99,6%
rispetto degli standard di qualità
fissati dall’Autorità per quattro servizi
9,6
minuti di attesa media
agli sportelli e possibilità di prenotare l’appuntamento con un operatore in anticipo
399
mila analisi
effettuate sulle acque potabili
del Gruppo, 1.100 al giorno, di cui
il 63% sulla rete di distribuzione

Il contenzioso con i clienti

A fine 2018 risultano pendenti 483 contenziosi con clienti, di cui 204 attivati nell’anno, riguardanti principalmente l’applicazione del regime tariffario dei servizi erogati o il recupero di corrispettivi. Di questi 204 contenziosi, 154 sono relativi al servizio gas, energia elettrica e teleriscaldamento, 32 al servizio idrico e 17 al servizio ambientale. Il restante contenzioso è pendente nei confronti di un cliente relativamente alla somministrazione di energia associata alla gestione e all’ammodernamento di un impianto di cogenerazione. I contenziosi con i clienti riguardano prevalentemente il settore “energy” e in particolare vertenze relative alla contestazione del regime di salvaguardia al quale i clienti vengono assegnati dal distributore competente, alla fatturazione e ricorsi finalizzati a ripristinare la fornitura di energia elettrica o gas sospesa per morosità del cliente. Nel settore idrico i contenziosi riguardano prevalentemente le opposizioni dei clienti a decreti ingiuntivi.

Nel corso del 2018 sono stati definiti 210 contenziosi.

 

La sicurezza dell’informazione e la tutela della privacy