Logo stampa
 
LA FILIERA DEL GAS NATURALE

Stoccaggio

I prelievi di gas naturale non sono mai costanti nel tempo ma sono suscettibili di variazioni principalmente in funzione della tipologia di utilizzo che ne viene fatto. Le variazioni più sostanziali sono dovute all'utilizzo termico del gas naturale che può portare i mesi invernali ad assumere i picchi di consumo più elevati e viceversa i mesi estivi a valori minimi. La domanda presenta quindi un'alta variabilità stagionale e giornaliera, causata principalmente dal settore civile, in cui è prevalente l'uso di gas per riscaldamento.

Il volume di gas naturale relativo al nostro fabbisogno viene invece immesso nella Rete Nazionale nella misura del suo valore medio in maniera continua e costante come se l'utilizzo fosse costante nel tempo. Stando così le cose si avrebbe un eccesso di gas nei periodi estivi ed una carenza nei periodi invernali. Per ovviare a questo problema è stato introdotto il sistema dello stoccaggio: un sistema di "serbatoi" che permette di accumulare il gas in eccedenza per restituirlo nei momenti di carenza – in altri termini un sistema che serve a modulare i consumi di gas rispetto al valore medio.

 


Pagina aggiornata al 24 luglio 2017

 
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull'economia circolare
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sustainability and Shared value
 
 
Risultati economici 2018
 
2018 Economic results - Comments of the President