Logo stampa
 

Crescita interna

La crescita interna è perseguita attraverso l'implementazione delle usuali leve di efficienza (aumento di produttività e riduzione dei costi), di sinergie (estraibili dalle fusioni/acquisizioni già eseguite e rientranti nel perimetro di Gruppo alla data di pubblicazione del piano industriale), di espansione della clientela sui liberi mercati della vendita di energia e dei trattamenti dei rifiuti speciali e industriali (ampliamento organico delle quote di mercato anche attraverso il cross selling), di sviluppo delle infrastrutture, premi di qualità ed efficienza riconosciuti dal sistema regolatorio sulle attività regolate, di aumenti dei ritorni sul capitale investito regolato, di aumento dei prezzi di mercato, di efficienze derivante dalla implementazione di innovazioni tecnologiche, dall'espansione delle attività di distribuzione del gas con l'assegnazione delle concessioni a gara, l'espansione delle attività di vendita di energia attraverso gare, l'assegnazione di nuovi affidamenti del servizio di illuminazione pubblica attraverso gare, l'espansione dell'offerta con nuovi servizi energetici a valore aggiunto.

È un set ampio e diversificato di leve di crescita attivabili su un portafoglio di attività "multi-utility" che abbiamo sperimentato essere capace di promuovere una crescita ininterrotta in passato e pensiamo sia perseguibile anche in futuro: il contributo alla crescita del MOL derivante dalla crescita interna è pari a +188 m€ (al lordo dei "negatives" pari a -76m€) nel nuovo piano industriale al 2023 come delineato nel grafico nelle sue macro componenti.

 
Waste MKT drivers


La crescita potrà contare peraltro su alcuni scenari positivi specifici per ciascun business: nell'ambiente si sta assistendo, ormai da qualche anno in tutta Europa, ad un trend a rialzo dei prezzi di mercato per i trattamenti dei rifiuti special e industriali sulla scorta di una scarsità impiantistica che difficilmente potrà essere risolta nel breve e che, quindi potrà verosimilmente mostrare ulteriori segni positivi in futuro; nelle attività regolate i sistemi tariffari sono stati appena rivisti dall'Authority, incluso quello della raccolta e spazzamento (che era l'unica attività rimasta nelle competenze delle authority "locali"), e conferiscono quindi una maggiore certezza sui ritorni del capitale investito anche nel medio-lungo termine rispetto al vecchio piano industriale al 2022; abbiamo il processo di liberalizzazione del mercato della vendita di energia elettrica a partire dal 2022 che ci vedrà attivi partendo già oggi da una posizione di mercato importante (dietro solo a Enel e Eni) e che ci ha visto implementare con successo strategie di espansione del mercato negli anni passati registrando tassi di crescita superiori ai competitor nazionali.

 
Energy MKT: Client expansion
 
Maintaining past growth drivers
 


Pagina aggiornata al 10 gennaio 2020

 
 
Insieme per costruire il futuro
 
Insieme per costruire il futuro
 
 
REINVENTING THE CITY
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso