Logo stampa
 

I risultati del 2018

I risultati del 2017
 

Nel corso del 2018 le realtà coinvolte nel progetto “FarmacoAmico” hanno permesso di raccogliere e redistribuire complessivamente circa 45.000 confezioni di farmaci ancora perfettamente utilizzabili per un valore economico di circa 550.000 euro.
FarmacoAmico vede coinvolte in totale 102 farmacie e 41 Onlus, di cui alcune operanti all'estero, oltre a diversi partner, istituzioni, associazioni di categoria e del panorama aziendale per un totale di  49 soggetti coinvolti.

Farmaco Amico è stato avviato a Bologna nel 2012. Promosso da Hera in collaborazione con Last Minute Market con partner il Comune di Bologna, Fondazione ANT Italia Onlus e alcune associazioni di categoria di ambito farmaceutico. Oltre alla Fondazione ANT Italia Onlus – che si occupa delle presa in carico, smistamento, selezione ed inventario dei medicinali – sono accreditati come enti beneficiari secondari Sokos e We are Onlus. Nel 2018 sono state coinvolte 30 farmacie e raccolte 15.177 confezioni di medicinali riutilizzabili per un valore di 188.668 euro.

Il progetto è attivo anche nei comuni di Imola, Medicina e Faenza, dove dalle 9 farmacie coinvolte nell'iniziativa (8 farmacie più un centro di raccolta presso la sede AUSL Imola) le Caritas Diocesana di Imola e l’Associazione Farsi prossimo – collegata alla Caritas di Faenza, hanno recuperato nel 2018 ulteriori 10.996 confezioni di farmaci effettivamente riutilizzabili, per un valore di 139.731 euro.

Da settembre 2016 il progetto è stato avviato anche nell'Unione dei Comuni Valli del Reno, Lavino e Samoggia (composta dai 5 Comuni di Casalecchio di Reno, Monte San Pietro, Sasso Marconi, Valsamoggia, Zola Predosa), dove le 6 farmacie aderenti hanno recuperato, grazie alla collaborazione dell’Associazione Pubblica Assistenza 2.261 confezioni di farmaci riutilizzabili, per un valore economico di 24.371 euro.

Il progetto è attivo anche a Ravenna, dove le 22 farmacie aderenti al progetto hanno recuperato nel 2018 9.872 confezioni di farmaci ancora validi pari a un valore economico di 125.788 euro.

A Modena, progetto attivo dal 2017, le 12 farmacie aderenti hanno recuperato 3.522 confezioni di farmaci ancora validi pari a un valore economico di 32.994 euro.

Infine, nel 2018 il progetto è stato avviato anche a Castel San Pietro Terme, nel Distretto Ceramico e nel Comune di Castenaso dove le 23 farmacie aderenti hanno recuperato 3.795 confezioni per un valore di 37.665 euro.

 
 
Insieme facciamo la differenza!
 
Insieme facciamo la differenza!
 
 
REINVENTING THE CITY
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso