L'analisi di materialità e la definizione dei contenuti

[102-46]

La rendicontazione non finanziaria e di sostenibilità viene annualmente preceduta dall’analisi e dall’identificazione delle tematiche materiali per gli stakeholder e per il Gruppo Hera. Nello specifico, i temi rilevanti vengono selezionati a seconda della dimensione degli impatti (positivi e negativi) generati e della ricaduta che essi stessi possono avere sulle decisioni degli stakeholder.

Il processo di definizione degli argomenti materiali prevede l’analisi di documenti interni ed esterni, in grado di far emergere gli argomenti più rilevanti relativi al valore condiviso e alla sostenibilità, sui quali deve essere focalizzata la rendicontazione.

Per individuare le tematiche correlate alle attività del Gruppo Hera con impatto economico, sociale e ambientale sono stati analizzati piano industriale e analisi dei rischi. Grazie a questi due documenti è stato possibile comprendere le priorità strategiche e i principali rischi monitorati e come questi possano influire sulla dimensione del valore condiviso e della sostenibilità.

Con lo scopo di capire gli argomenti materiali per gli stakeholder sono stati presi in considerazione lo scenario esterno relativo ai tre driver del valore condiviso, le principali novità normative, la rassegna stampa, le tematiche scaturite i temi approfonditi dagli HeraLAB e i principali temi emersi dalle altre attività di engagement (tra le quali l’indagine di clima interno e l’indagine di soddisfazione dei clienti).

È stato quindi analizzato il contesto esterno afferente ai tre driver individuati per la creazione di valore condiviso: uso efficiente delle risorse, uso intelligente dell’energia e innovazione e contributo allo sviluppo del territorio. Per ogni driver sono state approfondite le politiche globali, europee, nazionali e locali analizzate per definire le priorità del cambiamento nella direzione della sostenibilità: si tratta di 75 politiche, Agenda ONU 2030 inclusa, delle quali sono stati considerati gli impegni e i target quantitativi maggiormente significativi per l’attività di Hera. A questo set di politiche sono state aggiunte le 14 nuove politiche analizzate nel 2019.

Sono stati poi considerati gli HeraLAB, incontri con stakeholder che hanno lo scopo di proporre iniziative per coinvolgere il territorio di riferimento e migliorare la sostenibilità dei servizi offerti nel territorio, verificandone periodicamente l’efficacia. Nei diversi incontri del LAB vengono proposte e approfondite tematiche di interesse per le categorie di stakeholder che partecipano al LAB, e individuate iniziative di miglioramento che vengono coprogettate da Hera e il LAB stesso.

Per quanto riguarda la rassegna stampa è stata analizzata la presenza di informazioni riguardanti il Gruppo Hera nei principali quotidiani locali e nazionali, evidenziando gli argomenti che hanno presentato visibilità (positiva o negativa) maggiore in più di un territorio (indice globale di visibilità negativa superiore a mille punti o positiva superiore a 5mila punti).

L’indagine annuale di soddisfazione dei clienti valuta la qualità dei servizi offerti e la soddisfazione dei clienti rispetto al Gruppo. L’indagine evidenzia anche gli aspetti che hanno maggiore importanza nel determinare la soddisfazione complessiva del cliente.

Anche l’indagine biennale sulla soddisfazione dei lavoratori, le attività di dialogo con le associazioni dei consumatori e degli area manager hanno contribuito alla definizione dei temi materiali.

 [102-49]

Rispetto alle tematiche presenti nel bilancio di sostenibilità 2018 non sono intercorse rilevanti modifiche, ad esclusione dell’integrazione di alcune informazioni in linea con le raccomandazioni TCFD e sulla prevenzione e gestione dei rischi informatici e quelli in ambito corruzione. Sono inoltre state aggiunte informazioni relativo all’introduzione dei principi dell’economia circolare nei processi gestionali come per esempio quelli relativi agli acquisti.

Il bilancio di sostenibilità 2019 contiene anche gli indicatori necessari per rendicontare i progetti finanziati dal Green bond 2019-2027.

 

Dettaglio delle informazioni richieste dal D.Lgs. 254/2016 e temi materiali