93,5%
valore delle gare pubbliche
con offerta economicamente più vantaggiosa
72,8%
degli affidamenti totali
con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa
32/100
punteggio medio
assegnato alla sostenibilità nel totale degli affidamenti

Le gare aggiudicate con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

La Linea guida sugli approvvigionamenti del Gruppo Hera privilegia, fin dal 2008, il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa come criterio di valutazione delle offerte utilizzando criteri di sostenibilità coerenti con i principi del Codice etico.

Nell’ambito delle aree individuate dalla Linea guida e, precisamente, “rispetto dell’ambiente”, “impegno sociale”, “qualità delle prestazioni” e “valore economico”, sono stati definiti criteri di sostenibilità in base all’esperienza acquisita nella gestione di gare appaltate con il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa, alla dottrina, alla normativa in materia e in coerenza con gli obiettivi del Gruppo Hera. Per ciascuna area sono stabiliti, in base all’importo e alla criticità dell’appalto (qualora sia un appalto a elevato impatto nei confronti dell’ambiente, della sicurezza sui luoghi di lavoro, della qualità della prestazione erogata ai clienti, della durata del contratto o dell’importo), un numero minimo di criteri di sostenibilità da considerare per la scelta del fornitore. Tra i principali criteri si evidenziano: la gestione delle emissioni in atmosfera e del rumore; la prevenzione, riuso e riciclabilità dei rifiuti; l’efficienza energetica; la riduzione della pericolosità di sostanze utilizzate e la riduzione dei consumi idrici (rispetto dell’ambiente); l’adozione di un proprio Codice etico; l’inserimento di lavoratori disabili e svantaggiati; la prevenzione degli infortuni e la formazione in materia di sicurezza (impegno sociale); la qualità di materiali, mezzi d’opera e attrezzature; titoli e competenze professionali e prestazioni tecniche e rendimento.

La scelta dei criteri di sostenibilità è di competenza delle funzioni Acquisti e Appalti che, in accordo con i referenti aziendali interessati, scelgono i criteri da adottare per la tipologia della gara, la rilevanza del criterio di sostenibilità in relazione alla gara in oggetto, le valutazioni rispetto a gare precedentemente effettuate e alle loro risultanze. Le funzioni Acquisti e Appalti possono avvalersi del supporto tecnico della Direzione Valore Condiviso e Sostenibilità e della Direzione Qualità, Sicurezza e Ambiente per la scelta dei criteri e la valutazione delle offerte in fase di gara.

Il Nuovo codice appalti, pubblicato con D.Lgs. n. 50/2016 ed entrato in vigore da aprile 2016, recependo le direttive comunitarie emanate in materia e stabilendo la nuova disciplina da applicare agli appalti e ai contratti pubblici, così come successivamente modificato cn D.Lgs. 56/2017, prevede la pubblicazione di circa 50 provvedimenti fra linee guida di carattere generale proposte da Anac e decreti ministeriali attuativi delle nuove regole introdotte. Tra le novità principali del Nuovo codice vi è la previsione del criterio di aggiudicazione secondo il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa come obbligatorio ed esclusivo in alcuni casi (art.95) quali ad esempio i servizi ad alta intensità di manodopera (come i servizi di pulizia o i servizi scolastici), o nei servizi di ingegneria, architettura o di altra natura tecnica e intellettuale di importo pari o superiore ai 40 mila euro.

La Linea guida sugli approvvigionamenti del Gruppo Hera ha, di fatto, anticipato di circa dieci anni queste pratiche virtuose nella selezione dei fornitori.

Gare a evidenza pubblica con offerta economicamente più vantaggiosa
  2016 2017 2018
N. di bandi di gara a evidenza pubblica pubblicati 37 65 55
N. di bandi di gara a evidenza pubblica pubblicati con offerta economicamente vantaggiosa 31 54 47
Valore dei bandi di gara a evidenza pubblica pubblicati (milioni di euro) 201,9 260,7 183,5
Valore dei bandi di gara a evidenza pubblica pubblicati con offerta economicamente vantaggiosa 195,2 238,9 171,5
% delle gare con offerta economicamente vantaggiosa sul totale (valore dei bandi) 96,7% 91,6% 93,5%
Punteggio medio assegnato ad aspetti relativi alla sostenibilità nelle gare a evidenza pubblica aggiudicate nell’anno 27,6 27,2 32,1

Nel triennio considerato l’incidenza del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa è stata in media del 94% del valore totale dei bandi di gara a evidenza pubblica emessi dal Gruppo.

In particolare nel 2018 sono stati pubblicati 55 bandi di gara pubblica, per un importo complessivo a base d’asta di oltre 183,5 milioni di euro: di questi 171,5 milioni, pari al 93,5% del valore totale dei bandi emessi nel 2018, hanno previsto il metodo di aggiudicazione secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il punteggio medio assegnato ad aspetti di sostenibilità è stato pari a 32,1 (+18% rispetto al 2017).

Nel 2018 sono stati emessi otto bandi a evidenza pubblica con aggiudicazione al massimo ribasso per circa 12 milioni di euro pari a circa al 6,5% del valore complessivo dei bandi ad evidenza pubblica emessi nell’anno. Inoltre, sono stati indetti quattro bandi per sistemi di qualificazione pubblica non ricompresi nel computo: la normativa, infatti, prevede che sia l’importo sia il metodo di aggiudicazione siano definiti di volta in volta nelle successive procedure negoziate.

Affidamenti totali con offerta economicamente più vantaggiosa
  2016 2017 2018
Valore degli affidamenti totali a cui è applicabile il metodo di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa (mln euro) 488,1 541,0 788,4
% del valore degli affidamenti con offerta economicamente più vantaggiosa 63,0% 67,4% 72,8%
% del valore degli affidamenti con offerta economicamente più vantaggiosa con criteri ambientali e/o sociali 95,4% 94,2% 95,4%
Punteggio medio assegnato ad aspetti di sostenibilità negli affidamenti con offerta economicamente più vantaggiosa 26,2 25,3 31,8

* Escluso Marche Multiservizi

Il metodo di aggiudicazione con l’offerta economicamente più vantaggiosa è applicabile (laddove le procedure di gara consentano il ricorso a tale metodo) a tutto il mondo acquisti con netta prevalenza per gli acquisti di servizi e lavori, data la già forte standardizzazione delle specifiche tecniche per quanto riguarda il mondo delle forniture di materiali e in alcuni casi di lavori. Si evidenzia che il 77,4% del valore degli affidamenti gestiti dalla Direzione Acquisti e Appalti di Hera Spa, escluso AcegasApsAmga e Marche Multiservizi, a cui è applicabile il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa è avvenuto secondo tale criterio in luogo del massimo ribasso. A livello di Gruppo, invece, tale dato risulta pari al 72,8% (+5 punti percentuali rispetto al 2017). In AcegasApsAmga raggiunge nel 2018 il 64,1%, quasi 18 punti percentuali in più rispetto al 2017, mentre in Marche Multiservizi nel 2018 il 30,2% del valore degli affidamenti è avvenuto secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, in lieve flessione rispetto al 2017.

Il 95,4% del valore degli affidamenti con offerta economicamente più vantaggiosa è stato assegnato secondo criteri di valutazione ambientali e/o sociali.

Per ordini e contratti affidati nel 2018 con il metodo di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa, il punteggio medio assegnato alla componente tecnica è stato di 66 punti su 100: di questi, 31,8 relativi a criteri di sostenibilità (10,9 in relazione ad aspetti ambientali e 20,9 ad aspetti sociali). Escludendo AcegasApsAmga e Marche Multiservizi il punteggio medio assegnato a criteri di sostenibilità è stato pari a 31,9. Nel Triveneto tale valore è stato pari a 26,1 punti, mentre nelle Marche il valore è pari a 22,5 (in forte aumento rispetto ai 3,5 punti del 2017 conseguente alla diversa tipologia di gare effettuate).

Il Gruppo si pone l’obiettivo di continuare a privilegiare, in luogo del massimo ribasso, l’offerta economicamente più vantaggiosa e di assegnare un punteggio rilevante agli aspetti di sostenibilità ambientale e sociale nelle gare effettuate con tale metodo.

Si segnala che all’interno del percorso di certificazione ISO 50001 di Hera Spa nei capitolati tipo è stata prevista una clausola che impone al referente tecnico, qualora rilevi che l’oggetto dell’acquisto abbia un impatto significativo sui consumi energetici del Gruppo, di procedere con la valutazione dei requisiti di efficienza energetica, sulla base di un documento dell’Energy Management d’indirizzo per la valutazione dell’impatto energetico.

Nelle gare a trattativa privata il Gruppo Hera, escluso Marche Multiservizi, ha invitato mediamente 21 fornitori per ciascuna trattativa (media ponderata sui volumi d’acquisto), confermando l’approccio del Gruppo basato su una competizione aperta e trasparente tra i fornitori coerentemente con le linee di indirizzo della normativa vigente.

Per importanza e rilevanza assegnata ai criteri di sostenibilità nella valutazione delle offerte, si riportano le seguenti gare affidate nel 2018:

Tipologia Descrizione Territorio Importo (mln €) Durata (anni) Componente tecnica

(%)

Punteggio alla sostenibilità
Gara pubblica Manutenzione e gestione patrimonio immobiliare e impiantistico ER, T 85,0 4 70 Ambientale (34%): ISO 14001, ISO 50001

Sociale (10%): OHSAS 18001, SA 8000, rating legalità e inserimento di lavoratori con fragilità

Altri aspetti tecnici (26%)

Gara pubblica Lavori di pronto intervento e manutenzione programmata, bonifiche reti, allacciamenti e accessori su reti acqua e fognatura ER 77,0 2 70 Ambientale (8%): iscrizione all’albo nazionale gestori ambientali, impatto ambientale dei mezzi utilizzati e ISO 14001

Sociale (38%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001, SA8000 e rating di legalità

Altri aspetti tecnici (24%)

Gara pubblica Lavori di pronto intervento e manutenzione programmata, estensione reti, allacciamenti e accessori su reti gas e teleriscaldamento ER 34,7 2 70 Ambientale (8%): iscrizione all’albo nazionale gestori ambientali, impatto ambientale dei mezzi utilizzati e ISO 14001

Sociale (38%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001, SA8000 e rating di legalità

Altri aspetti tecnici (24%)

Sistema di qualificazione pubblico Lavori per la manutenzione specialistica impianti servizio idrico integrato ER 30,7 4 70 Ambientale (5%): ISO 14001

Sociale (47%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (18%)

Gara pubblica Servizio di call center per clienti ER 29,0 2 80 Sociale (14%): accordo sindacale su piani di incentivazione, gestione registrazione delle telefonate e flessibilità orari di lavoro, programmi di welfare aziendale

OHSAS18001 e ISO 9001

Altri aspetti tecnici (66%)

Sistema di qualificazione pubblico Lavori di pronto intervento e lavori di manutenzione programmata, bonifiche reti, allacciamenti e accessori su reti acqua e fognatura T 24,0 70 Ambientale (3%): ISO 14001

Sociale (29%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (38%)

Gara pubblica Manutenzione ordinaria e straordinaria su termovalorizzatori e altri impianti di trattamento rifiuti ER 21,7 2 60 Ambientale (2%): ISO 14001

Sociale (23%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (35%)

Sistema di qualificazione pubblico Lavori per la manutenzione specialistica impianti servizio idrico integrato ER 17,8 4 70 Ambientale (5%): ISO 14001

Sociale (47%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (18%)

Sistema di qualificazione pubblico Piano sostituzione condotte gas in ghisa e manutenzione straordinaria reti acqua ed energia elettrica T 17,2 70 Ambientale (7%): impatto ambientale dei mezzi utilizzati e ISO 14001

Sociale (15%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (48%)

Sistema di qualificazione pubblico Attività ausiliarie su contatori gas, acqua, energia elettrica e calore ER 17,0 4 70 Ambientale (12%): impatto ambientale dei mezzi utilizzati e ISO 14001

Sociale (22%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (36%)

Sistema di qualificazione pubblico Lavori per la manutenzione specialistica elettrica impianti ER 15,0 4 70 Ambientale (5%): ISO 14001

Sociale (39%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (26%)

Gara pubblica Noleggio di sistemi integrati di fotocopiatura e stampa ER, T 9,0 6 70 Ambientale (14%): ISO 14001

Sociale (2%): OHSAS18001

Altri aspetti tecnici (54%)

Gara pubblica Adeguamento e potenziamento dell’impianto di depurazione di Pesaro M 7,4 70 Ambientale (23%)

Sociale (2%)

Altri aspetti tecnici (55%)

Gara pubblica Manutenzione elettrica ed elettrostrumentale di tipo industriale su termovalorizzatori e altri impianti di trattamento rifiuti ER 7,0 2 80 Ambientale (6%): ISO 14001 e ISO50001

Sociale (49%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (15%)

Gara pubblica Lavori di supporto al pronto intervento e di manutenzione straordinaria reti e impianti servizio idrico integrato M 6,6 80 Ambientale (24%)

Sociale (2%)

Altri aspetti tecnici (54%)

Sistema di qualificazione pubblico Lavori di pronto intervento e lavori di manutenzione programmata e accessori su gas T 6,0 70 Ambientale (2%): ISO14001

Sociale (22%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (46%)

Trattativa privata Realizzazione del collettore fognario Dorsale Sud Rimini ER 5,5 70 Ambientale (5%): ISO 14001

Sociale (31%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (34%)

Trattativa privata Lavori di ripristini delle pavimentazione stradali afferenti ai lavori di manutenzione, lavori programmati ed estensioni per i servizi a rete ER 5,0 2 70 Ambientale (5%): ISO 14001

Sociale (53%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (12%)

Gara pubblica Valorizzazione di rifiuti mediante cernita e selezione e movimentazione meccanica ER 4,0 2 70 Ambientale (6%): formazione in materia ambientale e ISO 14001

Sociale (40%): audit in materia di sicurezza sul servizio svolto, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (24%)

Gara pubblica Fornitura, installazione e messa in esercizio di un impianto di pre e post trattamento meccanico presso l’impianto di Sant’Agata Bolognese ER 3,5 70 Ambientale (44%): consumi energetici sezione pre-post trattamento, ISO 14001 e ISO50001

Sociale (4%): OHSAS18001

Altri aspetti tecnici (22%)

Sistema di qualificazione pubblico Realizzazione di allacciamenti, limitate estensioni, potenziamenti e/o piccoli spostamenti di reti e impianti T 3,1 60 Ambientale (2%): ISO 14001 Sociale (14%): interventi formativi salute e sicurezza, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (44%)

Trattativa privata Conduzione e manutenzione pneumatica degli apparati di riduzione gas metano ER 2,8 3 70 Ambientale (10%): iscrizione all’albo nazionale dei gestori ambientali e ISO 14001

Sociale (19%): OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (41%)

Sistema di qualificazione pubblico Conduzione tecnica, amministrativa e operativa di impianti di depurazione e fognatura T 2,7 60 Ambientale (27%): impatto ambientale dei mezzi utilizzati, riduzione dei consumi energetici, dei fanghi da smaltire e dei quantitativi di azoto e fosforo in uscita

Sociale (3%): OHSAS18001

Altri aspetti tecnici (30%)

Gara pubblica Attività operative di movimentazione, vagliatura e lavorazione rifiuti finalizzate alla digestione anaerobica, compostaggio e stabilizzazione ER 2,5 2 70 Ambientale (15%): ISO 14001

Sociale (42%): audit in materia di sicurezza sul servizio svolto, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (13%)

Gara pubblica Servizio di raccolta porta a porta e relativo trasporto dei rifiuti urbani differenziati da eseguirsi nelle zone artigianali, industriali e foresi nel comune di Ferrara ER 2,4 70 Ambientale (15%): impatto ambientale dei mezzi messi a disposizione

Sociale (20%): OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (35%)

Sistema di qualificazione pubblico Smaltimento e raccolta, trasporto e consegna a destino di fanghi prodotti nei depuratori T 2,1 70 Ambientale (42%): ISO 14001 e ISO50001

Sociale (6%): OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (22%)

Gara pubblica Trasporto dei rifiuti urbani stoccati presso le stazioni di trasferimento dei rifiuti e piattaforme ecologiche attrezzate ER 2,0 70 Ambientale (25%): impatto ambientale dei mezzi utilizzati e ISO 14001

Sociale (25%): OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (20%)

Gara pubblica Servizio di lettura misuratori gas, acqua e gpl e attività ausiliarie di misura M 1,9 80 Ambientale (6%)

Sociale (10%)

Altri aspetti tecnici (64%)

Trattativa privata Logistica rifiuti industriali, intermediazione rifiuti speciali, back office, reception e protocollo ER 1,8 2 70 Ambientale (12%):interventi formativi normativa ambientale e ISO 14001

Sociale (41%): interventi formativi salute e sicurezza, inserimento di lavoratori svantaggiati e impegno alla loro stabilizzazione contrattuale, OHSAS18001 e SA8000

Altri aspetti tecnici (17%)

Gara pubblica Noleggio a lungo termine di due compattatori nuovi per discarica rifiuti speciali urbani e rifiuti industriali M 1,8 70 Ambientale (10%)

Altri aspetti tecnici (60%)

Gara pubblica Servizio di recupero rifiuti biodegradabili conferito direttamente con mezzi di raccolta dal gestore del servizio pubblico ER 1,7 70 Ambientale (38%): percentuale di avvio al recupero rifiuti e loro tracciavbilità, ISO 14001 e ISO 50001

Sociale (6%): OHSAS18001 e ISO 9001

Altri aspetti tecnici (26%)

Gara pubblica Esecuzione di lavori e forniture per l’adeguamento normativo e messa in sicurezza dell’impianto di pubblica illuminazione di Pesaro M 1,5 70 Ambientale (35%)

Sociale (3%)

Altri aspetti tecnici (32%)

Nei grafici a torta all’interno della tabella sono rappresentati in grigio i punti assegnati al prezzo, in verde alla sostenibilità ambientale, in blu alla sostenibilità sociale e in arancione ad altri aspetti tecnici facenti parte della componente tecnica.

Gestione dei contratti