Logo stampa
 

I nostri partner

I Protocolli d’Intesa offrono a imprese e consumatori finali l’opportunità di cogliere i vantaggi del risparmio energetico nel settore industriale, civile e del terziario

 

Alcuni partner con i quali è stato siglato il protocollo di intesa:

 

 

  • Rinnovo linee di processo e di produzione (realizzate indipendentemente dall’obiettivo del risparmio energetico);
  • Modifica del layout di produzione che come conseguenza comporta un risparmio di energia primaria a parità di produzione (es. una nuova macchina che elimina il lavoro di due o più macchine precedenti);
  • Nuova installazione, sostituzione o interventi di miglioramento dell’efficienza di caldaie e forni industriali;
  • Nuova installazione, sostituzione o miglioramento delle prestazioni di impianti di refrigerazione;
  • Installazione di sistemi che consentono un maggior ricorso al raffreddamento naturale senza il ricorso ai gruppi chiller (free-cooling);
  • Installazione di impianti di cogenerazione;
  • Installazione di scambiatori di calore per il recupero dei calori residuo dei fumi di combustione;
  • Utilizzo di oli e grassi vegetali o animali per la produzione di energia termica in sostituzione di combustibili fossili;
  • Impianti di cogenerazione che utilizzano come combustibile grassi di origine vegetale e animale; ecc...)

Esplora – secondo il settore di tuo interesse - le tipologie di intervento principali danno accesso ai benefici dei Certificati Bianchi.

 
 
    1. codice CIV-T – Settori residenziali, agricolo e terziario: generazione di calore/freddo per climatizzazione e produzione di acqua calda. (tau 2,65)
    2. codice CIV-GEN – Settori residenziale, agricolo e terziario: piccoli sistemi di generazione elettrica e cogenerazione. (tau 3,36)
    3. codice CIV-FI – Settori residenziale, agricolo e terziario: interventi sull’involucro edilizio finalizzati alla riduzione dei fabbisogni di illuminazione artificiale. (tau 4,58)
    4. codice CIV-FC – Settori residenziale, agricolo e terziario: intervento di edilizia passiva e interventi sull’involucro edilizio finalizzati alla riduzione dei fabbisogni di climatizzazione invernale e d estiva. (tau 2,91)
    5. Codice CIV-ICT – Settori residenziale e terziario: elettronica di consumo (sistemi di intrattenimento e attrezzature ICT di largo consumo ad alta efficienza. (tau 1,00)
    6. Codice CIV-ELET – Settori residenziale e terziario: elettrodomestici per il lavaggio e la conservazioni di cibi. (tau 2,65)
    7. Codice CIV-FA – Settori residenziale, agricole  e terziario: riduzione dei fabbisogni di acqua calda. (tau 1,87)
    8. Codice CIV-INF – Settori residenziale, agricolo e terziario: riduzione dei fabbisogni di energia con e per applicazioni ICT. (tau 1,87)
     
     
    1. codice IND-T – Processi industriali: generazione o recupero di calore per raffreddamento, essiccazione, cottura, fusione ecc. (tau 3,36)
    2. codice IND-GEN – Processi industriali: generazione di energia elettrica da recuperi o da fonti rinnovabili. (tau 3,36)
    3. codice IND-E – Processi industriali: sistemi di azionamento efficienti (motori, inverter, ecc), automazione e interventi di rifasamento. (tau 3,36)
    4. codice IND-FF – Processi industriali: interventi diversi dai precedenti, per l’ottimizzazione energetica dei processi produttivi e dei layout d’impianto, finalizzati a conseguire una riduzione oggettiva e duratura dei fabbisogni di energia finale a parità di quantità e qualità della produzione. (tau 3,36)
     
     
    1. Codice IPUB-NEW – Illuminazione pubblica: nuovi impianti efficienti o rifacimento completo degli esistenti. (tau 2,65)
    2. Codice IPUB-RET – Illuminazione pubblica: applicazione di dispositivi per l’efficientamento di impianti esistenti (retrofit). (tau 1,87)
    3. Codice IPRIV-NEW – Illuminazione privata: nuovi impianti efficienti o riprogettazione completa di impianti esistenti. (tau 2,65)
    4. Codice IPRIV-RET -  Illuminazione privata: applicazione di dispositivi per l’efficientamento di impianti esistenti (retrofit). (tau 1,87)
    5. Codice TRASP – Sistemi di trasporto: efficientamento energetico dei veicoli. (tau 1,87)
    6. Codice RETI – Interventi di efficientamento delle reti elettriche e del gas naturale.  (tau 3,36)
     
     

Note: Il codice “tau”, riportato tra parentesi in coda a ogni tipologia, rappresenta un fattore moltiplicativo del contributo per tenere conto della diversa aspettativa di vita delle varie tipologie impiantistiche; più alto è il tau, più ci si aspetta che l’impianto continui a generare risparmi per un numero maggiore di anni. 

 

Le regole, il nostro contributo, i partner

 
 
 
 

 
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull'economia circolare
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sustainability and Shared value
 
 
Risultati economici 2018
 
2018 Economic results - Comments of the President