Logo stampa
 
Calendario
 
<
>
Agosto 2019
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  •  
EVENTI
Condividi

Responsabilitą Sociale d'Impresa: l'altra faccia della competitivitą

Bologna, Martedģ 26 giugno 2007
Palazzo Re Enzo - Piazza Nettuno
Quali punti di incontro tra responsabilitą sociale e vantaggio competitivo?

 
responsabilitą sociale

Se negli anni '80 fare filantropia significava essere innovativi, se negli anni '90 controllare il rispetto dei diritti umani e la tutela ambientale nella filiera significava anticipare il rischio e gestire l'impresa in modo "accorto", oggi la responsabilitą sociale rischia di essere percepita come un "inutile onere" o un "vezzo". Questo se ad essa non si attribuisce il significato pił sostanziale di nuovo modello economico di definizione del mercato.

Hera organizza un incontro con autorevoli esperti e con importanti esponenti del mondo imprenditoriale italiano, con i quali individuare e valutare i punti d'incontro tra responsabilitą sociale d'impresa e vantaggio competitivo.

Punti d'incontro che emergono solo attraverso un'interpretazione del ruolo dell'impresa come soggetto responsabile del "buon sviluppo" e contestualmente integrato nel territorio grazie al dialogo con i suoi interlocutori.

 

Programma completo

ore 9.30
Registrazione partecipanti
Welcome coffee


ore 10.00
Maurizio Chiarini, Amministratore Delegato Hera S.p.A.
Apertura dei lavori

ore 10.15
Edward R. Freeman, Director Olsson Center for Applied Ethics Darden School of Business - University of Virginia
La centralitą dell'approccio per stakeholder nello sviluppo di una competitivitą responsabile.

ore 10.45
Simon Zadek, CEO AccountAbility, Londra
Alex MacGillivray, Head of Programmes AccountAbility, Londra
Dalla responsabilitą dell'economia all'economia della responsabilitą. Il ruolo della partnership pubblico/privato nella promozione dello sviluppo sostenibile e della competitivitą.

ore 11.30 Tavola rotonda con la partecipazione di:

  • Sergio Cofferati, Sindaco Comune di Bologna
  • Gian Francesco Imperiali, Presidente ABB S.p.A.
  • Emma Marcegaglia, Amministratore Delegato Marcegaglia S.p.A, Vice Presidente di Confindustria
  • Pietro Modiano, Direttore Generale Intesa San Paolo
  • Giulio Sapelli, Ricercatore emerito Fondazione Eni Enrico Mattei
  • Luciano Sita, Presidente Granarolo S.p.A
  • Tomaso Tommasi di Vignano, Presidente Hera S.p.A.

modera: Alan Friedman

ore 13.15 Pier Luigi Stefanini, Presidente Impronta Etica, Presidente Unipol. Conclusioni.

ore 13.30 Lunch

ore 14.30 - 16.30 Sessioni pomeridiane parallele

Verso un sistema integrato di gestione della responsabilitą sociale: la linea guida ISO 26000

  • Z. Beltrami, New Business Development Manager DNV Italia: l'integrazione dei sistemi gestionali - l'approccio della ISO26000
  • A. Astone, Industry Sector Market Intelligence Manager DNV Italia: l'attivitą di verifica delle performance di responsabilitą sociale da parte di DNV
  • F.M. Bocchi, Responsabile Corporate Social Responsibility Hera S.p.A.: la gestione della responsabilitą sociale nel Gruppo Hera
  • A. Giacomucci, Responsabile Sustainability Affairs ABB Italia: il ruolo dei sistemi di gestione nelle strategie di sostenibilitą


Il coinvolgimento degli stakeholder e la sindrome Nimby

  • V. Fazio, Responsabile area consulenza Sostenibilitą SCS Consulting: come realizzare un coinvolgimento degli stakeholder efficace.
  • A. Beulcke, Presidente Aris/Nimby Forum: coinvolgimento degli stakeholder e impianti industriali - overview delle buone pratiche volte a contrastare la sindrome Nimby in Italia
  • A. Bratti, Direttore Generale Arpa Emilia-Romagna: la partecipazione dei cittadini attraverso il processo Agenda 21 Locale
  • S. Malservisi, Responsabile Coord. Qualitą Sicurezza Ambiente Hera S.p.A: il coinvolgimento dei cittadini residenti nei pressi di un impianto di smaltimento rifiuti: il Residential Advisory Board (RAB) di Ferrara


La trasparenza nei sistemi di gestione ambientale: la registrazione EMAS

  • C. Cici, Manager RGA: la registrazione EMAS e il coinvolgimento degli stakeholder
  • M. Mengoli, Responsabile Area Sistemi di Gestione Ambientale - DG Arpa Emilia-Romagna: EMAS e le Politiche Integrate di Prodotto nell'esperienza di un'agenzia ambientale - quadro di stato, competenze e prospettive
  • N. Salimbeni, Assessore all'Ambiente Comune di Cervia: la registrazione EMAS del Comune di Cervia
  • C. Galli, Direttore Divisione Ambiente Hera S.p.A: il progetto di registrazione EMAS di 53 impianti di smaltimento rifiuti



 
Responsabilitą Sociale d'Impresa: l'altra faccia della competitivitą
giugno 2007
 
26
Responsabilitą Sociale d'Impresa: l'altra faccia della competitivitą

Se negli anni '80 fare filantropia significava essere innovativi, se negli anni '90 controllare il rispetto dei diritti umani e la tutela ambientale nella filiera significava anticipare il rischio e gestire l'impresa in modo "accorto", oggi la responsabilitą sociale rischia di essere percepita come un "inutile onere" o un "vezzo". Questo se ad essa non si attribuisce il significato pił sostanziale di nuovo modello economico di definizione del mercato.

 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una societą basata sull'economia circolare
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una societą basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilitą e Valore condiviso
 
Sostenibilitą e Valore condiviso
 
 
Risultati economici 2018
 
Risultati economici 2018 - Il commento del Presidente