Logo stampa

FAQ TARI

 
  • No, deve essere presentata una dichiarazione entro il termine di sessanta giorni dalla data in cui ha inizio/fine il possesso, l'occupazione o la detenzione dei locali.

  • Il modulo di dichiarazione, completato coi dati anagrafici, barrato e compilato al punto 1 “attivazione” e fotocopia di un documento di identità personale/di un legale rappresentante.
    Se la dichiarazione viene presentata oltre il termine dichiarativo di 60 giorni, presentare anche copia del contratto di locazione/compravendita, planimetrie catastali in scala o firmate da un tecnico (solo per NON domestiche).

  • Il modulo di dichiarazione, completato coi dati anagrafici, barrato e compilato al punto 2 “cessazione” e copia di un documento di identità personale/del legale rappresentante.
    Se la dichiarazione viene presentata oltre il termine dichiarativo di 60 giorni, presentare anche la compravendita o il verbale di riconsegna dei locali controfirmato per accettazione dalla proprietà, oppure copia delle bollette di cessazione delle utenze a rete (acqua, gas ed energia elettrica).

  • Sì, la superficie tassabile comprende anche l’intera area calpestabile delle pertinenze.

  • In caso di detenzione temporanea fino ai 6 mesi il tributo è dovuto soltanto dal proprietario/usufruttuario, il quale dovrà provvedere a comunicare il n° di componenti entro 60 giorni dalla decorrenza del contratto di affitto.

  • Sì, le aree scoperte operative sono oggetto del tributo, ad esclusione delle aree di accesso, manovra e movimentazione dei mezzi.

  • E’ necessario presentare il modulo di dichiarazione, completato con i dati anagrafici del nuovo intestatario dell’utenza, barrato e compilato al punto 1 “voltura”, allegando fotocopia di un documento di identità personale.

  • La TARI si paga finché rimangono attive le utenze di acqua, luce e gas (anche solo una).
    È possibile richiedere la riduzione del 50% inviando il modulo di dichiarazione, completato con i dati anagrafici, barrato e compilato al punto 2 “riduzioni”, con allegate copie delle bollette di acqua, gas ed energia elettrica dove sia possibile verificare che i consumi siano effettivamente a zero per almeno 183 giorni all’anno; quindi la documentazione non può essere presentata prima di luglio.

  • Sì, inviando entro 60 giorni il modulo di dichiarazione, completato con i dati anagrafici, barrato e compilato al punto 1 “variazioni”, se la variazione riguarda persone non residenti.

  • La residenza comporta la diminuzione dell’importo solo nel caso di unico occupante, diversamente la tariffa varia in base al numero di occupanti.

  • Sì, inviando entro 60 giorni il modulo di dichiarazione, completato con i dati anagrafici, barrato e compilato al punto 1 “variazioni”, allegando planimetrie catastali in scala o firmate da un tecnico.

  • È necessario inviare il modulo di dichiarazione, completato con i dati anagrafici, barrato e compilato al punto 1 “variazioni”, allegando planimetrie catastali in scala nelle quali venga identificata l’area adibita ad attività professionale. Alla superficie è applicata la tariffa prevista per la specifica attività esercitata.

  • No, in caso di pluralità di possessori o detentori la TARI deve essere intestata a un unico soggetto, ma sono tutti responsabili in solido al pagamento.

  • Il ritardo nella presentazione della dichiarazione, se avviene oltre il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui ha avuto inizio il possesso, detenzione, occupazione di locali od aree suscettibili di produrre rifiuti urbani od assimilati, comporta l’emissione di avviso di accertamento per il recupero della tassa con sanzioni ed interessi nei modi e nelle forme previsti dalla relativa normativa.

  • Per ottenere il rimborso è necessario compilare il modulo dedicato.

  • Sì, il Comune di Padova consente e favorisce il compostaggio domestico della frazione organica attraverso la riduzione del 30% dell'importo della quota variabile.
    Per ottenere la riduzione della tariffa, il cittadino deve sottoscrivere, presso gli uffici del Settore Ambiente, una convenzione con il Comune (il modulo è scaricabile nella sezione “Modulistica” del sito Padovanet).

 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
Lo sviluppo sostenibile nel Gruppo Hera
 
 
Economia circolare
 
Teleriscaldamento
 
 
Aggiungere valore - AAA
 
aggiungere valore