Custom Facet

Category Facet

Hera Custom Facet Publish Date

Hera Custom Facet Publish Date

Aggregatore Risorse

News
01/03/2021

Hera sostiene il Fondo sociale di comunità metropolitano “Dare per fare”

<p>Fare squadra è alla base di molti progetti che il Gruppo Hera promuove e attraverso i quali la multiutility collabora con cittadini, istituzioni, aziende e terzo settore a favore del proprio territorio di riferimento. È con questa filosofia quindi che Hera ha aderito fin da subito al <b>Fondo sociale di comunità “Dare per fare”</b>, un nuovo strumento di welfare promosso a dicembre 2020 dalla Città metropolitana di Bologna in collaborazione con il Comune di Bologna e le Unioni e i Comuni dell’area, insieme a sindacati, imprese e loro associazioni, terzo settore, partecipare, Fondazioni, e aperto a tutti i soggetti pubblici e privati interessati. L’obiettivo del Fondo è raccogliere risorse, beni, progetti, idee per rispondere ai bisogni economici e sociali delle persone, dovuti principalmente all’emergenza Covid-19.</p> <p><b>Hera ha così deciso di sostenere l’iniziativa lanciando una campagna donazioni</b>: dal 26 febbraio e per sei mesi, <b>tutti i lavoratori del Gruppo Hera</b> potranno donare al Fondo un’ora o più di lavoro oppure una quota dell’importo che l’azienda mette a disposizione di ciascuno di loro all’interno del sistema di welfare aziendale Hextra. Anche l’Azienda parteciperà raddoppiando l’intero importo versato dai lavoratori.</p>
News
09/12/2020

Migliora a A- il punteggio di Hera nel questionario CDP 2020

<p>L’8 dicembre sono stati pubblicati i risultati del questionario CDP che mostrano come il Gruppo Hera abbia compiuto un ulteriore passo avanti nel punteggio, raggiungendo il livello A-, rispetto al B ottenuto nel 2019. Il CDP è l’ente che gestisce il sistema di misurazione e divulgazione dei dati che riguardano l’impatto ambientale delle realtà industriali a livello globale e rappresenta il punto di riferimento d’eccellenza per investitori, aziende, città, stati e regioni. La compilazione del questionario CDP richiede di misurare e rendicontare tutte le performance e le iniziative messe in campo per ridurre le emissioni di gas serra.</p> <p>Hera ottiene valutazione massima (ovvero A) per la governance e per i dati relativi alle emissioni, addirittura migliorando, in questi ambiti, il punteggio dello scorso anno e avvia un progetto per recepire le raccomandazioni della Task force on Climate-related Financial Disclosure (TCFD) del Financial Stability Board. In Italia sono solo 17 le aziende che si posizionano a livello A-.</p>
News
23/11/2020

Hera migliore multiutility nel Dow Jones Sustainability Index

<p>Hera è la prima multiutility italiana ad essere inclusa nel Dow Jones Sustainability Index (DJSI), uno dei più autorevoli indici borsistici mondiali di valutazione della responsabilità sociale, gestito da S&amp;P Global, che seleziona le maggiori aziende del mondo in base alle migliori performance di sostenibilità.</p> <p>Il Gruppo, nella classifica annuale annunciata venerdì 13 novembre 2020 ed effettiva dal 23 novembre 2020, ha conseguito un punteggio complessivo di 87/100, un risultato che la posiziona come migliore multiutility a livello globale. Rispetto alle altre società nell’indice Hera si è contraddistinta soprattutto per le dimensioni ambientali ed economiche e per la governance.</p> <p>Un traguardo ancora più rilevante se si considera l’ingresso contestuale di Hera nell’indice mondiale (Dow Jones Sustainability World Index) ed europeo (Dow Jones Sustainability Europe Index) ma soprattutto il suo posizionamento come “Industry leader” sulle circa 3.500 imprese a maggiore capitalizzazione nel mondo valutate dal DJSI (di cui mediamente solo il 10% riesce ad entrare nell’indice).</p> <p>&nbsp;</p>
News
07/10/2020

Sulle tracce dei rifiuti, Hera recupera il 92% della differenziata

<p>Il sistema di tracciabilità dei rifiuti urbani messo in campo da Hera permette di realizzare annualmente&nbsp;Sulle tracce dei rifiuti, report tematico di sostenibilità pubblicato dal 2009, e di quantificare la quota di raccolta differenziata effettivamente recuperata: nel 2019 è stata pari al 92%, un ottimo risultato che conferma quello dell’anno precedente. Ciò vuol dire che la raccolta differenziata che non è stato possibile recuperare non ha superato l’8%.</p> <p>Il report è consultabile nella sezione del sito di Gruppo dedicata:&nbsp;<a href="https://www.gruppohera.it/report">www.gruppohera.it/report</a></p>
News
29/09/2020

Il Gruppo Hera firma la CEO Guide WBCSD ai diritti umani

<p>L’AD di Hera, Stefano Venier, assieme ad altri 47 leader a capo di alcune tra le più importanti realtà industriali a livello globale, firma la&nbsp;<strong><a href="https://eur02.safelinks.protection.outlook.com/?url=https%3A%2F%2Fwww.wbcsd.org%2FPrograms%2FPeople%2FSocial-Impact%2FHuman-Rights%2FResources%2FCEO-Guide-to-Human-Rights&amp;data=02%7C01%7Cfilippo.bocchi%40gruppohera.it%7C7cdeb4740d8d4e80157008d85eff8a96%7C05f73a75999a4b6f83c18a9511c3f90d%7C0%7C0%7C637363798978481063&amp;sdata=J9XwcNUs%2BtULI0gtOBff%2FXJnVmMmQ0smcOCC5AyPhYY%3D&amp;reserved=0" target="hera_external_link">CEO Guide WBCSD ai diritti umani</a></strong>, per contribuire ad affrontare una tematica che assume ogni giorno maggiore rilevanza su scala internazionale. Attraverso tale pubblicazione i CEO più lungimiranti inviano un chiaro messaggio sulla necessità di adottare standard più severi per quanto riguarda la performance in tema di diritti umani, includerla nella cultura aziendale, imporre specifici requisiti a fornitori e partner e intraprendere iniziative di collaborazione con governi e società civile.</p> <p>Un’impresa che opera a favore della realizzazione dei diritti umani universali supporta anche una società inclusiva e non violenta, concorrendo pertanto a perseguire uno degli SDG dell’Agenda ONU 2030.</p> <p>La realizzazione della guida è stata promossa da WBCSD, piattaforma fondata a Ginevra nel 1995 con l’intento di sostenere le imprese nella risposta alle sfide della sostenibilità e della responsabilità sociale e di impresa.</p>
News
28/09/2020

Hera nell'Alleanza per l'Economia Circolare

<p>Il Gruppo Hera entra nell’Alleanza per l’Economia Circolare. Nata nel 2017, l’Alleanza per l’Economia Circolare a oggi comprende 17 imprese: A2A, Aquafil, Bvlgari, Cassa Depositi e Prestiti, Cetena (Gruppo Fincantieri), CIRFOOD, Costa Crociere, Enel, ERG, FaterSMART,&nbsp;<strong>Gruppo Hera</strong>, Intesa Sanpaolo, NextChem (Gruppo Maire Tecnimont), Novamont, Salvatore Ferragamo, TH-Resorts e Touring Club Italiano. La sua missione è quella di rilanciare un impegno coordinato e condiviso tra realtà industriali e cittadini a favore di un modello di sviluppo circolare, che rappresenti anche un’opportunità di rilancio della competitività del Paese. Al&nbsp;<strong>Position Paper 2020</strong>&nbsp;dell’Alleanza, tra le nuove proposte per sfruttare appieno il potenziale di sviluppo economico, sociale e ambientale legato alla circolarità, è presente anche quella di Hera Luce, la società di illuminazione pubblica del Gruppo, che ha sviluppato un innovativo sistema di misurazione della circolarità per gli impianti di illuminazione, a sostegno di processi produttivi più performanti e di una maggiore efficienza energetica.</p>
News
22/09/2020

Sempre ottima l'acqua di Hera: approfondimento nel report tematico 2019 sulla qualità della risorsa idrica

<p>E’ on line&nbsp;<strong>In buone acque</strong>,&nbsp;<strong>report di sostenibilità</strong>&nbsp;che descrive come Hera gestisce il ciclo idrico integrato e riesce ad apportare benefici all’ambiente grazie alla costante rigenerazione e riuso della risorsa primaria.&nbsp;<strong>In buone acque</strong>&nbsp;fornisce inoltre&nbsp;<strong>garanzie sulla qualità della risorsa idrica gestita dal Gruppo</strong>&nbsp;che, anche grazie a&nbsp;<strong>quasi 3 mila analisi al giorno nel territorio servito</strong>, risulta conforme alla legge al 99,9%. I risultati delle analisi effettuate dal Gruppo e dagli enti pubblici di controllo evidenziano l’assoluta<strong>&nbsp;sicurezza e qualità dell’acqua potabile</strong>, premiando un comportamento di consumo vantaggioso per ambiente e portafoglio: è di circa&nbsp;<strong>460 euro l’anno</strong>, infatti, il risparmio per una famiglia di tre persone che preferisce l’acqua di rubinetto rispetto a quella in bottiglia.</p>
News
05/08/2020

Il Gruppo Hera punta a ridurre le emissioni del 29% entro il 2030

<p>Hera accelera sulla strada della transizione energetica e lavora affinché i propri fornitori e i propri clienti usino l’energia in maniera sempre più razionale, intelligente e sostenibile. I numeri di questo impegno, così come gli obiettivi al 2023 e al 2030, sono raccontati nella nuova edizione di Valore all’energia, il report tematico di sostenibilità dedicato all’efficienza energetica. Il Gruppo si pone un ambizioso obiettivo al 2030: abbattere del 29% rispetto al 2019 le proprie emissioni complessive. Come? Incrementando l’efficienza energetica delle sue attività, facendo leva sui 297 progetti che, a partire dal 2007, hanno favorito la transizione energetica nei territori serviti e fornendo alle famiglie del mercato libero energia rinnovabile al 100% e strumenti smart che promuovono l’uso intelligente dell’energia, nonchè il controllo, l’analisi, la gestione e il contenimento dei consumi domestici.</p>
News
09/07/2020

Online il report Hera sul coinvolgimento delle persone

<p>Fare squadra. Per il Gruppo Hera è una vera e propria filosofia, che si traduce ogni anno in tanti progetti concreti, attraverso i quali la multiutility collabora con cittadini, istituzioni, aziende e terzo settore a favore del proprio territorio, a tutela dell'ambiente e nell'interesse delle generazioni future. Perché ciascuno di noi, se vuole, può essere protagonista positivo del proprio tempo.</p> <p>Al centro della terza edizione del report "<strong>Costruire insieme il futuro</strong>" sono le tante iniziative alle quali partecipare per agire concretamente a favore della sostenibilità. Oltre a fare una panoramica sulle iniziative realizzate nel 2019 e sui risultati raggiunti dalle stesse, il report racconta anche il modo in cui il Gruppo - assieme a lavoratori, fornitori, istituzioni e comunità locale - ha affrontato l'emergenza sanitaria del 2020, un'occasione che ha mostrato una volta di più quanto sia importante operare in una logica di profonda integrazione con il proprio territorio di riferimento, garantendo la continuità di servizi essenziali e la sicurezza di persone e processi.</p>
News
06/07/2020

Hera entra nel FTSE4Good Index Series

<p>Il titolo di Hera è entrato nel FTSE4Good Index Series, serie di indici etici concepiti da FTSE Russell per raccogliere le migliori aziende che, a livello globale, si impegnano attivamente per uno sviluppo sostenibile.</p> <p>Il FTSE4Good è stato creato dal FTSE Russell per orientare gli investitori verso quotate che rispondono a standard globalmente riconosciuti in materia di responsabilità sociale e rappresenta un importante punto di riferimento per la creazione di benchmark e per entrare in portafogli etici. Le aziende incluse nel FTSE4Good Index soddisfano rigorosi criteri in ambito ambientale, sociale e di governance e sono quindi potenzialmente meglio posizionate per capitalizzare i benefici derivanti da una condotta di business responsabile e quindi per creare valore condiviso.</p>

Aggregatore Risorse

01/03/2021
Hera sostiene il Fondo sociale di comunità metropolitano “Dare per fare”

Fare squadra è alla base di molti progetti che il Gruppo Hera promuove e attraverso i quali la multiutility collabora con cittadini, istituzioni, aziende e terzo settore a favore del proprio territorio di riferimento. È con questa filosofia quindi che Hera ha aderito fin da subito al Fondo sociale di comunità “Dare per fare”, un nuovo strumento di welfare promosso a dicembre 2020 dalla Città metropolitana di Bologna in collaborazione con il Comune di Bologna e le Unioni e i Comuni dell’area, insieme a sindacati, imprese e loro associazioni, terzo settore, partecipare, Fondazioni, e aperto a tutti i soggetti pubblici e privati interessati. L’obiettivo del Fondo è raccogliere risorse, beni, progetti, idee per rispondere ai bisogni economici e sociali delle persone, dovuti principalmente all’emergenza Covid-19.

Hera ha così deciso di sostenere l’iniziativa lanciando una campagna donazioni: dal 26 febbraio e per sei mesi, tutti i lavoratori del Gruppo Hera potranno donare al Fondo un’ora o più di lavoro oppure una quota dell’importo che l’azienda mette a disposizione di ciascuno di loro all’interno del sistema di welfare aziendale Hextra. Anche l’Azienda parteciperà raddoppiando l’intero importo versato dai lavoratori.

Search Results

39529 results for

Pre-Footer Standard

Hera


Sede legale Hera SpA
Viale Carlo Berti Pichat 2/4
40127 Bologna

Tel. 051 287111
Fax 051 287525
PEC heraspa@pec.gruppohera.it

Capitale sociale
€1.489.538.745 i.v.
C.F. e REA 04245520376
P.IVA 03819031208

Hera è la multiutility italiana che migliora ogni giorno, nel rispetto dell'ambiente, la qualità dei suoi servizi ambientali, idrici ed energetici attraverso un forte radicamento territoriale e la capacità di innovazione.


Scarica le App pensate per te


Per rimanere aggiornato


Iscriviti ora a Vedo Hera per rimanere sempre aggiornato

Oppure scopri il sistema di alerting personalizzato


Scegli il Comune


Per avere informazioni più precise sui servizi nel tuo territorio

HeraAssetPublisherFilterComuneSelector

Scopri i servizi nel tuo comune


Entra nel mondo di Hera



Canali Specifici



Seguici sui Social