Logo stampa
15 anni
HomeGruppoCorporate governanceAssemblea degli azionisti

Assemblea degli azionisti

Assemblea del 27 aprile 2017

 
 

 


I Signori Azionisti si sono riuniti in Assemblea Ordinaria presso la sede di Hera S.p.A. - Viale C. Berti Pichat n. 2/4, Bologna, il giorno 27 aprile 2017 alle ore 10.00 per trattare e deliberare i punti all’ordine del giorno:

Ordine del Giorno

1. Bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2016, Relazione sulla Gestione, proposta di ripartizione dell’utile e relazione del Collegio Sindacale e della Società di revisione: delibere inerenti e conseguenti. Presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2016.

2. Presentazione della relazione sul governo societario e deliberazione non vincolante in merito alla politica di remunerazione.

3. Rinnovo autorizzazione all’acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: delibere inerenti e conseguenti.

4. Nomina dei componenti il Consiglio di Amministrazione: delibere inerenti e conseguenti.

5. Determinazione dei compensi dei componenti il Consiglio di Amministrazione: delibere inerenti e conseguenti.

6. Nomina dei componenti il Collegio Sindacale e del Presidente: delibere inerenti e conseguenti.

7. Determinazione dei compensi dei componenti il Collegio Sindacale: delibere inerenti e conseguenti.

Il testo integrale delle proposte di deliberazione, unitamente alle relazioni illustrative, e i documenti che saranno sottoposti all’Assemblea sono messi a disposizione del pubblico presso la sede sociale e sul sito internet della Società (www.gruppohera.it), nonché sul sito di stoccaggio autorizzato 1Info (www.1Info.it) entro il termine di legge previsto per ciascuna delle materie oggetto di trattazione.

Nomina del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale

Per la nomina del Consiglio di Amministrazione si procede ai sensi dell’art. 17 dello Statuto Sociale così come modificato dalla Norma Transitoria dello Statuto medesimo:

1)  i Soci che rappresentino almeno l’1% del capitale sociale nell’Assemblea Ordinaria hanno facoltà di presentare liste finalizzate alla nomina di quindici componenti il Consiglio di Amministrazione. Ciascuna lista deve contenere un numero di candidati appartenenti al genere meno rappresentato che assicuri il rispetto dell’equilibrio tra i generi almeno nella misura minima richiesta dalla normativa, anche regolamentare, vigente;

2)  le liste di cui sopra, nelle quali i candidati dovranno essere elencati e contrassegnati da un numero progressivo, non potranno contenere un numero di candidati superiore al numero dei componenti da eleggere, dovranno essere depositate presso la sede sociale, a pena di decadenza, almeno venticinque giorni prima della data dell’Assemblea. Tenuto conto che tale termine giungerebbe a scadenza in un giorno festivo (domenica 2 aprile 2017), il termine per la presentazione delle liste è posticipato al primo giorno non festivo successivo a tale data, e cioè al 3 aprile 2017. Il deposito delle liste potrà essere effettuato con le seguenti modalità: i) mediante consegna presso la sede sociale in Viale C. Berti Pichat n. 2/4, Bologna, rivolgendosi alla Direzione Centrale Legale e Societario durante i normali orari di ufficio (dalle 9:00 alle 17:00); ii) a mezzo fax al n.ro +39 051 287244; ovvero iii) mediante posta elettronica all’indirizzo societario@gruppohera.it, purché sia possibile l’identificazione dei soggetti che provvedono al deposito. Le liste saranno messe a disposizione del pubblico presso la sede sociale, sul sito internet della Società e sul sito di stoccaggio autorizzato 1Info entro il successivo 6 aprile 2017. Dalla lista che avrà ottenuto il maggior numero di voti saranno tratti, in base all’ordine progressivo con il quale sono stati elencati nella lista stessa, undici componenti il Consiglio di Amministrazione, di cui almeno quattro del genere meno rappresentato. Per la nomina dei restanti quattro componenti, i voti ottenuti da ciascuna delle liste diverse dalla lista che avrà ottenuto il maggior numero di voti, che non siano state presentate né votate da parte di soci collegati secondo la normativa pro-tempore vigente con i soci che hanno presentato o votato la medesima lista, sono divisi successivamente per uno, due, tre e quattro. I quozienti così ottenuti sono assegnati progressivamente ai candidati di ciascuna lista, nell’ordine dalla stessa previsto. I candidati vengono dunque collocati in un’unica graduatoria decrescente, secondo i quozienti a ciascun candidato assegnati. Risulteranno eletti i candidati che avranno riportato i maggiori quozienti fino alla concorrenza dei restanti componenti da eleggere, di cui almeno uno del genere meno rappresentato. In caso di parità di quoziente tra candidati di liste diverse, per l’ultimo componente da eleggere sarà preferito quello della lista che avrà ottenuto il maggior numero di voti o, in caso di ulteriore parità, il candidato più anziano d’età, nel rispetto dell’equilibrio tra generi previsto dalla normativa, anche regolamentare, vigente.
Nel caso non risulti eletto il numero minimo di amministratori appartenenti al genere meno rappresentato, il candidato del genere maggiormente rappresentato collocato all’ultimo posto nella graduatoria dei candidati risultati eletti dalla lista più votata sarà sostituito dal candidato del genere meno rappresentato risultato primo tra i non eletti della medesima lista e così a seguire fino a concorrenza del numero minimo di amministratori appartenenti al genere meno rappresentato. Qualora anche applicando tale criterio continui a mancare il numero minimo di amministratori appartenenti al genere meno rappresentato, il criterio di sostituzione indicato si applicherà alle liste di minoranza, partendo da quella più votata;

3)  unitamente alle liste dovranno essere depositate, a cura dei presentatori:

  1. una descrizione del curriculum professionale dei candidati;
  2. le accettazioni irrevocabili dell’incarico da parte dei candidati (condizionate alle loro nomine);
  3. l’attestazione dell’insussistenza di cause di ineleggibilità e/o decadenza;
  4. l’attestazione del possesso dei requisiti di onorabilità ai sensi dell’art. 147-quinquies del D.Lgs. n. 58/1998;
  5. l’eventuale dichiarazione di essere in possesso dei requisiti di indipendenza stabiliti dall’art. 147-ter, comma 4, del D.Lgs. n. 58/1998 e di quelli previsti dal codice di autodisciplina redatto dal Comitato per la Corporate Governance di Borsa Italiana S.p.A.;

4)  almeno due candidati di ciascuna lista dovranno essere in possesso dei sopra citati requisiti di indipendenza;

5)  la lista per la quale non sono osservate le statuizioni di cui sopra o che non include candidati di genere diverso in conformità alla vigente normativa è considerata come non presentata;

6)  nessuno può essere candidato in più di una lista e l’accettazione delle candidature in più di una lista è causa di ineleggibilità;

7)  ogni Socio può presentare o concorrere a presentare e votare una sola lista; le adesioni ed i voti espressi in violazione a tale divieto non sono attribuiti ad alcuna lista.

Per la nomina del Collegio Sindacale si procede ai sensi dell’art. 26 dello Statuto Sociale:

1)  i Soci, che da soli o insieme ad altri rappresentino almeno l’1% del capitale sociale nell’Assemblea Ordinaria, hanno diritto di presentare liste per la nomina dei componenti del Collegio Sindacale. In particolare:

  1. i Comuni, le Province o i Consorzi costituiti ai sensi dell’art. 31 D.Lgs. n. 267/2000, o altri enti o autorità pubbliche, nonché i consorzi o le società di capitali controllate direttamente o indirettamente dagli stessi, concorreranno a presentare un’unica lista;
  2. gli altri Soci avranno il diritto di presentare liste per la nomina di un sindaco effettivo e di un sindaco supplente.

Ciascuna lista deve contenere un numero di candidati appartenente al genere meno rappresentato che assicuri il rispetto dell’equilibrio tra i generi almeno nella misura minima richiesta dalla normativa, anche regolamentare, vigente. Sono esentate dal rispetto di tale vincolo le liste che presentino un numero di candidati inferiore a tre.
Dalla lista che avrà ottenuto il maggior numero di voti espressi dai Soci saranno tratti, nell’ordine progressivo con il quale sono elencati nella lista stessa, due sindaci effettivi ed uno supplente, di cui almeno un sindaco effettivo del genere meno rappresentato. Il terzo sindaco effettivo e l’altro supplente saranno tratti dalle altre liste, eleggendo rispettivamente il primo ed il secondo candidato della lista che avrà riportato il secondo quoziente più elevato, di cui almeno un sindaco supplente del genere meno rappresentato. La presidenza del Collegio Sindacale spetta al primo candidato della lista che avrà ottenuto il secondo quoziente più elevato;

2)  le liste di cui sopra contengono un numero di candidati non superiore al numero dei membri da eleggere elencati mediante un numero progressivo; ogni candidato può presentarsi in una sola lista a pena di ineleggibilità;

3)  ogni Socio può presentare, o concorrere a presentare, una sola lista;

4)  in caso di violazione di questa regola non si tiene conto del voto del Socio rispetto ad alcuna delle liste presentate;

5) tali liste dovranno essere depositate presso la sede sociale, a pena di decadenza, almeno venticinque giorni prima della data dell’Assemblea. Tenuto conto che tale termine giungerebbe a scadenza in un giorno festivo (domenica 2 aprile 2017), il termine per la presentazione delle liste è posticipato al primo giorno non festivo successivo a tale data, e cioè al 3 aprile 2017. Il deposito delle liste potrà essere effettuato con le seguenti modalità: i) mediante consegna presso la sede sociale in Viale C. Berti Pichat n. 2/4, Bologna, rivolgendosi alla Direzione Centrale Legale e Societario durante i normali orari di ufficio (dalle 9:00 alle 17:00); ii) a mezzo fax al n.ro +39 051 287244; ovvero iii) mediante posta elettronica all’indirizzo societario@gruppohera.it, purché sia possibile l’identificazione dei soggetti che provvedono al deposito. Le liste saranno messe a disposizione del pubblico presso la sede sociale, sul sito internet della Società e sul sito di stoccaggio autorizzato 1Info entro il successivo 6 aprile 2017;

6) le liste depositate dovranno essere corredate:

  1. dalla dichiarazione attestante l’assenza di patti o collegamenti di qualsiasi genere con altri soci che abbiano presentato altre liste;
  2. da una esauriente informativa sulle caratteristiche personali e professionali dei candidati;
  3. delle dichiarazioni con le quali i singoli candidati accettano la propria candidatura e dichiarano, sotto la propria responsabilità, l’inesistenza di cause di ineleggibilità, decadenza e incompatibilità previste dalla legge nonché l’esistenza dei requisiti di onorabilità e professionalità prescritti dalla legge per i membri del Collegio Sindacale, e forniscono l’elenco degli incarichi di amministrazione e di controllo da essi ricoperti presso altre società;

7) la lista per la quale non sono osservate le statuizioni di cui sopra o che non include candidati di genere diverso in conformità alla vigente normativa è considerata come non presentata;

8) ogni avente diritto al voto potrà votare una sola lista.

Ogni lista presentata per la nomina dei componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale dovrà essere corredata dall’indicazione dell’identità dei Soci presentatori e della percentuale di partecipazione complessivamente detenuta. La comunicazione dell’intermediario attestante la titolarità della partecipazione detenuta alla data del deposito della lista potrà pervenire anche successivamente, purché prima del termine previsto per la pubblicazione delle liste, e quindi entro le ore 17 del 6 aprile 2017, all’indirizzo di posta elettronica hera@pecserviziotitoli.it.
Ai sensi dell’art. 144-sexies c. 5 del Regolamento Emittenti Consob, nel caso in cui al termine del 3 aprile 2017 sia stata depositata una sola lista per la nomina del Collegio Sindacale, ovvero siano state depositate soltanto liste che risultino collegate tra loro, il deposito potrà essere effettuato fino alle ore 15.00 del 6 aprile 2017 e la quota di partecipazione necessaria per il deposito è ridotta allo 0,5% del capitale sociale.

Diritto di intervento e partecipazione per delega

Sono legittimati ad intervenire all’Assemblea coloro che risulteranno titolari di diritto di voto al termine della giornata contabile del 18 aprile 2017 (record date) e per i quali sia pervenuta alla Società la relativa comunicazione effettuata dall’intermediario autorizzato entro la fine del terzo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea, ovverossia il 24 aprile 2017. Resta tuttavia ferma la legittimazione all’intervento e al voto qualora le comunicazioni siano pervenute oltre detto termine, purché entro l’inizio dei lavori assembleari. Coloro che risulteranno titolari delle azioni solo successivamente al 18 aprile 2017 non avranno il diritto di partecipare e di votare in Assemblea.
Ogni legittimato ad intervenire potrà farsi rappresentare in Assemblea ai sensi di legge con facoltà di utilizzare a tal fine il modulo di delega disponibile sul sito internet della Società (www.gruppohera.it), dove sono pure reperibili le modalità che gli interessati potranno utilizzare per notificare alla Società le deleghe anche in via elettronica.
La Società ha designato Computershare S.p.A. quale rappresentante a cui i titolari di diritto di voto potranno conferire, entro il 25 aprile 2017, una delega con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte all’ordine del giorno. La delega al suddetto rappresentante deve essere conferita con le modalità e mediante lo specifico modulo di delega disponibile tramite il sito internet della Società (www.gruppohera.it).
La delega al rappresentante designato non ha effetto con riguardo alle proposte per le quali non siano state conferite istruzioni di voto.

Altri diritti degli Azionisti

Gli Azionisti possono porre domande sulle materie all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea, purché entro il 24 aprile 2017, con le modalità indicate nel sito internet della Società (www.gruppohera.it).
Gli Azionisti che, anche congiuntamente, rappresentino un quarantesimo del capitale sociale possono chiedere, entro 10 giorni dalla pubblicazione del presente avviso, l’integrazione delle materie da trattare, indicando nella richiesta gli ulteriori argomenti proposti, ovvero presentare proposte di deliberazione sulle materie già all’ordine del giorno. Le richieste devono essere presentate per iscritto con le modalità indicate sul sito internet della Società (www.gruppohera.it).

Avviso di convocazione Assemblea 27 aprile 2017 (2608 Kb - PDF)
Verbale di Assemblea del 27 aprile 2017 (12,7 Mb - PDF)
Rendiconto sintetico votazioni ex art.125-quater TUF (48 Kb - PDF)

DOCUMENTI INERENTI L’ASSEMBLEA DEL 27 APRILE 2017
Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Hera S.p.A. sul punto 2 all'O.d.g
(9577 Kb - PDF)
Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Hera S.p.A. sul punto 3 all'O.d.g. (1973 Kb - PDF)
Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Hera S.p.A. sui punti 4, 5, 6 e 7 all'O.d.g. (3104 Kb - PDF)

Liste per la nomina del Consiglio di Amministrazione:

Liste per la nomina del Collegio Sindacale:

 
 
  • Procedura per la partecipazione e il voto per delega

    Ogni legittimato ad intervenire potrà farsi rappresentare in Assemblea ai sensi di legge mediante delega conferita, in alternativa:


    La delega può essere conferita a Computershare S.p.A. entro il 25 aprile 2017 e ha effetto per le sole deliberazioni proposte all’Assemblea per le quali il delegante abbia conferito istruzioni di voto attraverso detto modulo.


    Qualora, per motivi tecnici, i moduli di delega non possano essere resi disponibili in forma elettronica, gli stessi saranno trasmessi a semplice richiesta da effettuare telefonicamente al numero 011.0923200.


    Per la notifica delle deleghe, anche in via elettronica, dovranno essere seguite le istruzioni riportate sui moduli stessi.

     
     
     
  • Diritto di porre domande prima dell'Assemblea

    Ai sensi dell’art. 127-ter del TUF i soci possono porre domande sulle materie all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea.
    Le domande devono essere inviate entro il 24 aprile 2017 per iscritto alla Società tramite fax al numero 051/287244 o mediante compilazione dell’apposito form. La domanda deve essere corredata con i dati anagrafici del Socio richiedente (cognome e nome o denominazione nel caso di ente o società, luogo e data di nascita e codice fiscale).
    Hanno diritto di ottenere risposta coloro che attestano la titolarità delle azioni alla data del 18 aprile 2017 (record date). A tal fine deve essere richiesta all’intermediario depositario la specifica comunicazione attestante la titolarità delle azioni in capo al richiedente stesso con validità fino alla suddetta data. Tale comunicazione deve essere trasmessa dall’intermediario per posta elettronica all’indirizzo hera@pecserviziotitoli.it. Nel caso l’Azionista abbia richiesto al proprio intermediario depositario la comunicazione di legittimazione per partecipare all’Assemblea, sarà sufficiente riportare nella richiesta i riferimenti di tale comunicazione o quantomeno la denominazione dell’intermediario stesso.
    Alle domande pervenute sarà data risposta, ai sensi dell’art. 127-ter del TUF, dopo aver verificato la loro pertinenza e la legittimazione del richiedente, tramite l’apposita sezione di questo sito internet o, in alternativa, durante i lavori assembleari.

     
     
     
  • Diritto di integrare l'ordine del giorno e presentare proposte di delibera

    Ai sensi dell’art. 126-bis del TUF i Soci che, anche congiuntamente, rappresentino un quarantesimo del capitale sociale possono chiedere, entro il giorno 17 marzo 2017, l’integrazione delle materie da trattare e presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno indicando nella domanda le ulteriori materie e/o le deliberazioni proposte. L’integrazione dell’ordine del giorno non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta, diversa da quelli di cui all’art. 125-ter, comma 1, del TUF.
    Le richieste devono essere presentate per iscritto alla Società entro il termine di cui sopra a mezzo raccomandata A/R indirizzata a HERA S.p.A., Viale C. Berti Pichat n. 2/4 Bologna, o mediante messaggio di posta elettronica certificata indirizzata a heraspa@pec.gruppohera.it e devono essere corredate da una relazione sulle materie o sulle ulteriori deliberazioni di cui si propone la trattazione.
    L’attestazione della titolarità delle azioni e della quota di partecipazione necessaria per esercitare il diritto di cui all’art. 126-bis del TUF da parte degli Azionisti richiedenti deve risultare da specifica comunicazione con efficacia alla data della richiesta, indirizzata dall’intermediario depositario a hera@pecserviziotitoli.it.

     
     
     
  • Informazioni sul capitale sociale

    Il capitale sociale è attualmente rappresentato da n. 1.489.538.745 azioni ordinarie del valore nominale di euro 1 cadauna, di cui attualmente n. 1.468.381.620 con diritto di voto. L’eventuale variazione delle azioni proprie con diritto di voto sospeso verrà comunicata all’apertura dei lavori assembleari.

     
     
     


Pagina aggiornata al 27 aprile 2017

 
 
Un'Hera che scorre da 15 anni
 
Un'Hera che scorre da 15 anni
 
 
Assemblea azionisti 2017
 
Assemblea degli azionisti 2017 - Saluto agli Azionisti del Presidente del Gruppo Hera Tomaso Tommasi di Vignano
 
 
Risultati Economici 2016
 
Risultati economici 2016 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera