Logo stampa
 

Dossier 6 - Efficienza energeticaDossierDossier 1 - AcquaDossier 2 - Smart CitiesDossier 3 - RifiutiDossier 4 - GasDossier 5 - TLRDossier 6 - Efficienza EnergeticaDossier 7 - Fognature e depurazioneDossier 8 - Filiere del recuperoDossier 9 - Energie RinnovabiliDossier 10 - AcquedottoDossier 11 - EnergiaDossier 12 - Acqua

Le opportunità del mercato libero

La maggiore concorrenza permette libera scelta sulle forniture di gas ed energia elettrica, dando opportunità di risparmio. Vigila sul mercato, a tutela dei consumatori, l'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas.

 
Una lampadina (creative commons, utente: jeff kubina)
Una lampadina (creative commons, utente: jeff kubina)

Le liberalizzazioni in Italia
Dall’1 luglio 2007, in Italia come nel resto dell’Ue, è scattata la liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica e del gas per i clienti domestici. In questi anni gli operatori del mercato dell’energia si sono moltiplicati dando vita a una vivace competizione.  I consumatori possono dunque scegliere liberamente il loro fornitore di elettricità e/o gas o cambiare il tipo di contratto di fornitura, scegliendo sul mercato libero l’offerta che ritengono più vantaggiosa e più adatta alle loro esigenze. Chi sceglie, invece, di restare nel mercato a maggior tutela (regime preesistente al mercato libero e comunque confermato), continua a ricevere la fornitura alle condizioni tariffarie definite dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (Aeeg), che vengono aggiornate ogni tre mesi.

Il ruolo dell’Autorità
Il Garante (www.autorita.energia.it) vigila sul mercato e sulla concorrenza e controlla la correttezza del  rapporto tra gli operatori del mercato e i consumatori, al fine di garantire il giusto equilibrio fra l’interesse dei primi e quello dei secondi. A tal fine, l’Aeeg emana provvedimenti (delibere e direttive) per: semplificare le modalità di passaggio da un fornitore ad un altro e regolare le modalità di versamento del contributo previsto nel caso di cambio del fornitore stesso; regolare la trasparenza e la correttezza della comunicazione delle condizioni offerte di fornitura; definire le modalità di relazione e di comunicazione coi clienti sul servizio erogato e altro ancora.
Inoltre, l’Authority mette a disposizione dei consumatori strumenti informativi per orientarsi nel mondo delle offerte luce e gas a mercato libero, come il servizio “Trova Offerte” consultabile sul sito web dell’Autorità. Consente di comparare le offerte dei diversi operatori e acquisire informazioni per valutarle in base alle proprie esigenze di consumo.

I risultati di una maggiore concorrenza
I processi di liberalizzazione nei settori dell’energia elettrica e del gas hanno consentito il riordino del sistema dei prezzi e delle tariffe a vantaggio dei consumatori. Secondo i dati forniti dall’Aeeg, a metà del 2012 circa 5,6 milioni di famiglie italiane erano passate al mercato libero dell’energia elettrica e quasi 2 milioni a quello del gas. Inoltre la concorrenza ha favorito una regolazione della qualità, consentendo efficaci azioni di tutela dei diritti di consumatori e utenti. 

Hera Comm: le offerte a mercato libero di Hera
La società che per il Gruppo Hera si occupa della vendita di energia elettrica e gas sul mercato libero è Hera Comm, le cui offerte sono consultabili sul sito. (http://www.heracomm.com). Il ventaglio di offerte è ampio e tarato sulle diverse esigenze dei clienti. Comprende offerte a prezzo variabile e offerte a prezzo fisso. In particolare l’offerta “Prezzo Netto Hera” permette di accedere al mercato all’ingrosso dell’energia elettrica e del gas naturale, accessibile fino ad oggi solo ai grandi operatori, con un prezzo conveniente e vantaggioso della componente energia.
L’offerta “Prezzo Fisso ” invece applica un prezzo fisso per 24 mesi, consentendo, a chi vuole avere la certezza della propria spesa energetica di mettersi al riparo dalla fluttuazione dei prezzi tipica del mercato. Le offerte Hera comm prevedono due profili da scegliere, in base alle proprie abitudini di vita e di uso degli elettrodomestici, con l’opzione del prezzo diversificato per fasce orarie o di un prezzo unico che prescinde dalle fasce orarie di consumo.

L’opzione “Natura”: per chi punta all’energia green
Hera Comm ha abbinato alle proprie offerte a prezzo fisso e a prezzo variabile l’opzione Natura, vale a dire la possibilità di scegliere energia elettrica esclusivamente proveniente da fonti rinnovabili  (acqua, vento, sole). E di ricevere l’invio elettronico della bolletta, risparmiando carta e riducendo le emissioni di CO2 in atmosfera, pagando inoltre con domiciliazione bancaria. Tale opzione è abbinata alla “Prezzo Netto Hera” e, nel caso di preferenza del prezzo fisso, è inclusa nell’offerta “Prezzo Fisso Natura”.
Si tratta di un’opportunità coerente con l’impegno della multiutility per la sostenibilità ambientale e pensata per chi vuole adottare scelte di consumo virtuose, anche in campo energetico. Aderendo a questo pacchetto si sostiene la produzione di energia da fonti rinnovabili: il fotovoltaico, l’eolico e l’idroelettrico. La garanzia per il cliente dell’effettiva provenienza rinnovabile dell’energia acquistata, è la certificazione CO-FER (Certificazione di origine per impianti alimentati da fonti energetiche rinnovabili). E’ una certificazione rilasciata dal GSE (Gestore Servizi Energetici) che attesta l’origine rinnovabile delle fonti utilizzate dagli impianti da cui viene prodotta l’energia fornita a chi sceglie Opzione Natura nell’offerta “Prezzo Netto Hera” e l’offerta “Prezzo Fisso Natura”.