Logo stampa
Sportello clienti

via Razzaboni, 80

via Razzaboni, 80

da lunedì a giovedì 08.00 - 15.00
venerdì08.00 - 13.00

Chiuso per Santo Patrono il 31 gennaio.

Servizio clienti

Servizio Clienti 800.999.500

Chiamata gratuita da telefono fisso e cellulare dalle 8 alle 22 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 8 alle 18, per informazioni e …

Chiamata gratuita da telefono fisso e cellulare dalle 8 alle 22 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 8 alle 18, per informazioni e pratiche relative ai servizi gas, teleriscaldamento, elettricità, acqua e ambiente, per comunicare l’autolettura del proprio contatore e per ritiro ingombranti.

Pronto Intervento

Pronto intervento
Gas
800.713.666
Energia Elettrica
800.999.010
Acqua e Fognature 800.713.900
Teleriscaldamento 800.713.699

E' gratuito ed è attivo 24 ore su 24, tutti i giorni dell'anno per segnalazioni di fughe gas e problemi relativi alla rete …

E' gratuito ed è attivo 24 ore su 24, tutti i giorni dell'anno per segnalazioni di fughe gas e problemi relativi alla rete idrica/fognaria ed elettrica, nonché per irregolarità o interruzioni nella fornitura dei servizi Acqua, Fognature, Teleriscaldamento, Gas ed Elettricità. Il servizio di Pronto Intervento di Gas ed Energia elettrica è svolto da INRETE Distribuzione Energia.

Servizi online
Servizi online
LA BOLLETTA
 
Bolletta online

È stata ideata insieme ai clienti, che hanno accompagnato Hera nel percorso di miglioramento.

IL RIFIUTOLOGO
 
Il Rifiutologo

Il Rifiutologo: scopri le nuove funzioni della App che ti dice come differenziare i rifiuti.

HomeClientiCasaAmbientePiù verde pubblico nel Comune di Modena, grazie alle stazioni ecologiche!

Più verde pubblico nel Comune di Modena, grazie alle stazioni ecologiche!

 


"Più alberi in città" è il progetto del Gruppo Hera e del Comune di Modena per la promozione delle stazioni ecologiche e la forestazione urbana. Grazie a questa iniziativa, infatti, Hera dona alla città un albero ogni 50 nuovi utenti domestici* modenesi che conferiscono i propri rifiuti differenziati alle stazioni ecologiche.

A febbraio 2018 ha preso il via la messa a dimora di 43 alberi e un centinaio di cespugli che i cittadini modenesi, con il loro comportamenti virtuosi, hanno ottenuto grazie al progetto promosso dal Gruppo Hera. E alla fine di novembre 2018 è partita una seconda tranche di piantumazioni, durante la quale sono stati posati altri 35 esemplari, tra bagolari, querce e aceri campestri.

A beneficiare dell'intervento d'imboschimento e rinaturalizzazione dell'ambiente cittadino è il parco Chinnici, una grande area che va gradualmente arricchendosi di un nuovo patrimonio arboreo.

Grazie all'iniziativa, è possibile contribuire a piantare nuovi alberi in città, a mitigare gli effetti negativi dei cambiamenti climatici e a migliorare la qualità dell'aria. Inoltre, utilizzando le stazioni ecologiche, si aiuterà a incrementare qualità e quantità della raccolta differenziata.

Dall'ultima piantumazione, avvenuta a marzo 2019, a oggi, sono stati più di 5.000 i "nuovi utenti" - ovvero quelli cittadini da oltre un anno non si recavano presso una delle quattro stazioni ecologiche della città - che hanno portato i propri rifiuti differenziati presso Calamita, Magnete, Archimede o Leonardo.

Così facendo, hanno contribuito ad assegnare alla città altre 100 piante. Di queste, una cinquantina sono appunto destinate al parco compreso tra via Chinnici e via Borsellino, a pochi passi dalle scuole Mattarella, mentre per le restanti il Comune di Modena sta valutando varie aree di destinazione.

Le stazioni ecologiche sono l'unica destinazione possibile per diverse tipologie di rifiuto che tutte le famiglie fisiologicamente producono, come ad esempio rifiuti ingombranti, piccoli e grandi elettrodomestici non più funzionanti, lampadine e residui di solventi o vernici usati per piccoli lavori di manutenzione della casa. Se hai dubbi su dove gettare un rifiuto, consulta il Rifiutologo!

Quella di rivolgersi alle stazioni ecologiche è in ogni caso un’abitudine a favore dell’ambiente e anche doppiamente vantaggiosa:

  • per i cittadini, perché il Comune, a chi porta i propri rifiuti differenziati presso questi impianti, garantisce uno sconto sulla TARI (per maggiori informazioni, clicca QUI);
  • per gli istituti scolastici, perché grazie al progetto Riciclandino gli studenti e le loro famiglie che utilizzano le stazioni ecologiche possono far vincere alle scuole premi per acquistare materiale didattico (per maggiori informazioni, clicca QUI).

Cerchi una stazione ecologica? Scopri QUI qual è quella più vicina a te.

*Sono considerati "nuovi utenti domestici" i privati intestatari di un contratto TARI che nel 2018 non hanno mai effettuato conferimenti in una stazione ecologica.

 
Alberi che pianteremo nel Comune di Modena
 

Scopri dove piantiamo i nuovi alberi

 
 
Insieme facciamo la differenza!
 
Insieme facciamo la differenza!
 
 
"Dubbi esistenziali" sulla differenziata?
 
"Dubbi esistenziali" sulla differenziata?
 
 
Come fai la differenziata?
 
Come fai la differenziata?