto di riferimento e una guida per chi lavora in Hera e per chi ha interesse a perseguirne la missione. Il Codice etico vuole indirizzare la gestione del Gruppo secondo i valori etici e i principi di funzionamento definiti nella Carta dei Valori, per favorire indirizzi univoci di comportamento volti alla soddisfazione delle esigenze degli stakeholder e al consolidamento di una positiva reputazione societaria.

Nel 2010, terminato il triennio sperimentale (iniziato nel 2008 alla pubblicazione del documento) si è proceduto a una prima verifica di aggiornamento del documento coordinata dal Comitato Etico, l’organo preposto alla diffusione e attuazione dei contenuti del Codice.

Il terzo aggiornamento del Codice etico è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione di Hera S.p.A. il 15 febbraio 2017.

Dal 2006 la qualificazione dei fornitori richiede espressamente la condivisione del codice etico: inoltre, i contratti di fornitura predisposti dalle società del Gruppo contengono clausole risolutive in caso di mancato rispetto del codice etico da parte dei fornitori.

Tuttel le società controllate hanno adottato il Codice etico approvato dal Consiglio di amministrazione di Hera S.p.A..

 


Comitato etico

Il Comitato etico, nominato per la prima volta dal Consiglio di Amministrazione di Hera Spa il 14 maggio 2008, ha il compito di monitorare la diffusione e l’attuazione del codice etico. Riceve le segnalazioni di violazione al Codice valutando la possibile apertura o meno di un procedimento.

Nella seduta del Consiglio di Amministrazione di Hera Spa (rinnovato in seguito all'assemblea dei soci del 27 aprile 2017) il 10 maggio 2017 si è provveduto a nominare nuovamente i componenti del Comitato etico.

Il Comitato etico è così composto:

  • Massimo Giusti, Consigliere Hera Spa
  • Filippo Bocchi, Responsabile Direzione Corporate Social Responsibility di Hera Spa
  • Mario Viviani, esperto di responsabilità sociale d’impresa (componente esterno).

Nella seduta del 9 giugno 2017, il Comitato ha eletto Presidente Massimo Giusti. 

Segnalazioni al Comitato

Le segnalazioni al Comitato Etico
n.2011201220132014201520162017
Lavoratori111512199712
Clienti41196111410
Fornitori0130111
Altri stakeholder0611100
Totale15332526222223


Le 12 segnalazioni dei lavoratori riguardano i tempi di risposta alle segnalazioni, la valorizzazione e la formazione dei lavoratori e la relazione tra responsabili e collaboratori. In tre casi, nell’ambito dell’istruttoria della segnalazione, il Comitato etico ha incontrato/contattato il segnalante, per tre segnalazioni il Comitato è stato promotore di soluzioni con il coinvolgimento delle strutture di riferimento e/o ha favorito la collaborazione e il dialogo tra i soggetti coinvolti, in un caso si è ritenuto di non procedere all’avvio dell’istruttoria mentre in un caso il lavoratore ha comunicato di non voler più procedere. In quattro casi il Comitato ha effettuato raccomandazioni alle strutture coinvolte sulla necessità di fornire risposta al cliente interno, dare riscontro in tempi adeguati e migliorare le procedure.

Le segnalazioni dei clienti, che da 14 del 2016 passano a 10 nel 2017, hanno riguardato la sospensione delle fornitura dell’acqua, i consumi stimati e gli errori di fatturazione e la chiarezza delle proposte commerciali telefoniche. Relativamente a due segnalazioni il Comitato ha richiesto a Hera Comm un incontro di approfondimento sulle modalità di gestione delle banche dati, per una segnalazione il Comitato etico ha ritenuto opportuno coinvolgere la Direzione legale e societario che ha confermato l’adeguatezza sotto il profilo legale, delle attuali modalità operative di lettura dei contatori e di sospensione della fornitura, per una segnalazione non si è proceduto all’avvio dell’istruttoria. Gli approfondimenti condotti con le strutture competenti hanno portato in due casi ad un riscontro positivo alla richiesta dei clienti e in sei casi hanno portato ad una risposta di chiarimento della posizione dell’azienda. In un caso il Comitato ha confermato la necessità di procedere alla limitazione della fornitura acqua in luogo della sospensione, in conformità alle procedure attuali.

Nel 2017 il Comitato etico si è riunito sette volte e ha esaminato complessivamente 23 segnalazioni, una in più rispetto al 2016. Dodici segnalazioni sono arrivate da lavoratori, 10 da clienti e 1 da fornitori; 205 sono le segnalazioni esaminate dal Comitato etico dal 2008.

Pagina aggiornata al 18 maggio 2018

 
 
Valore condiviso nel del bilancio di sostenibilità 2017
 
Valore condiviso al centro del bilancio di sostenibilità 2017
 
 
Lo sviluppo sostenibile
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Hera scorre da 15 anni
 
Un'Hera che scorre da 15 anni