Logo stampa
 

Attività formative


La formazione riveste per il Gruppo un ruolo fondamentale come fattore indispensabile per la crescita e lo sviluppo professionale delle persone, per la diffusione dei valori e dei principi aziendali e, quindi, per la crescita globale del valore dell’impresa.

Il modello di Gruppo prevede lo sviluppo delle attività formative su sei assi:

  • Valori etici e Cultura d’impresa;
  • Formazione Manageriale;
  • Clienti e mercato;
  • Competenze tecniche ed operative;
  • Qualità, Sicurezza e Ambiente;
  • Sistemi Informativi.

Nel 2018 sono state erogate circa 251.055 ore di formazione a livello di Gruppo, pari a 30 ore pro capite con il 99,4% della popolazione coinvolta in attività formative.

Le principali iniziative del 2018 sono state:

  • Realizzazione dei progetti collegati al Modello di leadership, alla formazione istituzionale per quadri e dirigenti e all’implementazione dello Smart working;
  • In ambito sistemi informativi si segnala la realizzazione delle sessioni formative su Geocall (il sistema sviluppato per supportare le attività di conduzione e manutenzione delle reti) dedicate alle risorse interessate in ambito Direzione Generale Operations, Direzione Teleriscaldamento e AcegasApsAmga;
  • Con riferimento alla formazione tecnico-professionale si segnalano in particolare tutte le iniziative progettate e realizzate nell’ambito delle Academy professionali: sessioni formative sull’aggiornamento normativo in materia di Codice Appalti con docenza interna a cura della Direzione Acquisti e Appalti e realizzate con “progettazione congiunta” di Academy-Acquisti e Appalti e Academy-Ingegneria;
  • In ambito qualità, sicurezza e ambiente, si segnala l’avvio dell’iniziativa Guido come vivo (in modalità e-learning) finalizzata ad accrescere una cultura diffusa volta alla guida più consapevole;
  • Nell’ambito del programma HER@futura, è stato avviato il piano di change management complessivo. In particolare, sono stati erogati: il percorso di sviluppo delle competenze digitali di base attraverso le pillole formative, con impostazione differenziata in funzione della propensione al digitale della popolazione aziendale, e le iniziative formative specifiche per Dirigenti e Quadri;
  • In ambito formazione istituzionale e manageriale la realizzazione del Workshop HerAcademy «Cambiamento climatico: lo scenario globale e i piani strategici di ecosistemi e aziende», finalizzato a una riflessione e un confronto attraverso la prospettiva della ricerca scientifica e dei trends di lungo periodo sugli impatti del cambiamento climatico e la realizzazione delle attività di change management collegate all’implementazione dello Smart working;
  • Passando ai valori etici e alla cultura d’impresa, è proseguito nel 2018 il seminario Responsabilità Sociale d'Impresa e Codice etico nella gestione corrente giunto alla sua quarta edizione, che ha coinvolto 25 persone con l’obiettivo di far comprendere l’importanza degli aspetti etici nelle attività di tutti i giorni costituendo un gruppo sempre più vasto di esperti «consapevoli» del Codice.
 
 
  • Ore di formazione totali per area di intervento
    ore20142015201620172018
    Commerciale e mercato18.52913.94215.54215.72814.874
    Manageriale20.03326.55535.30830.32032.338
    Qualità, sicurezza, ambiente, responsabilità sociale SA800083.65995.85272.25766.74167.612
    Sistemi informativi22.56023.46830.82713.04323.937
    Tecnico-operativa67.78681.21273.60287.16888.388
    Valori etici e cultura d'impresa19.94121.09618.04824.58723.907
    Totale232.058262.125245.583237.587251.055


    I dati riguardano le società Hera Spa, Herambiente, Hera Comm, Hera Trading, Uniflotte, Hera Luce, Acantho, AcegasApsAmga (dal 2013) e Marche Multiservizi (dal 2013).

  • Hera si colloca al primo posto tra le sei principali multiutility italiane considerate in un’analisi di Utilitatis che confronta le principali utility italiane per quanto riguarda le ore pro capite di formazione erogate ai lavoratori. Nel 2018 Utilitalia ha pubblicato il suo primo rapporto di sostenibilità che riassume le performance ambientali di 127 aziende utility italiane: il risultato di Hera (28,6) relativo all’anno 2017 è superiore del 90% rispetto alla media delle utility considerate (pari a 15).

     

    La formazione professionale nelle principali utility italiane


Pagina aggiornata al 17 maggio 2019

 
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull'economia circolare
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
 
Risultati economici 2018
 
Risultati economici 2018