8.120
lavoratori
l'indotto occupazionale generato da Hera nel 2017
62,4
milioni di euro
investimenti in innovazione e digitalizzazione e 22 progetti in smart city, economia circolare e utility 4.0
68%
di suolo riutilizzato
nelle progettazioni realizzate nel 2018

Il contributo di Hera allo sviluppo dell’occupazione

L’importanza conferita dal Gruppo Hera allo sviluppo dell’occupazione, come evidenziato nel presente paragrafo, non si riflette solamente nel numero di dipendenti della società stessa, ma anche nella creazione di occupazione indiretta e nel ricorso alla clausola sociale per la continuità occupazionale negli appalti.  Sommando ai lavoratori medi del Gruppo la forza lavoro impiegata nelle aziende dei fornitori l’impatto occupazionale complessivo è di circa 17 mila unità.