Logo stampa
 
SIAMO VICINI A TE, ANCHE ATTRAVERSO SERVIZI INNOVATIVI

Passaporto ambientale

15 indicatori monitorati in 8 ambiti

Cruscotto di osservazione delle città per il monitoraggio costante e in tempo reale dei dati ambientali. Può essere in parte alimentato dai sensori presenti nelle isole multiservizio PUNTOnet.

La Dashboard per i comuni è un cruscotto di analisi e monitoraggio della città che permette di visualizzare in modo integrato le elaborazioni e le correlazioni di dati (big data) provenienti da vari servizi e sensori installati all’interno dei territori comunali (centraline per la qualità dell’aria, mappe satellitari, infrastrutture tecnologiche smart, etc.).

All’interno della Dashboard è presente anche il Passaporto ambientale, strumento che monitora gli obiettivi che derivano dagli SDGs dell’Agenda Onu 2030 e dal protocollo “Carta di Bologna per l’Ambiente”. Gli ambiti monitorati sono 8:

  • uso sostenibile del suolo e soluzioni basate sui processi naturali;
  • economia circolare;
  • adattamento ai cambiamenti climatici e riduzione del rischio;
  • transizione energetica;
  • qualità dell’aria;
  • qualità delle acque;
  • ecosistemi, verde urbano e tutela della biodiversità;
  • mobilità sostenibile.

Attraverso la Dashboard e il Passaporto ambientale, le amministrazioni comunali si dotano dunque di un sistema informatico che consente il monitoraggio costante e real-time di dati ambientali. Questo processo di analisi è utile al fine di valutare lo stato ambientale e qualitativo del territorio e conseguentemente per attuare processi di miglioramento e cambiamento nella direzione della sostenibilità. Ogni azione adottata potrà essere misurata per monitorare l’obiettivo prefissato.

Nel corso del 2018 è stata rilasciata la Dashboard al comune di Castel Bolognese comprensiva dei servizi: sensori ambientali, prototipo PUNTOnet, mappe energetiche e Passaporto Ambientale. Sulla base del know-how acquisito anche grazie all’esperienza di Castel Bolognese, nel primo semestre 2019 è stata creata una seconda release della piattaforma con ottimizzazioni tali da dare più valore agli obiettivi di sostenibilità, agevolando anche l’utilizzo dello strumento da parte dei tecnici comunali.

Territorio: provincia di Ravenna