Logo stampa
 

Investitore privato

Hera desidera comunicare con gli investitori privati in maniera tempestiva e trasparente.

Questa sezione è stata appositamente creata per soddisfare le esigenze informative delle circa 20.000 persone fisiche che, acquistando il titolo Hera, dimostrano la loro fiducia nel raggiungimento degli obiettivi di crescita previsti dal Gruppo.

Lo strumento trimestrale idoneo a fornire a tutti gli investitori un'informazione semplice ma completa relativa agli eventi e ai risultati rilevanti del Gruppo è la Newsletter.

 
 
 
Notizie da Market Insight

Format 2.0 specializzato sui mercati finanziari e sulle società quotate in Borsa. Uno spazio che mette a disposizione degli investitori un'informazione basata sui fondamentali puntuale, precisa e sempre aggiornata.

Market Daily News
Macroscenario di riferimento, notizie del settore, Hera in Borsa, grafici e tabelle
  • 24/09/2020 MACRO SCENARIO DI RIFERIMENTO EUROZONA – La stima preliminare di settembre del Markit Pmi Manifatturiero si è fissata a 53,7 punti, sopra le attese degli analisti (51,9 punti) dopo i 51,7 punti di agosto. Il Markit Pmi Servizi è sceso invece a 47,6 punti dai 50,5 punti di agosto.[…]

24/09/2020

MACRO SCENARIO DI RIFERIMENTO

  • EUROZONA – La stima preliminare di settembre del Markit Pmi Manifatturiero si è fissata a 53,7 punti, sopra le attese degli analisti (51,9 punti) dopo i 51,7 punti di agosto. Il Markit Pmi Servizi è sceso invece a 47,6 punti dai 50,5 punti di agosto. Il dato ha deluso le attese del consensus (50,6 punti). Infine, l’indice composito si è attestato a 50,1 punti (consensus 51,9 punti), dopo i 51,9 punti di agosto.
  • FRANCIA – La stima preliminare di settembre del Markit Pmi Manifatturiero sale a 50,9 punti dai 49,8 punti di agosto, superando lievemente le attese degli analisti che si aspettavano un valore di 50,6 punti. Il Markit Pmi Servizi mostra invece un dato preliminare di 47,5 punti, ampiamente sotto il consensus (51,5 punti) e il dato di agosto. L’indice composito risulta pari a 48,5 punti (consensus 51,9 punti) dopo i 51,6 punti di agosto.
  • GERMANIA – (1) L’indice Gfk, che misura la fiducia dei consumatori, per il mese di ottobre si è attestato a -1,6 punti, al di sotto delle attese (-0,8 punti) ma superiore alla rilevazione di settembre (-1,7 punti, rivista da -1,8 punti); (2) La lettura preliminare di settembre dell’indice Markit (PMI) manifatturiero è salito a 56,6 punti, al di sopra del consensus (52,5 punti) dopo i 52,2 punti di agosto. L’indice Markit Pmi Servizi è sceso invece a 49,1 punti dai 52,5 punti di agosto (consensus 53 punti). Infine, l’indice composito ha riportato un valore preliminare di 53,7 punti dopo i 54,4 punti di agosto (54 punti consensus).
  • REGNO UNITO – A settembre (dato preliminare) il PMI Markit manifatturiero si è attestato a 54,3 punti, al di sopra delle stime degli analisti (54,0 punti) ma in rallentamento rispetto ai 55,2 punti di agosto. Il Markit Pmi servizi è sceso a 55,1 punti dai 58,8 punti del mese precedente. Il consensus indicava un valore di 55,9 punti. Infine, il Markit Pmi composito si è attestato a 55,7 punti (56,1 punti consensus) dopo i 59,1 punti di agosto.
  • USA – (1) Nella settimana terminata il 18 settembre l’indice Mba, che misura le nuove richieste di ipoteche, ha registrato un aumento del 6,8%, dopo il -2,5% della precedente settimana; (2) A settembre il preliminare del PMI Markit manifatturiero si è attestato a 53,5 punti, in aumento rispetto ai 53,1 punti di agosto (consensus 53,5). Il Markit Pmi servizi è sceso a 54,6 punti (54,7 punti consensus) dopo i 55 punti di agosto. Infine, il Markit Pmi composito si è attestato a 54,4 punti (54,6 punti finale agosto).
  • GIAPPONE – (1) Il dato preliminare di agosto del PMI manifatturiero si è attestato a 47,3 punti, sostanzialmente stabile rispetto alla lettura finale di agosto (47,2 punti). In miglioramento, ma ancora debole, il PMI servizi che si è fissato a 45,6 punti, dopo i 45,0 punti del mese precedente. L’indice composito, che comprende anche l’attività manifatturiera, è salito da 45,2 a 45,5 punti; (2) A luglio l’indice di tutte le Attività Industriali (All Industries Activity) ha segnato un incremento del 1,3%, in linea con le stime degli analisti, ma in netto calo rispetto al mese precedente (+6,1% a giugno).

NOTIZIE DEL SETTORE

  • ENEL – Fra il 14 e il 18 settembre 2020 ha acquistato 288mila azioni proprie al servizio del Piano LTI 2020 per 2,2 milioni.
  • SNAM – Goldman Sachs ha alzato la raccomandazione sul titolo della società guidata da Marco Alverà da Sell a Buy, con un prezzo obiettivo in aumento da 4,25 a 5 euro.

UTILITY IN BORSA (23 settembre 2020)

Il Ftse Italia Servizi Pubblici ha riportato un +1,6% al di sopra del corrispondente europeo (+1,1%) e del Ftse Mib (+0,2%).

Il tutto in un clima ancora incerto con gli investitori che restano preoccupati per la diffusione del Covid e il mancato accordo sui nuovi stimoli fiscali negli Usa, dove si avvicinano le elezioni presidenziali.

Occhi sulla seconda parte dell’audizione di Jerome Powell davanti al Congresso statunitense, dopo che il giorno prima il presidente della Fed ha confermato l’utilizzo di tutti gli strumenti a disposizione e ha sollecitato l’approvazione di ulteriori aiuti da parte del governo per sostenere la ripresa dell’economia.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp-Bund si mantiene sostanzialmente stabile in area 135 punti base, con il rendimento del decennale italiano allo 0,85%.

Il titolo Hera ha riportato un +0,4 per cento.

MERCATI DELL’ENERGIA – Petrolio, gas ed energia elettrica

Principali indici italiani ed europei (performance giornaliere e settimanali)

Indici settoriali dello STOXX Europe 600 vs. Ftse Italia Servizi Pubblici (performance giornaliere)

Hera: quotazioni e volumi giornalieri negli ultimi 12 mesi

Multi-utility italiane (performance giornaliere e settimanali)

Multi-utility europee (performance giornaliere e settimanali)

Utility regolate europee (performance giornaliere e settimanali)

Altre utility europee (performance giornaliere e settimanali)

TABELLE

 
 
Al fine di offrire agli investitori privati un'informazione finanziaria trasparente, oggettiva e in tempo reale Hera mette a loro disposizione, in collaborazione con la testata giornalistica on line leader del settore, un flusso di notizie economicho-finanziarie relative al macro scenario di riferimento e un'analisi della performance giornaliera del proprio titolo.
  • 23/09/2020

    Apertura positiva per le borse europee, in attesa oggi della lettura preliminare di settembre degli indici Pmi dell’Eurozona e degli Stati Uniti. A Milano il Ftse Mib guadagna lo 0,7% in area 19.000 punti. In rialzo anche il Dax di Francoforte (+1%), il Ftse 100 di Londra (+1%), il Cac[…]

  • 23/09/2020

    Seduta dall’andamento cauto per le principali borse asiatiche con i maggiori listini cinesi in territorio positivo mentre gli indici giapponesi riaprono poco mossi dopo un “weekend lungo” per festività. Il sentiment sui mercati continua ad essere dominato dalle preoccupazioni legate al Covid-19 dopo la risalita dei casi nel Vecchio Continente e[…]

  • 23/09/2020

    Le borse europee dovrebbero iniziare la seduta in territorio positivo, in attesa oggi della lettura preliminare di settembre degli indici Pmi dell’Eurozona e degli Stati Uniti. Chiusura in rialzo ieri a Wall Street, con i principali indici americani che hanno accelerato nel finale trascinati dal settore tecnologico. Il Nasdaq ha[…]

  • 23/09/2020

    Il Ministero dell’Economia, del Commercio e dell’Industria giapponese ha reso noto questa mattina il dato relativo all’Indice di tutte le Attività Industriali (All Industries Activity). L’indicatore misura la variazione mensile e annuale nella produzione complessiva per tutti i settori dell’economia giapponese. A luglio l’indice ha segnato un incremento del 1,3%,[…]

  • 23/09/2020

    L’indice Gfk, che misura la fiducia dei consumatori in Germania, per il mese di ottobre si è attestato a -1,6 punti, al di sotto delle attese (-0,8 punti) ma superiore alla rilevazione di settembre (-1,7 punti, rivista da -1,8 punti).

  • 23/09/2020

    Il dato preliminare di agosto del PMI manifatturiero della Jibun Bank giapponese si è attestato a 47,3 punti, sostanzialmente stabile rispetto alla lettura finale di agosto (47,2 punti). In miglioramento, ma ancora debole, il PMI servizi che si è fissato a 45,6 punti, dopo i 45,0 punti del mese precedente.[…]

  • 23/09/2020

    Ieri il Ftse Italia Servizi Pubblici ha riportato un +0,6% al di sopra del corrispondente europeo (-0,1%) e del Ftse Mib (+0,5%). Le borse europee mettono a segno un parziale rimbalzo dopo le vendite della seduta precedente, nonostante i persistenti dubbi legati ad una possibile seconda ondata di coronavirus con[…]

  • 23/09/2020

    Partenza positiva ma incerta per i tre indici principali che faticano a trovare la forza per recuperare le perdite di inizio settimana. Nell’ultima mezz’ora di contrattazioni, la tecnologia accelera e traina i listini sui massimi intraday. Il bilancio finale presenta lo S&P500 in crescita del 1,1%, il Nasdaq del 1,7%[…]

  • 23/09/2020

    Ore 02:30 Giappone: PMI manifatturiero, servizi e composito settembre preliminare; Ore 06:30 Giappone: Indice di tutte le attività industriali, luglio; Ore 08:00 Germania: GFK Fiducia consumatori, ottobre; Tra le ore 09:15 e le ore 10:30 PMI manifatturiero, servizi e composito di Francia, Germania, Eurozona e UK; Ore 13:00 USA: Richieste[…]

  • 22/09/2020

    Seduta prudente per le borse europee dopo le vendite di ieri, mentre Wall Street viaggia poco mossa dopo le parole di Powell. A Piazza Affari il Ftse Mib archivia gli scambi in progresso dello 0,5% a 18.895 punti, positivo come il Dax di Francoforte (+0,4%) e il Ftse 100 di[…]

 
Insieme per costruire il futuro
 
Insieme per costruire il futuro
 
 
REINVENTING THE CITY
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso