Logo stampa
 

I riconoscimenti

  • Il Gruppo Hera si aggiudica la prima edizione del Good Energy Award

    Grazie alla sua attività nella distribuzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, il Gruppo Hera ha ottenuto all’inizio di giugno il Good Energy Award (categoria trader), ideato dallo Studio Bernoni con il patrocinio di importanti enti del settore come il Gestore Servizi Energetici. La giuria ha apprezzato gli ottimi risultati ambientali, finanziari, tecnici e di relazione con il territorio che il Gruppo ha ottenuto nel settore delle energie rinnovabili riconoscendo tra i punti di forza il radicamento territoriale, la costruzione di termovalorizzatori e il coinvolgimento nella risoluzione dell’emergenza rifiuti in Campania.

  • Argento alla comunicazione on-line di Hera

    L’analisi Webranking, svolta ogni anno da Hallvarsson in collaborazione con il Corriere della Sera, valuta la qualità della comunicazione on-line delle 100 società italiane a maggiore capitalizzazione quotate in Borsa, ed è la ricerca più approfondita a livello europeo in questo campo. Nel 2009 il Gruppo Hera ha conquistato il secondo posto, preceduto solo da Eni: una conferma del suo crescente impegno per la qualità e la trasparenza della comunicazione, intesa sempre più come leva strategica. Per Hera il sito è la spina dorsale di una comunicazione al passo con i tempi e attenta alle esigenze di tutti gli stakeholder, con particolare riguardo ai temi di sostenibilità.

  • Hera si aggiudica il CEEP - CSR Label Award

    Anche nel 2009 Hera si è aggiudicata il CEEP - CSR Label Award sulla Responsabilità Sociale d'Impresa, assegnato all'interno del progetto europeo Discerno 3 (promosso dalla Commissione Europea per promuovere la responsabilità sociale nelle aziende europee di servizi di pubblica utilità). Si tratta di un marchio di qualità riconosciuto alle aziende del servizio pubblico locale che si distinguono per l'integrazione delle pratiche di responsabilità sociale e ambientale nelle operazioni gestionali. Il marchio è stato conferito a Bruxelles dal CEEP (Centro Europeo delle aziende di servizi di pubblica utilità) e dai Partner di Discerno 3 a 15 aziende europee scelte da una giuria composta di esperti internazionali in materia di CSR.

  • Hera ai vertici della comunicazione on-line in Italia

    Nella settima edizione dello studio Halvarsson & Halvarsson Webranking 2008 Italia Top80 conclusasi a novembre 2008, Hera ha ottenuto il miglior punteggio fra le multiutility italiane consolidando il 6° posto del 2007. Preceduta solo dai grandi colossi nazionali, nello studio che valuta la qualità della comunicazione on-line delle società a maggior capitalizzazione quotate alla Borsa di Milano, Hera ottiene 75 punti, ampiamente superiore ai 41 mediamente espressi dalle altre aziende italiane e ai 57 della classifica europea. Tra alcune delle eccellenze rilevate: la particolare completezza e trasparenza della sezione dedicata al management, la presentazione approfondita delle strategie aziendali, la pubblicazione del bilancio di sostenibilità e la versione del bilancio d’esercizio in inglese.

  • premio ambiente 2008

    La Camera di Commercio di Ravenna assegna il Premio Ambiente 2008: menzione speciale a Hera S.p.A.

    Anche quest'anno la Camera di Commercio di Ravenna ha premiato le aziende, pubbliche e private, e i personaggi che si sono distinti in materia di sviluppo sostenibile e di rispetto dell'ambiente. Nella Sezione Imprese, Hera S.p.A. ha ottenuto la Menzione Speciale, per la realizzazione del bilancio di sostenibilità quale strumento di dialogo e testimonianza dell'impegno dell'azienda nei confronti del territorio e di tutti gli stakeholder.  

    L'obiettivo di questo premio, promosso dall'ente camerale fin dal 1998, è quello di sensibilizzare istituzioni, associazioni e opinione pubblica sulle problematiche riguardanti l'ambiente e contemporaneamente evidenziare i vantaggi competitivi del binomio innovazione tecnologica ed ecologia per le nostre imprese.  

  • Nel 2008 Hera si è aggiudicata il CEEP label sulla Responsabilità Sociale d'Impresa, assegnato all'interno del progetto europeo DISCERNO Plus (promosso dalla Commissione Europea per promuovere la responsabilità sociale nelle aziende europee di servizi di pubblica utilità). Si tratta di un marchio di qualità riconosciuto alle aziende del servizio pubblico locale che si distinguono per l'integrazione delle pratiche di responsabilità sociale e ambientale nelle operazioni gestionali: il marchio è stato attribuito da una commissione internazionale presieduta dal CEEP (Centro Europeo delle aziende di servizi di pubblica utilità, nella quale l'Italia è rappresentata da Aran, Confservizi e Poste Italiane). All'edizione appena conclusa del progetto DISCERNO hanno partecipato 269 aziende, di cui 74 sono state pre-selezionate e soltanto a 36 di queste è stato riconosciuto il CEEP label.

  • Hera vince l'Oscar di Bilancio 2007

    Da oltre cinquant'anni è il più prestigioso riconoscimento del settore e premia le aziende che si sono distinte per la migliore comunicazione economica, sociale ed ambientale. Il 28 novembre 2007 a Milano si è svolta la cerimonia di premiazione dell' Oscar di Bilancio 2007.

    Hera ha vinto l'Oscar di Bilancio per la categoria "Società e grandi imprese" con la seguente motivazione:

    "La società presenta un'ampia ed esaustiva documentazione che evidenzia in modo chiaro e dettagliato le performance economiche e finanziarie per l'attività svolta nelle varie aree di business. Nel bilancio di sostenibilità sono evidenziate alcune iniziative particolarmente avanzate anche a livello europeo nel campo del coinvolgimento degli stakeholder. Hera opera in base ad un Codice Etico ben strutturato e sviluppato con modalità partecipative."

  • Hera vince il Premio Qualità Confservizi

    Il 14 novembre 2007 il Gruppo Hera ha ottenuto il primo posto nella categoria "Sistemi di rendicontazione ambientale e sociale", alla terza edizione del Premio Qualità Confservizi: in particolare, Confservizi ha voluto riconoscere all'azienda il prezioso lavoro svolto nell'analisi e nel monitoraggio delle politiche messe in atto in questi campi. La terza edizione del premio ha focalizzato l'attenzione sulle Best Practices nell'ambito della Responsabilità Sociale d'Impresa, un'area a cui da sempre Hera dedica grande attenzione. A testimoniare questo impegno è in primo luogo il Bilancio di Sostenibilità 2006, primo in Italia ad avere ottenuto il livello di applicazione A+ delle linee guida GRI G3, rating che sta a significare la completa applicazione delle richieste, ma soprattutto la totale verifica indipendente ed esterna dei contenuti.

  • Hera al 6° posto nel Webranking Hallvarsson & Halvarsson

    Il Webranking Hallvarsson & Halvarsson, giunto alla sesta edizione in Italia e basato su uno studio realizzato dalla società svedese in collaborazione con il Corriere della Sera, vuole individuare la migliore comunicazione finanziaria on line: 125 criteri che misurano tecnologia, design (struttura, navigabilità, funzioni interattive) contenuti societari e finanziari.

    Nel 2007, fra le multiutility italiane, Hera ha registrato il miglior punteggio consolidandosi al sesto posto e scalando la classifica di 45 posizioni dal 2004. Nella motivazione: ”l’attenzione crescente dedicata alla qualità e alla trasparenza della comunicazione, in particolare quella on-line”.

  • Hera riceve la nomination per il premio Intellectual Capital Value

    Il 4 ottobre 2007 Hera si è risultata fra le aziende finaliste che hanno partecipato al premio sul Capitale Intellettuale istituito da Summit, società italiana di formazione e consulenza. L'Intellectual Capital Value Award ha premiato quelle aziende che si distinguono per il proprio capitale intellettuale che costituisce uno degli aspetti di maggiore importanza per ogni organizzazione. Il capitale intellettuale è inteso come l'insieme di: capitale relazionale (relazioni con gli stakeholder), capitale umano e capitale strutturale.

 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
 
REINVENTING THE CITY
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Insieme facciamo la differenza!
 
Insieme facciamo la differenza!