Logo stampa
 
TUTTI I COMUNICATI
Condividi
14/11/2008

Gruppo Hera: approvato dal C.d.A. l'andamento dei primi nove mesi del 2008

Tutti gli indicatori operativi in crescita:
Ricavi a 2.556,5 milioni di Euro (+30,7%)
Margine Operativo Lordo a 350,4 milioni di Euro (+17,1%)
Utile Operativo a 180,0 milioni di Euro (+16,8%)

Si è svolto oggi a Bologna il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Hera che ha approvato all’unanimità i risultati economici consolidati dei primi nove mesi dell’anno redatti sulla base dei criteri IAS.

I risultati confermano la crescita costante del Gruppo, anche grazie alla struttura multiservizi che ha beneficiato dell’incremento del volume d’affari di tutte le Aree e del contributo apportato dall’incorporazione di Sat Sassuolo e dall’allargamento del perimetro marchigiano attraverso Marche Multiservizi.

Crescono del 30,7% i ricavi del Gruppo al 30 settembre 2008, passando a 2.556,5 milioni di euro da 1.956,3 milioni di Euro dell’analogo periodo dello scorso anno, grazie soprattutto all’incremento dell’Area Energia Elettrica e dell’Area Gas.

Il Margine Operativo Lordo è aumentato di oltre 50 milioni di Euro, con una crescita percentuale del 17,1%, passando nei primi nove mesi del 2008 a 350,4 milioni di Euro da 299,2 milioni di Euro del 2007.

Tale risultato, tenuto conto di un andamento climatico con temperature medie ancora superiori rispetto agli andamenti storici, risulta particolarmente significativo e beneficia di una costante attenzione al mantenimento dei costi di funzionamento e dei margini derivanti dalle nuove attività e servizi.

Il Risultato Operativo per i primi nove mesi dell’anno cresce del 16,8%, passando a 180 milioni di Euro da 154,1 milioni di Euro del 2007, mentre il Risultato Ante Imposte risulta sostanzialmente in linea con l’anno precedente ed è pari a 96,9 milioni di Euro (98,5 milioni di euro nel 2007) a causa dell’effetto negativo straordinario derivante dagli oneri connessi alla “moratoria fiscale” per 11,2 milioni di Euro.

La Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2008 è pari a 1.597,9 milioni di Euro, rispetto ai 1.424,1 milioni di Euro del 30 settembre 2007, conseguenza degli incrementi di (i) fatturato, (ii) perimetro di consolidamento e (iii) investimenti di periodo.

Per quanto riguarda le aree di business, nella composizione del Margine Operativo Lordo si conferma l’importanza dell’Area Ambiente che ha contribuito con il 37,2%, migliora il contributo dell’Area Energia (Gas e Energia elettrica) con una quota pari a 29,4% rispetto al 26,6% dello scorso anno mentre passa da 28,9% al 27,1% il contributo dell’Area Ciclo Idrico.

L’Area Ambiente conferma i buoni risultati degli anni precedenti e migliora la propria redditività con un Margine Operativo Lordo di 130,2 milioni di Euro,in crescita del 13,5% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno, grazie anche al contributo dei nuovi impianti di termovalorizzazione di Ferrara e di Forlì, entrati in funzione nel periodo considerato.

Rispetto all’analogo periodo dello scorso anno cresce in modo significativo l’Area Gas , con un Margine Operativo Lordo che passa a 69,8 milioni di Euro da 51,4 milioni di Euro, con una variazione del +35,8% , su cui ha inciso anche l’allargamento del perimetro di attività attraverso Marche Multiservizi e l’integrazione di Sat Sassuolo.

Nell’Area Energia Elettrica il Gruppo ha realizzato un Margine Operativo Lordo di 33,3 milioni di Euro, in crescita del 18,2% rispetto ai 28,2 milioni di Euro dei primi nove mesi del 2007, a cui ha contribuito l’accresciuta azione commerciale che ha più che compensato l’effetto di riduzione delle tariffe di distribuzione. I risultati raggiunti non includono ancora il contributo dell’impianto di cogenerazione di Imola da 80 MW attualmente in fase avanzata di ultimazione.

Nel Ciclo Idrico Integrato , nei primi nove mesi del 2008 è stato realizzato un Margine Operativo Lordo di 94,9 milioni di Euro, in aumento del 9,7% rispetto all’analogo periodo del 2007.

Nell’Area Altre Attività , che includono prevalentemente il Teleriscaldamento e l’Illuminazione Pubblica, il Gruppo ha realizzato un Margine Operativo Lordo di 22,2 milioni di Euro, in crescita del 20,7% rispetto all’analogo periodo del 2007.

“I buoni risultati dei primi nove mesi del 2008, conseguiti in tutte le aree di business, ci consentono di guardare con fiducia al completamento dell’anno e di confermare gli obiettivi di crescita e redditività del Gruppo – sottolinea il Presidente Tomaso Tommasi di Vignano.”

“In particolare in questi primi nove mesi – aggiunge l’Amministratore Delegato Maurizio Chiarini – è stata sancita la piena affermazione della capacità del Gruppo Hera di investire nella progettazione, costruzione e avvio di grandi impianti di termovalorizzazione dei rifiuti e di produzione di energia salvaguardando la solida struttura patrimoniale del Gruppo.”

La relazione trimestrale consolidata del Gruppo Hera al 30 settembre 2008  è stata redatta in osservanza ai criteri IAS come previsto per le società quotate dall’art. 81 bis del Regolamento Emittenti n. 11971/1999, modificato dalla delibera Consob n. 14990 del 14 aprile 2005. I dati sono di conseguenza in conformità al principio contabile internazionale n. 34 concernente l’informativa finanziaria infrannuale. Il Gruppo Hera adotta i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs), a partire dai risultati trimestrali dell’esercizio 2006.
Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Giovanni Barberis, dichiara, ai sensi dell’articolo 154-bis, 2°comma del Testo Unico della Finanza, che l’informativa contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili
.

 
Conto Economico (ml€)3Q 2007Inc.%3Q 2008Inc.%Var.%
Ricavi1.956,3100,0%2.556,5100,0%30,7%
Var. rim. prod. finiti e lav. in corso(1,0)(0,1%)7,00,3%(775,1%)
Altri ricavi operativi32,51,7%39,51,5%21,5%
Materie prime e materiali(1.073,7)(54,9%)(1.616,8)(63,2%)50,6%
Costi per servizi(509,9)(26,1%)(530,4)(20,7%)4,0%
Altre spese operative(36,5)(1,9%)(29,5)(1,2%)(19,3%)
Costi del personale(222,8)(11,4%)(250,5)(9,8%)12,4%
Costi capitalizzati154,37,9%174,56,8%13,1%
Margine operativo lordo299,215,3%350,413,7%17,1%
Amm.ti e Acc.ti(145,0)(7,4%)(170,4(6,7%)17,5%
Utile operativo154,17,9%180,07,0%16,8%
Gestione Finanziaria(55,7)(2,8%)(77,4)(3,0%)39,0%
Altri costi non operativi0,00,0%(5,6)(0,2%)0,0%
Utile prima delle imposte98,55,0%96,93,8%(1,6%)

 

Posizione Finanziaria Netta (ml€)31/12/20073Q 2008
Disponibilità liquide211,0136,7
Altri crediti finanziari correnti10,07,6
Indebitamento finanziario corrente(249,1)(356,9)
Indebitamento finanziario corrente netto(28,1)(212,6)
Crediti finanziari non correnti6,68,2
Attività/passività finanziarie non correnti da strumenti derivati7,82,3
Indebitamento finanziario non corrente(1.410,4)(1.395,8)
Indebitamento finanziario non corrente netto(1.396,0)(1.385,3)
Indebitamento finanziario netto(1.424,1)(1.597,9)

 

 
Online dal 14-11-2008 alle 13:25
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull'economia circolare
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
 
Risultati economici 2018
 
Risultati economici 2018 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera