Logo stampa
15 anni

HeraLAB, Comitati locali multistakeholder


Il LAB è un consiglio consultivo locale multistakeholder con il compito di formulare annualmente iniziative per il coinvolgimento degli stakeholder e migliorare la sostenibilità dei servizi forniti da Hera. Acronimo di Local Advisory Board e anche abbreviazione di LABoratorio per il territorio, il LAB rappresenta per Hera:

  • uno spazio in cui comunicare, diffondere e promuovere i risultati conseguiti e gli obiettivi futuri nei singoli territori, nelle tre dimensioni della sostenibilità: economica, sociale e ambientale;
  • uno strumento di ascolto delle esigenze e delle aspettative degli stakeholder locali in relazione ai servizi offerti da Hera;
  • un laboratorio di idee per creare valore condiviso;
  • un comitato per monitorare l’efficacia delle iniziative proposte dal LAB, approvate e realizzate da Hera.Avviato nel 2013 in forma sperimentale sui territori di Ravenna e Imola-Faenza, il progetto è stato istituito, nel 2014, nei territori di Rimini, Ferrara e Bologna e nel 2015 nel territorio di Modena. Nel 2017 sono terminate le attività dei LAB di Imola-Faenza, Ferrara, Rimini e Bologna. Considerando i 6 LAB, al 31 dicembre 2017 sono stati realizzati complessivamente 83 incontri (pari a oltre 1.700 ore di ascolto) e i 69 membri hanno ideato e proposto a Hera 48 nuovi progetti, 40 dei quali già realizzati. In particolare, nel 2017 sono stati realizzati complessivamente 10 incontri ordinari più 4 di approfondimento sui temi del teleriscaldamento, discarica Tre Monti, utenze deboli e gestione del ciclo idrico.

 

Ai LAB partecipano 69 rappresentanti di stakeholder, tutti nominati dal Consiglio di Amministrazione di Hera Spa. Le principali iniziative realizzate in questi primi anni hanno evidenziato, secondo i temi rilevanti individuati dai partecipanti agli incontri, questi progetti:

nell’ambito della promozione della raccolta differenziata e incentivi:

  • Bologna Green Welcome . realizzazione di due opuscoli informativi, in versione multilingue, che descrivono le modalità di raccolta differenziata specifiche per ciascun quartiere e illustrano la corretta modalità di separazione e conferimento dei rifiuti domestici nella città di Bologna. La consegna di uno degli opuscoli è prevista ai neo residenti da parte degli uffici Anagrafe. Inserimento ne Il Rifiutologo della mappa georeferenziata delle mini isole interrate e del calendario della raccolta porta a porta (HeraLAB Bologna).
  • Applicazione del concetto di accessibilita' nel sistema gestione rifiuti e attivita' connesse: Elaborazione di linee guida contenenti misure per la tutela di persone con disabilità e vittime di discriminazioni da presentare ad Atersir in vista delle prossime gare, e parallelamente, realizzazione e diffusione della guida multilingue alla raccolta differenziata “Green Welcome” dedicata ai neoresidenti, con particolare riguardo a quelli stranieri (HeraLAB di Ravenna).
  • SepariAMO: un concorso di idee . Sensibilizzazione degli alunni delle scuole medie sull'importanza di effettuare una raccolta differenziata di qualità, soprattutto dell’organico, tramite la realizzazione di un videoclip. Quest’ultimo, giudicato da una commissione, vedrà la premiazione dei lavori migliori con un buono acquisto devoluto da Hera (HeraLAB Rimini).
  • Diffondiamo il Rifiutologo . Con l’obiettivo di pubblicizzare la App “Il Rifiutologo” ed al contempo di incrementare la percentuale di raccolta differenziata, 12 Amministrazioni comunali di Rimini hanno inserito un banner della App nelle home page dei loro siti istituzionali; nel contempo Hera ha applicato adesivi sui cassonetti dei rifiuti indifferenziati per promuoverne il download (HeraLAB Rimini).
  • Promuoviamo il Riciclandino . Estensione del progetto alle scuole dell’infanzia, elementari e medie di Ferrara. Riciclandino promuove la raccolta differenziata nei Centri di raccolta tramite un meccanismo di premialità: gli studenti ricevono una tessera con un codice a barre assegnato ad ogni istituto che aderisce al progetto e per ogni conferimento ricevono uno sconto sulla bolletta TARI e un equivalente incentivo per la scuola (HeraLAB Ferrara).
  • Promuovere l'uso corretto dei Centri di Raccolta: Realizzazione di iniziative promozionali per l’utilizzo dei Centri di Raccolta all’interno del distretto ceramico di Modena. Proposta ai Comuni di un sistema di scontistica nuovo e omogeneo. Il Consiglio locale di Atersir ha approvato nel mese di dicembre la proposta presentata da HeraLAB e l’intercomunalità di tutti i Centri di Raccolta nel bacino di gestione Hera in provincia di Modena (HeraLAB di Modena).
  • Collaboriamo per il decoro urbano: Realizzazione di un regolamento che definisce modalità di richiesta e di fornitura di materiali necessari allo svolgimento di interventi sussidiari di pulizia integrativa del territorio da parte di singoli cittadini e di associazioni di volontariato. Hera mette a disposizione i materiali richiesti (HeraLAB di Bologna).
  • Bologna differenzia: Inserimento in bolletta di un leaflet che riporta in maniera sintetica i risultati consegnati a Bologna dall’avvio del progetto di sviluppo della raccolta differenziata: percentuale di differenziata, risparmio economico da essa generato e indicazioni sul corretto conferimento dei rifiuti. Il flyer promuove anche la app «il Rifiutologo» che contiene anche le informazioni sul calendario PAP nel centro storico e la mappa delle mini isole interrate (HeraLAB di Bologna).

nell’ambito dell’educazione ambientale:

  • LITTERING, Un impegno concreto per una città pulita . Iniziativa che, con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione ravennate sul tema dell’abbandono dei rifiuti ha portato gli alunni della Scuola Media Montanari alla redazione di un giornalino contro il littering (HeraLAB Ravenna).
  • Alla scoperta del teleriscaldamento . Coinvolgimento degli studenti dell’”Istituto Tecnico Commerciale Bechelet” di Ferrara per presentare e spiegare gli aspetti economici, sociali e ambientali del teleriscaldamento. A partire dai lavori di gruppo realizzati dai ragazzi è stato realizzato di un video sul funzionamento e sui benefici di questo sistema di riscaldamento (HeraLAB Ferrara).
  • Angelo. Iniziativa che, a seguito dell’avvio del sistema di tariffazione puntuale nel quartiere Pontelagoscuro di Ferrara, prevede di mettere in campo degli eco volontari come tutor ambientali che presidiano, informano e sensibilizzano i cittadini sulla corretta gestione dei rifiuti urbani, con particolare attenzione alla raccolta differenziata (HeraLAB Ferrara).
  • Conosciamo il Piano di Salvaguardia della Balneazione. Iniziativa informativa sul Piano di Salvaguardia della Balneazione che aggiorna i cittadini riminesi sullo stato di avanzamento dei lavori, attraverso la realizzazione di incontri tenuti dall’azienda e dall'Amministrazione comunale (HeraLAB Rimini).
  • Mappatura energetica. Iniziativa che si pone l’obiettivo di generare nelle scuole delle buone pratiche comportamentali di risparmio energetico e di incentivare tali istituti attraverso riconoscimenti economici a fronte di una riduzione dei consumi. Proposta di una mappatura energetica degli edifici delle scuole coinvolte, funzionale alla valutazione sui consumi degli istituti scolastici (HeraLAB di Modena).
  • Protocollo "rifiuti zero" nelle scuole: Estensione del progetto già in corso nelle scuole di Bologna «Protocollo rifiuti zero», che vede la consegna agli istituti scolastici di contenitori per la Raccolta Differenziata, ai Comuni della provincia (HeraLAB di Bologna).

nell’ambito del sostegno alle utenze deboli:

  • Con l’aiuto di tutti . Proposta dei membri del LAB ad Atersir per promuovere l'incremento del fondo sociale sul servizio idrico per le famiglie di Rimini. Atersir ha disposto un incremento del fondo rispetto agli accantonamenti precedenti allineando l’importo in termini di euro/residente destinato alle utenze deboli a quello degli altri Ato (HeraLAB Rimini).

nell’ambito della “Prevenzione rifiuti”:

  • Farmacoamico. Il tasso di copertura di «Farmacoamico» è incrementato al 44% dei cittadini serviti in Emilia Romagna. Farmacoamico è il progetto di Hera che intercetta i farmaci non più utilizzati daiprivati cittadini, coinvolgendo le farmacie e creando sul territorio una rete solidale estesa a comuni, cittadini, Hera ed enti beneficiari (HeraLAB Bologna).
  • Recupero delle eccedenze (alimentari e non):  A partire dal regolamento TARI di Ferrara e dalle linee guida ANCI ER e Atersir, proposta al Comune di Modena di introdurre una scontistica destinata alle utenze non domestiche che donano le eccedenze. Creazione di una rete tra donatori e beneficiari: progetto pilota Mercato Albinelli (HeraLAB Modena).

nell’ambito del risparmio energetico:

  • Al passo coi tempi, sezione del sito web di Hera dedicata all’efficienza energetica: illustra le novità normative sulla contabilizzazione individuale di calore e le convenzioni bancarie per sostenerne i costi, dà consigli sul risparmio domestico e i servizi di efficienza energetica dell’Azienda.
  • Tutor per il risparmio energetico: Fornire ai cittadini strumenti utili per effettuare un’analisi dei propri stili di consumo ed individuare, di conseguenza, i migliori comportamenti da adottare per risparmiare energia e alleggerire le proprie bollette energetiche (HeraLAB di Modena).

nell’ambito dello sviluppo del territorio:

  • Bando idee e start up RiReRi e L'impresa passo dopo passo sono le proposte a cui si è risposto con Hera Innovation Day, l’evento in cui 13 start-up del territorio, selezionate insieme ad Aster, Innovami e SIPRO hanno dato visibilità ai loro progetti e sono state valutate da Hera allo scopo di identificare opportunità di collaborazione (HeraLAB Ferrara e Bologna).

nell’ambito acquisti e appalti:

  • Attivazione di un focus group relativo al tema gare e appalti: Tavolo di analisi e confronto fra la Direzione Acquisti e Appalti di Hera, i membri dei LAB interessati e alcuni rappresentanti di categoria, per approfondire e individuare ambiti di miglioramento relativamente al tema delle gare e degli appalti e alla gestione dei fornitori (HeraLAB di Ravenna).

nell’ambito TLR (verifica convenienza economica e benefici ambientali):

  • Teleriscaldamento: il cliente al centro. Verifica di eventuali differenze di efficienza energetica in strutture teleriscaldate. Per circa un anno sono state messe a confronto tipologie diverse di edifici monitorati tramite l’installazione di 5 misuratori secondari, questi ultimi collocati in posizioni differenti rispetto ai misuratori primari (HeraLAB Imola-Faenza).
 

 

Pagina aggiornata al 23 luglio 2018

 
 
Valore condiviso nel del bilancio di sostenibilità 2017
 
Valore condiviso al centro del bilancio di sostenibilità 2017
 
 
Lo sviluppo sostenibile
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Hera scorre da 15 anni
 
Un'Hera che scorre da 15 anni