Logo stampa
 
Calendario
 
<
>
Marzo 2020
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
EVENTI
Condividi

Gruppo Hera promuove
Circular View
di Silvia Camporesi
mostra a cura di Carlo Sala

Gruppo Hera presenta: Silvia Camporesi - Circular View


Progetto inserito nell'ambito di ART CITY Bologna.

Palazzo Zambeccari
Spazio Carbonesi

via De' Carbonesi, 11 - Bologna

Aperta al pubblico
dal 24 GENNAIO al 24 FEBBRAIO 2020

da lunedì a domenica 10.00 - 20.00

Ingresso libero

 

 

Sabato 25 gennaio apertura straordinaria fino alle 24.00
in occasione di ART CITY White Night


con il patrocinio di

nell'ambito di

 

Dopo la mostra SCART nel 2018 e Gasometro M.A.N. n.3 di Carlo Valsecchi nel 2019, il Gruppo Hera promuove Circular View di Silvia Camporesi, a cura di Carlo Sala.
L’idea della mostra nasce dal progetto fotografico commissionato nel 2018 a Silvia Camporesi in occasione dei lavori che hanno portato il Gruppo a essere la prima multiutility in Italia ad aver realizzato un impianto per la produzione di biometano dalla frazione organica dei rifiuti. Ultimati i lavori sul sito di Sant’Agata Bolognese (BO), il reportage si è arricchito di altri scatti, diventando così il racconto completo della genesi dell’impianto.
La mostra si compone di 11 opere fotografiche di grande formato che svelano dove e come i rifiuti assumono un’altra forma e diventano, in questo caso, biocarburante. Tecnologia, innovazione, processo industriale, efficienza, circolarità: i messaggi sottesi a ognuna delle immagini catturate dall’artista.

Silvia Camporesi ha visitato lo stabilimento ogni mese per un intero anno, documentando l’evoluzione e i cambiamenti nella struttura. “Le immagini che compongono il corpus definitivo sono l’intreccio tra una visione prettamente documentaria e la dimensione evocativa che l’artista ha voluto imprimere al luogo”, sottolinea il curatore Carlo Sala.

 

Guarda i video della mostra

 


“Con questa mostra prosegue il cammino che ci vede da qualche anno non più solo sostenitori ma veri e propri produttori all’interno del mondo artistico – commenta Tomaso Tommasi di Vignano, Presidente Esecutivo del Gruppo Hera –. I linguaggi dell’arte ci permettono di coinvolgere un pubblico sempre più ampio e, al contempo, illuminano aspetti spesso nascosti del nostro lavoro. In questo caso, nelle sue foto Silvia Camporesi ha svelato la bellezza che affiora dappertutto, ma non una bellezza generica: nel luogo stesso in cui l’economia conquista la sua più compiuta circolarità, i suoi scatti trovano, in coerenza, pieghe, volte e curvature, restituendoci la cura attraverso la quale – ogni giorno - ridiamo valore al rifiuto ricavandone biometano e compost. Con questa mostra vogliamo condividere con tutti questo prezioso patrimonio e anche rendere omaggio a tutte le persone che in ogni momento continuano a far funzionare questo e altri impianti”.

 

Silvia Camporesi – BIOGRAFIA

Silvia Camporesi è nata a Forlì nel 1973. Laureata in filosofia, attraverso i linguaggi della fotografia e del video costruisce racconti che traggono spunto dal mito, dalla letteratura, dalle religioni e dalla vita reale. Negli ultimi anni la sua ricerca è dedicata al paesaggio italiano.
Dal 2004 tiene personali in Italia - Dance dance dance al MAR di Ravenna nel 2007, Planasia al Festival di Fotografia Europea di Reggio Emilia nel 2014, Genius Loci al MAC di Lissone nel 2017 - e all'estero - À perte de vue alla Chambre Blanche in Quebec nel 2011; 2112, al Saint James Cavalier di Valletta nel 2013, Atlas Italiae esposto all'Abbaye de Neumünster in Lussemburgo nel 2015, all'Art Musings di Mumbai nel 2017 e al Desfours Palace di Praga nel 2018.
Fra le collettive ha partecipato a: Italian camera, Isola di San Servolo, Venezia nel 2005; Con gli occhi, con la testa, col cuore al MART di Rovereto nel 2012, Italia inside out a Palazzo della Ragione, Milano nel 2015, Extraordinary Visions al MAXXI a Roma nel 2016 e al Kolkata Centre di Calcutta nel 2019; The Quest of Happiness al Serlachius Museums di Mantta in Finlandia.
Nel 2007 ha vinto il Premio Celeste per la fotografia; è fra i finalisti del Talent Prize nel 2008 e del Premio Terna nel 2010; ha vinto il premio Francesco Fabbri per la fotografia nel 2013, il premio Rotary di Artefiera 2015, e il Premio BNL 2016. Ha pubblicato cinque libri: La Terza Venezia (Trolley, 2012); Journey to Armenia (Quaderni di Gente di Fotografia, 2014), Atlas Italiae (Peliti Associati, 2015), Il mondo è tutto ciò che accade (Danilo Montanari Editore, 2019) e Doppio sguardo (Contrasto Books, 2019). Affianca l'attività artistica all'insegnamento. Sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private, tra le quali: MAXXI, Roma; MART, Rovereto; Gruppo BNL, Milano.

 

Biometano: una rivoluzione circolare

Alle porte di Bologna, il Gruppo Hera ha inaugurato nel 2018 un importante impianto per la produzione di biometano dalla frazione organica dei rifiuti. Concepito e realizzato partendo dalle più avanzate esperienze espresse in questo settore a livello internazionale, l'impianto sorge all'interno di un sito di compostaggio già presente e dunque la sua costruzione non ha comportato alcun ulteriore consumo di suolo. Con l'avvio di produzione è partita una nuova fase nella sfida alla decarbonizzazione nella generazione energetica, capace di dare ulteriore impulso all'economia circolare. Grazie all'impianto, infatti, i rifiuti organici differenziati dai cittadini tornano al servizio della comunità sotto forma di gas che, una volta immesso nella rete di distribuzione, alimenta anche il trasporto a metano pubblico e privato.

Per approfondimenti, consulta la pagina www.biometanohera.it.

 

 
Gruppo Hera presenta: Silvia Camporesi - Circular View
gennaio 2020 / febbraio 2020
 
Dal 24/01/2020 al 24/02/2020
Gruppo Hera promuove
Circular View
di Silvia Camporesi
mostra a cura di Carlo Sala
Palazzo Zambeccari - Spazio Carbonesi, via De' Carbonesi, 11 - Bologna
da lunedì a domenica
10.00 - 20.00
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull'economia circolare
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
 
Risultati economici 2018
 
Risultati economici 2018 - Il commento del Presidente