Logo stampa
 
HomeGruppoAttività e serviziAmbienteSulle tracce dei rifiutiScopri quanto materiale viene recuperato

Scopri quanto materiale viene recuperato

Nel 2019 è stato recuperato il 92% della quantità di verde, carta, organico, vetro, plastica, legno, ferro e metalli che hai differenziato. Di questa quantità, il 92% viene riciclata e il resto è destinata a recupero energetico.

Tutto questo ha alimentato la green economy e ha generato da parte di 63 impianti di prima destinazione e 194 impianti di recupero finale (di cui 164 di riciclo) un fatturato di 11 miliardi di euro, occupando circa 19 mila lavoratori.

Sotto si possono vedere le percentuali recuperate per ogni materiale.

 
Percentuali recuperate per ogni materiale nel 2019

Tutti i dati sono riferiti al recupero di materia (riciclo) di rifiuti urbani e assimilati raccolti in modo differenziato.  Per la plastica è stata considerata anche la quantità avviata a recupero energetico.  Per riciclare la plastica infatti è necessario separare i singoli polimeri: vengono selezionati i principali (PET, HDPE, PP) e generati scarti difficilmente riciclabili dai quali è però possibile recuperare energia.

Del totale della plastica recuperata, il 46% è stata riciclata mentre il 54% è stata destinata al recupero energetico. I dati di Corepla per il 2019 hanno invece registrato un 47% di plastica riciclata e 53% di recupero energetico.

Per il verde è stata considerata anche la quantità avviata a recupero energetico in impianti a biomasse. Del totale del verde recuperato, l’84% è stato riciclato e il 16% è stato destinato a recupero di energia.

I dati non comprendono le raccolte multimateriali destinate esclusivamente a clienti non domestici e ubicate prevalentemente in aree industriali o artigianali (pari al 4% della raccolta differenziata totale).