Logo stampa
 
VEDOHERA
IL VALORE CONDIVISO in 9 puntate
Numero 9
Innovazione e contributo allo sviluppo
Diffusione dell'innovazione e digitalizzazione
Diffusione dell'innovazione e digitalizzazione
L'IMPEGNO DI HERA

26 milioni di euro per l'innovazione e la digitalizzazione

L'innovazione è uno dei cinque pilastri strategici del Piano industriale di Hera e rilevanti sono gli investimenti riguardanti la digitalizzazione. Nel 2017 le attività di Hera in linea con questa priorità hanno generato 26 milioni di euro di margine operativo lordo.

Mol per risorse, territorio, energia


Crediamo che le imprese debbano fare la differenza, orientando la propria strategia a una crescita basata su risposte ai problemi e alle opportunità del contesto esterno.
Per questa ragione Hera ha aderito al Global Compact dell'Onu e ha adottato un nuovo approccio strategico basato sulla creazione di valore condiviso, che punta a massimizzare la creazione di valore congiunto sia per l’azienda, sia per le comunità in cui operiamo, rispondendo alle call to action dell’ ”Agenda globale”.
L’Agenda globale è per noi composta dall’Agenda ONU al 2030 e altre 45 politiche internazionali e locali: le abbiamo analizzate identificando tre ambiti e nove aree di impatto che per noi rappresentano gli ambiti in cui creare valore condiviso.

 
Driver del cambiamento per Energia, Risorse, Territorio


La creazione di valore condiviso completa così l’approccio di Hera alla responsabilità sociale d’impresa, già orientato all’integrazione della sostenibilità nel business. Si traduce in attività e progetti che generano margini operativi per Hera e, nello stesso tempo, rispondono alle priorità dell’ "Agenda globale" portando valore ai territori serviti e coinvolgendoli in un cambiamento che consente di anticipare la transizione verso un nuovo modello di sviluppo.

Nel 2017 il Margine operativo lordo a valore condiviso di Hera è stato pari a 329 milioni di euro (un terzo del totale, +9,6% rispetto al 2016). L’obiettivo è incrementare questo valore portandolo entro il 2021 a quota 450 milioni di euro, corrispondente al 40% del Mol complessivo.

Nel 2017 le attività e i progetti “a valore condiviso” per l’innovazione e la digitalizzazione hanno permesso di generare 26 milioni di euro di margine operativo lordo.

In ambito innovazione gli investimenti sono pari a circa 78 milioni di euro dedicati a progetti in quattro ambiti: smart city, economia circolare, utility 4.0 e customer experience.

Tra questi evidenziamo, in ambito smart city, l’isola ecologica smart, il monitoraggio della qualità ambientale, la videosorveglianza, i servizi informativi e di mobilità. In ambito economia circolare nel 2017 abbiamo attivato tre progetti che mirano al recupero di materia o di energia dai fanghi di depurazione di acque reflue e il progetto bioraffineria 2.0.

Per quanto riguarda la digitalizzazione, oltre ai numerosi progetti rivolti alla ulteriore digitalizzazione dei processi operativi, nel 2017 è proseguito lo sforzo nello sviluppo dei canali digitali di relazione con i clienti. Le relazioni con i clienti sono anche caratterizzate dal costante incremento dei clienti iscritti ai servizi on-line (19%) e di quelli con la bolletta elettronica (20%). L’impegno su questo fronte, unito all’attenzione alle comunità locali, si è tradotto nel lancio di una nuova campagna di promozione della bolletta elettronica, denominata Digi e lode, con associati premi economici per la digitalizzazione delle scuole del territorio.

 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
 
REINVENTING THE CITY
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Risultati economici 2018
 
Risultati economici 2018 - Il commento del Presidente