Logo stampa
 
HomeGruppoInvestor relationsInvestire in HeraLa comunità SRIHera e il modello dell'agenda globale ONU

Hera e il modello dell'agenda globale ONU

Come partecipante al UNGC, Hera ha presentato il proprio percorso verso l’implementazione, nei propri business, dei 10 principi dell’Agenda per lo Sviluppo Sostenibile.

 
Hera e il modello dell'agenda globale ONU
 

La valorizzazione rispetto al Margine operativo lordo rappresenta la porzione di reddito industriale imputabile ad attività e progetti che rispondono alle necessità di cambiamento nella direzione della sostenibilità indicate dall'"Agenda globale".

Il 33% del Mol 2017 è risultato da attività a valore condiviso che raccolgono la call to action dell’Agenda Globale per un "uso efficiente delle risorse". Per quanto riguarda le aree di impatto, il Gruppo gioca un ruolo chiave nella creazione di valore attraverso attività connesse all’economia circolare (riciclo di rifiuti urbani e industriali e attività di recupero energetico, in cui Hera è operatore leader a livello nazionale avendo inoltre raggiunto con 10 anni di anticipo gli obiettivi ambientali fissati a livello europeo) e alla gestione sostenibile delle risorse idriche (depurazione delle acque reflue con un ottimo impatto ambientale: una priorità che il Gruppo si pone anche per gli anni futuri) .

 

"Calls to action": I Driver del cambiamento, le aree di impatto e gli obiettivi fissati dall’agenda ONU al 2030 di interesse per Hera

 
Call to action
 


Pagina aggiornata al 4 giugno 2018

 
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull'economia circolare
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
 
Risultati economici 2018
 
Risultati economici 2018 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera