Logo stampa
 
TUTTI I COMUNICATI
Condividi
17/12/2008

Il Gruppo Hera cresce nella produzione elettrica

Il Gruppo Hera consolida la propria presenza nel settore elettrico attraverso l'acquisizione del 32% di Tamarete Energia, società con base ad Ortona (CH), che già dispone di una capacità di 5,5 MW e che entro il 2010 porterà a termine la realizzazione di un impianto a ciclo combinato da 104 MW.

A fianco di Hera nel progetto, la società svizzera BKW FMB Energie SA attraverso la società italiana BKW Italia SpA, con una quota del 48%, e la Odoardo Zecca Srl, di Ortona, con una quota del 20%.

L'impianto, che per caratteristiche tecniche sarà in grado di operare con una significativa flessibilità, integra ulteriormente la struttura del portafoglio impiantistico di Hera.
L'investimento complessivo per il nuovo impianto ammonta a circa Euro 90 Milioni. Il progetto Tamarete rappresenta un altro tassello nella strategia di rafforzamento nell'upstream elettrico di Hera, che nei prossimi giorni registrerà un importante contributo con l'avvio dell'impianto cogenerativo da 80 MW a Imola (BO).

L'operazione di acquisizione delle quote di Tamarete Energia verrà sottoposta all'Autorità Antitrust per gli opportuni provvedimenti.

 
Online dal 17-12-2008 alle 17:30
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull'economia circolare
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
 
Risultati economici 2018
 
Risultati economici 2018 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera