Logo stampa
 
HomeGruppoAttività e serviziEnergia - GAS, Elettricità, TLRValore all'energiaUno strumento per il risparmio di energia: I CERTIFICATI BIANCHI

Uno strumento per il risparmio di energia: I CERTIFICATI BIANCHI

Il meccanismo dei certificati bianchi nasce in Italia nel 2005 come strumento di incentivo all’efficienza energetica e si basa su Titoli di Efficienza Energetica (TEE), a cui è associato un valore economico. Tali titoli sono ottenuti a seguito di interventi che garantiscono risparmi energetici certificati e misurabili. Il sistema prevede obblighi di risparmio per i distributori di gas ed energia elettrica attribuendo ogni anno obiettivi da raggiungere.

I DM 11/01/2017 e DM 10/05/2018 hanno modificato le modalità di accesso al meccanismo dei certificati bianchi, oltre ad aver ridefinito gli obblighi dei distributori per il periodo 2017-2020. Queste modifiche hanno avuto un impatto rilevante sul sistema, per il quale permane una situazione di incertezza con riferimento alla capacità di generare titoli in misura sufficiente al conseguimento degli obblighi. Il valore di mercato dei titoli è stato calmierato, anche in concomitanza di una scarsità di offerta, mediante l'introduzione di un limite alle risorse della comunità impegnate nel sistema, nella forma del contributo tariffario riconosciuto ai soggetti obbligati a copertura dei loro costi, parametro che dal 2018 potrà al massimo essere pari a 250 euro a titolo. Tra le novità del nuovo decreto la possibilità di valorizzare anche interventi di carattere comportamentale come ad esempio l’adozione di sistemi di segnalazione e gestione efficienti o l’adozione di sistemi di analisi dati sui consumi di singoli impianti, utenze e veicoli.

Nel 2018 il valore dei certificati bianchi per il Gruppo Hera è stato di 359.514 tonnellate equivalenti di petrolio (Tep), il 6% dell’obiettivo nazionale.  

Nel 2018 Hera Spa ha presentato al Garante dei servizi energetici (Gse) dieci nuove iniziative di efficientamento energetico con modalità a consuntivo, in accordo a quanto previsto dal nuovo decreto. Le iniziative oggetto delle pratiche presentate sono previste prevalentemente nei territori serviti dal Gruppo. Tra gli interventi di efficientamento energetico presentati nell’ambito del meccanismo certificati bianchi e riferiti ad impianti del Gruppo Hera, si segnalano le iniziative di efficientamento sulle reti di distribuzione del gas naturale e sui sistemi UPS di Acantho.

Da segnalare in particolare come Hera abbia poi perseguito l’efficienza energetica lavorando, oltre che sugli interventi hardware, anche sulle cosiddette “misure comportamentali”, ovvero promuovendo la diffusione di atteggiamenti consapevoli e virtuosi nei confronti del consumo di energia. Ben cinque su dieci delle iniziative presentate al Gse nel corso del 2018 riguardano questo campo di attività.

  • 120 certificati bianchi da progetti di efficienza energetica con aziende esterne dal 2007
  • Il sistema dei certificati bianchi ha contribuito per il 41% agli obiettivi di efficienza energetica nazionali nel 2016
  • Il CESEF ha premiato Hera, in collaborazione con RSE e Galletti Group, con l’Energy Efficiency Award 2018 per la “Migliore idea di progetto di efficienza energetica nel settore industriale”
 
Progetti di efficienza energetica