Logo stampa
Sportello clienti
passaggio Saggin, 3 - complesso "la Cittadella" (zona Stanga)


Fornisce informazioni sul servizio idrico (acqua e fognatura) per gestione dei rapporti contrattuali, nonchè allacciamento, …

passaggio Saggin, 3 - complesso "la Cittadella" (zona Stanga)


Fornisce informazioni sul servizio idrico (acqua e fognatura) per gestione dei rapporti contrattuali, nonchè allacciamento, voltura e chiusura dei servizi


Orari di servizio:

  • lunedì, martedì e giovedì: orario continuato dalle ore 8.15 alle ore 16.00
  • mercoledì: orario continuato dalle ore 8.15 alle ore 15.00
  • venerdì: dalle ore 8.15 alle ore 13.00
  • sabato, domenica e giorni festivi lo sportello è chiuso
Via J. Corrado, 1


Sportello TARI: fornisce informazioni sul tributo, effettua servizio …

Via J. Corrado, 1


Sportello TARI: fornisce informazioni sul tributo, effettua servizio riscossione per conto dell'Ente impositore, nonchè pratiche per variazioni, subentri e cessazioni


Orario di servizio:

  • dal lunedì al giovedì dalle ore 8.30 alle ore 15.30
  • venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
  • sabato, domenica e giorni festivi lo sportello è chiuso
Servizio clienti

Acqua e fognatura
800.237.313
gratuito da rete fissa
199.501.099

a pagamento da cellulare

Ambiente - Raccolta differenziata rifiuti
800.955.988
gratuito da fisso e cellulare

Gas
rivolgersi alla Società di Vendita

Pronto Intervento

Acqua e fognatura 800.996.062
Gas 800.996.060
Illuminazione pubblica 800.498.616

Il servizio emergenze è attivo tutti i giorni 24 ore su 24.
Accettano segnalazioni di guasti, interruzioni della fornitura o comunque segnalazioni di situazioni di pericolo connesse agli impianti aziendali. Il servizio non gestisce reclami e non fornisce informazioni!

Servizi online
AUTOLETTURA CONSUMI
 
LA BOLLETTA

Basta una telefonata o un sms per comunicare i dati della tua lettura del contatore.

CARTA SERVIZI
 
Carta Servizio Idrico Integrato

Standard di qualità del servizio: le caratteristiche delle prestazioni fornite e i tempi di esecuzione.

HomeClientiCasaAcquaInfo, reclami, conciliazione

Info, reclami, conciliazione

La Carta del Servizio Idrico Integrato costituisce uno strumento d'informazione e trasparenza nel rapporto tra Gestore ed Utenti. Essa garantisce le informazioni utili alla corretta interpretazione dei diritti dei Clienti e il mezzo per ottenere il rispetto degli impegni assunti dal Gestore relativamente ai servizi di acquedotto, fognatura e depurazione.
La Carta del Servizio rappresenta per l'Utente il metro di valutazione delle attività svolte dal Gestore, impegnando quest'ultimo a perseguire obiettivi di continuo miglioramento, di qualità e di gestione attenta del territorio.

Carta del Servizio Idrico Integrato

Regolamento del Sistema Idrico Integrato

Informativa privacy per i clienti del servizio idrico integrato


 

 

SEGNALAZIONI E RECLAMI

Per farci avere i tuoi suggerimenti o inoltrare un reclamo riguardante il servizio o relativo alle bollette del servizio idrico hai a disposizione il Servizio Clienti di AcegasApsAmga.

Qualsiasi violazione ai principi e agli standard fissati dalle "Carte del Servizio" e suoi allegati può essere segnalata a AcegasApsAmga SpA con un reclamo utilizzando il modulo prestampato o in forma libera oppure verbalmente presso uno sportello clienti (in questo caso l'addetto redige il reclamo da far sottoscrivere all'utente).
Al momento della presentazione del reclamo, l'utente fornirà gli elementi in suo possesso relativamente a quanto ritiene oggetto di violazione, affinché l'ufficio possa ricostruire l'accaduto.

La richiesta può essere spedita tramite posta o inviata via fax al seguente recapito:
AcegasApsAmga, Corso Stati Uniti 5/A, 35127 Padova (PD)
fax 049 8701541

Il modulo di richiesta e reclamo


 

 

CONCILIAZIONE PARITETICA

AcegasApsAmga S.p.A. promuove la CONCILIAZIONE PARITETICA come strumento per la risoluzione delle controversie, alternativo a quello giudiziario.

Cos'è

È uno strumento extragiudiziale delle controversie che ha l'obiettivo di raggiungere un accordo transattivo tra le parti ai sensi dell'art. 1965 del Codice Civile. In caso di mancato raggiungimento dell'accordo, le parti possono sempre attivare una causa giudiziale.
È un procedimento più veloce ed economico rispetto a una causa giudiziaria, con l'intento di prevenirne l'eventualità e quindi la numerosità.
Integra le attuali modalità di prevenzione del contenzioso, ed è a disposizione dell'utente per la risoluzione di situazioni di gestione del reclamo concluse con modalità ritenuta non soddisfacente e per le quali non resterebbe che la via giudiziaria.

Come avviene

Si svolge con l'ausilio di due conciliatori, che rappresentano le due parti interessate ed hanno il compito di individuare la proposta da sottoporre alle parti.
È gratuito per il cliente
È disciplinato dal "Regolamento di conciliazione paritetica" che definisce le modalità operative per la sua applicazione.

Come si attiva

La richiesta di conciliazione dev'essere redatta sul modulo scaricabile qui; reperibile anche presso gli sportelli di AcegasApsAmga, o presso le Associazioni dei consumatori.
La conciliazione si avvia solo se il cliente non si ritiene soddisfatto da risposta motivata a reclamo scritto. Non può quindi essere avviata se prima non ha esposto la sua "insoddisfazione" attraverso un reclamo scritto cui l'azienda, dopo il normale esame del caso, ha dato la risposta nelle modalità previste da ARERA, o scaduti inutilmente i termini.
La richiesta di conciliazione sottoscritta dal cliente è un mandato ad un'Associazione dei Consumatori a conciliare o transigere la controversia.

Come procede

Durante la procedura di conciliazione sono sospese eventuali interruzioni del servizio e di recupero forzoso dei crediti fino a quel momento maturati.
La procedura si conclude con la sottoscrizione di un verbale, di avvenuta o di mancata conciliazione. Il verbale di avvenuta conciliazione assume il valore di contratto di transazione (art. 1695 cc) ed è quindi vincolante per le parti.

Ufficio di Conciliazione, recapiti

  • Fax: 0407793427
  • E-mail: conciliazione@acegasapsamga.it 
  • PEC: acegasapsamga_TS@cert.acegasapsamga.it
  • Raccomandata a/r: AcegasApsAmga S.p.A -  Ufficio Conciliazione via del Teatro n. 5, 34121 Trieste

Regolamento di conciliazione

Modulo di richesta conciliazione paritetica


 

 

SERVIZIO DI CONCILIAZIONE DELL'AUTORITA' gestito da Acquirente Unico

Cos'è

  • è uno strumento gratuito di tutela dei clienti del servizio idrico, che agevola la risoluzione della controversia insorta con il Gestore;
  • il tentativo di conciliazione avviene su base volontaria e ad oggi non è una condizione necessaria per un'eventuale successiva azione in giudizio.

Come avviene

E' possibile presentare la domanda di conciliazione al Servizio Conciliazione dopo aver presentato reclamo scritto al gestore e aver ricevuto una risposta scritta ritenuta insoddisfacente o siano decorsi 50 giorni dall'invio del reclamo senza aver ricevuto risposta;
La domanda di conciliazione non può essere presentata oltre un anno dalla data di invio del reclamo;
La conciliazione può essere attivata e seguita direttamente dall'Utente o mediante un soggetto da esso delegato, anche appartenente ad una Associazione dei consumatori, che possa sottoscrivere l'accordo di definizione della controversia per suo conto, mediante una delega a trattare e chiudere la controversia stessa (delega a conciliare e transigere).
Le parti si incontrano via web o in call conference alla presenza di un conciliatore, terzo e imparziale, che aiuta le parti a raggiungere un accordo.

Come si attiva

è necessario registrarsi nella piattaforma telematica di gestione delle pratiche


 

ORGANISMI ADR

In alternativa al Servizio di Conciliazione, è possibile esperire il tentativo di conciliazione delle controversie del servizio idrico, rivolgendosi agli organismi ADR iscritti all'albo tenuto presso l'Autorità e pubblicato su www.arera.it

 
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
Teleriscaldamento
 
 
Aggiungere valore
 
aggiungere valore