Logo stampa
 

Energia

3 aree d'impatto

Energia rinnovabilePromozione dell'efficienza energetica

Energia rinnovabileDiffusione delle energie rinnovabiliLotta al cambiamento climaticoRiduzione delle emissioni di gas serra
Promozione dell'efficienza energetica a livello intersettoriale e raggiungimento degli obiettivi Europei al 2030, tramite l'aggiornamento dei sistemi energetici, la diffusione di soluzioni innovative anche a beneficio delle imprese e il monitoraggio dei progetti esistenti. Coinvolgimento dei consumatori attraverso una migliore comprensione, scambio di informazioni e traformazione del mercato sull'efficienza energetica.Aumento della produzione e di energia da fonti rinnovabili e della quota di consumi energetici nazionali derivanti da fonti rinnovabili. Sfruttamento delle fonti autoctone nel rispetto della normativa dell'Unione vigente e utilizzo di tecnologie con maggiori ricadute sulla filiera ecnomica a livello nazionale. Sviluppo delle tecnologie attualmente mature e promozione di ricerca e innovazione.Promozione di iniziative di riduzioni delle emissioni di gas serra a livello intersettoriale, attraverso l'elaborazione di strategie condivise su differenti livelli di governance e la creazione di soluzioni sostenibili e replicabili volte a limitare gli impatti negativi del riscaldamento globale. 

 

Attraverso lo studio dello scenario nazionale e globale, il Gruppo Hera ha definito per ciascuna area di impatto del driver uso intelligente dell'energia degli obiettivi specifici di breve e medio termine, che vengono verificati e ridefiniti annualmente.

Complessivamente il MOL CSV connesso al driver "Uso intelligente dell'energia" è di 75,2 milioni di euro, ovvero il 18% del MOL CSV complessivo.

Circa il 18% del MOL “a valore condiviso“ è realizzato attraverso attività negli ambiti che spingono verso un “uso intelligente dell’energia”. Il 69% di tale quota di MOL deriva da iniziative che mirano alla promozione dell’efficienza energetica, attraverso (i) offerte commerciali ai clienti energy che incorporano servizi e strumenti per efficientare i consumi, (ii) i servizi di efficienza energetica per la pubblica amministrazione, le imprese e i condomini, (iii) la cogenerazione industriale, (iiii) il progressivo efficientamento energetico del servizio di illuminazione pubblica (con particolare riferimento all’estensione dei punti luce LED). La percentuale residua di MOL derivante dalle attività afferenti all’”uso intelligente dell’energia” è collegata alla diffusione delle energie rinnovabili. In questa area vengono contabilizzati i margini derivanti da: (i) vendita di energia elettrica rinnovabile e, dal 2019, di gas metano con il servizio di compensazione delle emissioni di CO2, (ii) dal teleriscaldamento (per la quota parte di calore generato dalla fonte geotermica), (iii) dalla produzione di energia elettrica rinnovabile da biogas derivante dalle discariche e dalla digestione anaerobica dei rifiuti, (iiii) dalla produzione di biometano.

 


Pagina aggiornata al 31 luglio 2020

 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
 
REINVENTING THE CITY
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Insieme facciamo la differenza!
 
Insieme facciamo la differenza!