Logo stampa
 

Investitore privato

Hera desidera comunicare con gli investitori privati in maniera tempestiva e trasparente.

Questa sezione è stata appositamente creata per soddisfare le esigenze informative delle circa 20.000 persone fisiche che, acquistando il titolo Hera, dimostrano la loro fiducia nel raggiungimento degli obiettivi di crescita previsti dal Gruppo.

Lo strumento trimestrale idoneo a fornire a tutti gli investitori un'informazione semplice ma completa relativa agli eventi e ai risultati rilevanti del Gruppo è la Newsletter.

 
 
 
Notizie da Market Insight

Format 2.0 specializzato sui mercati finanziari e sulle società quotate in Borsa. Uno spazio che mette a disposizione degli investitori un'informazione basata sui fondamentali puntuale, precisa e sempre aggiornata.

Market Daily News
Macroscenario di riferimento, notizie del settore, Hera in Borsa, grafici e tabelle
  • 16/07/2019 MACRO SCENARIO DI RIFERIMENTO USA – La Federal Reserve di New York ha comunicato che l’indice Empire State Manufacturing, che misura l’andamento dell’attività manifatturiera dello stato di New York, nel mese di luglio ha segnato +4,3 punti, contro i -8,6 punti di giugno e ben al di sopra delle attese[…]

16/07/2019

MACRO SCENARIO DI RIFERIMENTO

  • USA – La Federal Reserve di New York ha comunicato che l’indice Empire State Manufacturing, che misura l’andamento dell’attività manifatturiera dello stato di New York, nel mese di luglio ha segnato +4,3 punti, contro i -8,6 punti di giugno e ben al di sopra delle attese degli analisti ferme a +2 punti.
  • CINA – (1) A giugno la produzione industriale incrementa del 6,3% annuo, superiore al consensus (+5,2%) e al dato di maggio (+5%). Da inizio anno la produzione industriale è cresciuta del 6% rispetto al pari periodo del 2018, poco al di sopra del consensus (+5,9%) e pari alla rilevazione di maggio; (2) A giugno le vendite al dettaglio sono cresciute del 9,8% annuo, contro il +8,6% del consensus e il +8,6% di maggio. Da inizio anno il dato mostra un incremento tendenziale dell’8,4%, poco al di sopra delle stime (+8,2%) e della rilevazione di maggio (+8,1%); (3) Nel secondo trimestre del 2019 il Pil cinese è cresciuto del 6,4% su base annua, in linea con il dato del primo trimestre 2019 e leggermente al di sopra delle aspettative degli analisti (+6,2%).

NOTIZIE DEL SETTORE

  • ENEL – Nel 2050 l’energia solare ed eolica saranno le principali risorse rinnovabili e, insieme ai sistemi di accumulo, contribuiranno allo sviluppo sostenibile del pianeta. E’ quanto emerge dal report New Energy Outlook 2019 (NEO 2019) realizzato da Bloomberg New Energy Finance (BNEF) e presentato mercoledì scorso presso l’Auditorium Enel a Roma.

UTILITY IN BORSA (del 15 luglio 2019)

Ieri il Ftse Italia Servizi Pubblici ha chiuso in rialzo dello 0,6%, facendo meglio del Ftse Mib (0,0%) e del corrispondente indice europeo, l’Euro Stoxx 600 Utilities (+0,5%).

Gli investitori prediligono un atteggiamento prudente, in attesa degli interventi in programma questa settimana da parte di alcuni esponenti della Fed e di nuovi segnali sull’andamento dell’economia.

Sull’obbligazionario lo spread Btp-Bund si riduce a 190 punti base con il rendimento del decennale italiano in calo di 9 punti base all’1,65 per cento.

Le azioni Hera hanno guadagnato l’1,1 per cento.

MERCATI DELL’ENERGIA – Petrolio, gas ed energia elettrica

Principali indici italiani ed europei (performance giornaliere e settimanali)

Indici settoriali dello STOXX Europe 600 vs. Ftse Italia Servizi Pubblici (performance giornaliere)

Hera: quotazioni e volumi giornalieri negli ultimi 12 mesi

Multi-utility italiane (performance giornaliere e settimanali)

Multi-utility europee (performance giornaliere e settimanali)

Utility regolate europee (performance giornaliere e settimanali)

Altre utility europee (performance giornaliere e settimanali)

TABELLE

 
 
Al fine di offrire agli investitori privati un'informazione finanziaria trasparente, oggettiva e in tempo reale Hera mette a loro disposizione, in collaborazione con la testata giornalistica on line leader del settore, un flusso di notizie economicho-finanziarie relative al macro scenario di riferimento e un'analisi della performance giornaliera del proprio titolo.
  • 16/07/2019

    Chiusura positiva per i principali listini azionari del Vecchio Continente, mentre a Wall Street gli indici americani Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq scambiano in flessione. A piazza Affari il Ftse Mib termina in rialzo dello 0,1% a 22.204 punti, lievemente arretrato rispetto al Dax di Francoforte e all’Ibex 35[…]

  • 16/07/2019

    Il mercato AIM ha compiuto i suoi primi 10 anni di vita lo scorso 22 giugno e l’anniversario è coinciso con una fase particolarmente favorevole: numero di IPO in accelerazione, quotazioni in ulteriore ripresa e sentiment positivo. Il tutto dopo un 2018 caratterizzato da record importanti poiché l’AIM ha archiviato[…]

  • 16/07/2019

    Borse europee in leggero miglioramento, mentre Wall Street ha aperto flat dopo le indicazioni provenienti dall’agenda macroeconomica statunitense e dalle trimestrali americane. Nel Vecchio Continente, intorno alle 15:50, il Ftse Mib di Milano avanza dello 0,2% in area 22.220 punti, positivo come il Dax di Francoforte (+0,3%), il Ftse 100[…]

  • 16/07/2019

    Partenza poco mossa a Wall Street, dopo la diffusione di alcuni dati macroeconomici e mentre entra nel vivo la stagione delle trimestrali. Dopo pochi minuti di scambi, Dow Jones e S&P 500 oscillano poco sotto la parità, mentre il Nasdaq cede lo 0,1 per cento. Lo scorso mese, le vendite[…]

  • 16/07/2019

    A giugno il dato della produzione industriale negli Stati Uniti ha registrato una variazione nulla su base mensile, dopo il +0,4% di maggio. Deluse di poco le aspettative degli analisti, che stimavano un +0,1 per cento.

  • 16/07/2019

    I futures sull’azionario Usa oscillano poco sopra la parità, preannunciando una partenza poco mossa a Wall Street mentre entra nel vivo la stagione delle trimestrali. Ieri i principali indici americani hanno chiuso in lieve rialzo, sufficiente comunque per aggiornare nuovamente i massimi storici. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,1%[…]

  • 16/07/2019

    A giugno le vendite al dettaglio degli Stati Uniti hanno registrato una crescita su base mensile dello 0,4%, al di sopra della variazione attesa dagli analisti (+0,2%). Il dato di maggio è stato rivisto leggermente al ribasso a +0,4% da +0,5% inizialmente comunicato. Le vendite al dettaglio, escluso il comparto[…]

  • 16/07/2019

    Intorno alle 11:50 le borse continentali viaggiano senza una precisa direzione, in linea con i futures di Wall Street, in attesa di spunti dalle trimestrali delle società americane e dagli interventi di alcuni esponenti della Fed. Il Ftse Mib segna una flessione dello 0,1% a 22.160 punti, poco mosso come[…]

  • 16/07/2019

    Nel mese di maggio la bilancia commerciale destagionalizzata dell’Eurozona ha segnato un surplus di 20,2 miliardi di euro, superiore ai 17,8 miliardi del consensus. La rilevazione di aprile è stata rivista al rialzo a 15,7 miliardi dai precedenti 15,3 miliardi.

  • 16/07/2019

    La rilevazione finale di giugno dell’indice dei prezzi al consumo armonizzato UE evidenzia una crescita dello 0,8% su base annua, in linea con la stima preliminare e con quanto previsto dagli analisti (entrambi a +0,8%). Si ricorda che a maggio il dato finale aveva segnato un +0,9 per cento.

 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull'economia circolare
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
 
Risultati economici 2018
 
Risultati economici 2018 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera