Logo stampa
 
HomeGruppoCorporate governanceAssemblea degli azionistiArchivioAssemblea degli azionisti del 29 aprile 2011

Assemblea degli azionisti del 29 aprile 2011

Assemblea del 29 aprile 2011

 
Assembela degli azionisti

L’Assemblea Ordinaria degli azionisti si terrà in unica convocazione il giorno 29 aprile 2011 alle ore 10.00 presso la Sala Auditorium del CENTRO CONGRESSI – CNR - Via Gobetti n. 101, Bologna per trattare e deliberare sul seguente Ordine del Giorno:

  1. Bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2010, Relazione sulla Gestione, proposta di ripartizione dell’utile e relazione del Collegio Sindacale: deliberazioni conseguenti;
  2. Nomina dei componenti il Consiglio di Amministrazione;
  3. Determinazione dei compensi dei componenti il Consiglio di Amministrazione;
  4. Nomina dei componenti il Collegio Sindacale e del Presidente;
  5. Determinazione dei compensi dei componenti il Collegio Sindacale;
  6. Rinnovo autorizzazione all’acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: provvedimenti conseguenti.
 


Pubblicazione Convocazione Assemblea aprile 2011 (240 Kb - PDF)

All'assemblea degli azionisti del 29 aprile 2011 hanno partecipato, in proprio o per delega, 217 azionisti rappresentanti circa il 79,63% del capitale sociale.
Di seguito si rendono disponibili le delibere relative ai singoli punti all'ordine del giorno ed il verbale:

Delibere sui punti all'ordine del giorno 
1. Bilancio d'esercizio al 31 dicembre 2010, Relazione sulla Gestione, proposta di ripartizione dell'utile e relazione del Collegio Sindacale: deliberazioni conseguentiFile pdf(24 Kb - PDF)
2. Nomina dei componenti il Consiglio di AmministrazioneFile pdf(26 Kb - PDF)
3. Determinazione dei compensi dei componenti il Consiglio di AmministrazioneFile pdf(16 Kb - PDF)
4. Nomina dei componenti il Collegio Sindacale e del PresidenteFile pdf (22 Kb - PDF)
5. Determinazione dei compensi dei componenti il Collegio SindacaleFile pdf (17 Kb - PDF)
6. Rinnovo autorizzazione all'acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: provvedimenti conseguentiFile pdf (20 Kb - PDF)

 

 
 
  • Ogni legittimato ad intervenire potrà farsi rappresentare in Assemblea ai sensi di legge mediante delega conferita, in alternativa:

    • al delegato scelto dal legittimato al voto, eventualmente utilizzando il modulo di delega qui sotto reperibile;
      (Modulo di Delega generica - 12kb, PDF)
    • alla Servizio Titoli S.p.A. con sede in Milano, via Mantegna 6 (www.serviziotitoli.it) quale Rappresentante Designato dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies del D. Lgs. 58/98 (TUF). A tal fine dovrà essere utilizzato lo specifico modulo di delega di seguito reperibile (Modulo di delega Servizio Titoli) predisposto dalla stessa Servizio Titoli in accordo con la Società.
      La delega può essere conferita alla Servizio Titoli S.p.A. entro il 27 aprile 2011 ed ha effetto per le sole deliberazioni proposte all’assemblea per le quali il delegante abbia conferito istruzioni di voto attraverso detto modulo.
      Si precisa che, nel caso si verifichino circostanze ignote ovvero in caso di modifica o integrazione delle proposte presentate in assemblea, la Servizio Titoli S.p.A., in qualità di Rappresentante Designato, non intende essere autorizzata ad esprimere un voto difforme da quello indicato nelle istruzioni ricevute.
      Qualora, per motivi tecnici, i moduli di delega non possano essere resi disponibili in forma elettronica, gli stessi saranno trasmessi a semplice richiesta da effettuare telefonicamente al numero 011.0059356.
      Per la notifica delle deleghe, anche in via elettronica, dovranno essere seguite le istruzioni riportate sui moduli stessi.
     
     
  • Ai sensi dell’art. 127-ter del D. Lgs. 58/98 (TUF) i soci possono porre domande sulle materie all’ordine del giorno anche prima dell’assemblea.
    Le domande devono essere inviate per iscritto alla Società tramite fax al numero 051/287244 o mediante compilazione dell’apposito form. La domanda deve essere corredata con i dati anagrafici del socio richiedente (cognome e nome o denominazione nel caso di ente o società, luogo e data di nascita e codice fiscale).
    Hanno diritto di ottenere risposta coloro che attestano la titolarità delle azioni alla data del 18 aprile 2011 (record date). A tal fine deve essere prodotta, anche successivamente alla domanda e con le stesse modalità previste per l’inoltro di quest’ultima, una certificazione rilasciata dall’intermediario depositario attestante la titolarità delle azioni in capo al richiedente stesso con validità alla suddetta data. Nel caso l’azionista abbia richiesto al proprio intermediario depositario la comunicazione di legittimazione per partecipare all’assemblea, sarà sufficiente riportare nella richiesta i riferimenti di tale comunicazione eventualmente rilasciati dall’intermediario o quantomeno la denominazione dell’intermediario stesso.
    Alle domande pervenute entro le ore 12 del 28 aprile 2011 sarà data risposta, dopo aver verificato la loro pertinenza e la legittimazione del richiedente, con il mezzo richiesto dal richiedente (fax o e-mail) oppure, al più tardi, in occasione dell’assemblea.

     
     
  • Ai sensi dell’art. 126-bis del D. Lgs. 58/98 (TUF) i soci che, anche congiuntamente, rappresentino un quarantesimo del capitale sociale possono chiedere, entro il 26 marzo 2011, l’integrazione delle materie da trattare indicando nella domanda gli ulteriori argomenti proposti. L’integrazione non è ammessa per gli argomenti sui quali l’assemblea delibera su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto e di una relazione da essi predisposta, diversa da quelli di cui all’art. 125-ter del TUF.
    Le richieste devono essere presentate per iscritto  alla Società a mezzo raccomandata A/R indirizzata a HERA S.p.A., Viale C. Berti Pichat n. 2/4 Bologna, a condizione che pervenga alla società entro i termini di cui sopra,  e devono essere corredate da una relazione sulle materie di cui si propone la trattazione.
    Unitamente alla richiesta deve essere prodotta la certificazione rilasciata dall’intermediario attestante la titolarità delle azioni in capo ai soci richiedenti con validità alla data della richiesta stessa.

     
     
  • Il capitale sociale è attualmente rappresentato da n. 1.115.013.754 azioni ordinarie del valore nominale di euro 1 cadauna.

     
     
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull'economia circolare
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
 
Risultati economici 2018
 
Risultati economici 2018 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera